Italia sotto formaldeide

 

 

 

 

 

 

Ultimamente sento e leggo molti ardimentosi paladini dello status quo difendere a spada tratta sindacati, associazione di categoria, partiti e vecchie ideologie e mi chiedo perché.

Perché così tante persone, scontente dello situazione attuale, comprensibilmente preoccupate per il futuro loro e dei loro figli, giustamente indignate di fronte alla pochezza morale ed intellettuale di una classe dirigente inadeguata sotto TUTTI I PUNTI DI VISTA difendono ancora strenuamente i simboli di un modo di pensare e creare la società VECCHI e che hanno ESAURITO la loro missione storica?

Se parliamo delle ideologie, penso all’episodio recente di “Grillo che apre a Casapound”. Prima questione: qualcuno mi dice, finchè esistono loro il fascismo non sarà morto, quindi non mi dire che questa ideologia non rappresenta una minaccia presente. Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia. Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso. Seconda questione, e questo per me è il punto fondamentale, sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più. Invocarne lo spettro a targhe alterne è l’ennesimo tentativo di distrazione di massa: ti agito davanti il noto spauracchio perché voglio far leva sulle tue paure per portarti dalla mia parte. Non sono i fascisti o i comunisti che ci hanno impoverito, tolto i diritti, precarizzato l’esistenza, reso un incubo il pensiero del futuro.

Se parliamo dei sindacati chiedendone l’abolizione, ti tacciano di voler tornare indietro alla rivoluzione industriale. Anche qui, i sindacati hanno esaurito una missione nel momento in cui si sono trasformati in grumi di potere che mercanteggiano soldi, cariche, proprietà con quelli che dovrebbero essere i loro interlocutori dall’altra parte della barricata ma che sono diventati i loro complici di inciuci alle spalle dei lavoratori. Non si tratta di negare la fondamentale funzione che storicamente hanno avuto, ma oggi non è più così e quindi meglio pensare a qualcosa di nuovo che tuteli i diritti dei lavoratori.

Discorso simile per le associazione di categoria: potevano avere un senso nel medioevo ma delle corporazioni hanno perso lo spirito mutualistico per trasformarsi in caste e castine o lobby che cercano sponde politiche ad ogni tornata elettorale. Organizzano tavole rotonde con i vari candidati e cercano di tirarli dalla loro parte lusingandone la voglia di consenso. Presidenti o segretari ti chiamano chiedendoti una candidatura che porterebbe al tuo movimento tanti tanti voti di cui non sai che fartene, se quello che cerchi sono cittadini attivi e non automi della croce sulla scheda elettorale.

Purtroppo la storia , soprattutto la nostra, ci ha dimostrato che ogni filtro o intermediario posto tra cittadino e cittadino nel tempo si è trasformato in una barriera allo sviluppo di rapporti sociali, economici, lavorativi.

Una società fluida ed interconnessa permette uno scambio paritario e la creazione dinamica di reti che si compongono intorno ad idee. Questo è il salto nel vuoto di cambiare il proprio modo di pensare in modo radicale e nuovo.

Passiamo dalla società delle divisioni alla società delle connessioni.

Il cambiamento è una sfida complessa, ma se non siamo pronti ora che non abbiamo più nulla da perdere a mettere in gioco tutto noi stessi inventandoci un nuovo modo di intendere la società intorno a noi, se non rompiamo il barattolo pieno di formalina in cui la nostra società si conserva da troppi decenni, dobbiamo essere consapevoli che domani non avremo un’altra possibilità.

Advertisements

591 risposte a “Italia sotto formaldeide

    • sono scaduti chi? Dove devono andare? Potete usare un linguaggio meno leghista? Basta con questo “a casa, dovete andare a casa”. Tra un po’ a casa ci andiamo tutti, anche voi

      • a casa no ma devono ridimensionarsi e davvero ascoltare il basso, ma non mi pare c e ene sia l’intenzione visto che la lombardi insiste con le sue assurdita “revisioniste” c’e’ gente che parla di ego da demolire…quindi ce l’hanno gia bello formato, stiamo a posto, vanno controllati, fategli firmar ele dimissioni, strappatele e datene i pezzi in giro al buio, per evitare che qualcuno comperi qualcuno…e se scantonano…le rincollate questo e’ controllo dal basso

      • FORSE NON AVETE CAPITO ! questo movimento e nato per scrollare il “Sistema”
        il sistema partitico, di nepotismo, delle lobby, dello sfruttamento del lavoro, della democrazia “mascherata” degli interessi speciali , della corruzione politica e i suoi derivati pubblici..del supervitalizi.. viziosi e ingiustificati , il tutto a spese del popolo.
        LA CORRUZIONE E LO SVENTRAMENTO DEI DIRITTI UMANI REGNA SOVRANO !
        SVEGLIATEVI E NON FATE COMMENTI IDIOTI E OTTUSI , SOLO PERCHE’ AVETE “SPRECATO IL VOSTRO “NON VOTO”

      • l politica e’ ascolto delle problematiche, attenzione alle opportunita e scelta delle soluzioni…sulle vostre scelte ho seri dubbi, se credete alle balle che vi fanno sentire superiori
        Siete solo sfigati di turno che hanno solo la palla in mano…non buttatela fuori e sopratutto non fateci autogol, dovete essere monitorati e sorvegliati

      • Che il vostro movimento sia nato con l’intenzione di «scrollare il sistema» non dubitiamo, ma a parte il fatto che l’intenzione buona non autorizza nessuno a crogiolarsi nell’ignoranza della vostra capogruppo alla Camera, le vie dell’inferno, a quanto pare, sono appunto lastricate di buone intenzioni!

  1. C’è un proverbio che dice: ” chi lascia la via vecchia per la nuova sa cosa perde e non sa cosa trova”. Ovviamente chi ha, possiede o per meglio dire crede di possedere dei diritti “acquisiti” per varia causa, difficilmente sarà disponibile a perderli. Poiché molti hanno dei diritti che ritengono “acquisiti”, molti non voglio cambiare. Non credo che ci siano diritti acquisiti, ci sono dei diritti di cui si può aver usufruito ma che in qualunque momento possono essere tolti. D’altronde a me il diritto allo stipendio mica me lo dicono quando finisce, lo scopro solo perché non mi pagano più ! D’altronde il diritto alla pensione a me mica me lo garantiscono, per ora mi prendono i soldi e poi quando sarà vedremo se esiste ancora qualcosa.

  2. Ok,mandiamoli “via tutti” e dopo cosa facciamo? decidete tutto voi? oppure grillo? oppure telespalla bob?

    • Caro Roberto, il M5S sei tu, capisco che è un concetto difficile da capire, ma quello che c’è dietro il movimento sono i cittadini stessi. Tu adesso hai la possibilità di proporre, discutere o dare giudizi sui vari provvedimenti. Sarai tu a decidere!

      • Se è cosi propongo che Roberta Lombardi si dimetta da tutto, finisca di fare politica e pensi a suo figlio : manco ha aperto bocca ed ha già offeso centinaia di vittime del fascismo, vecchio e nuovo.
        Se questo è il nuovo che voi rappresentate, prendetevi, come dice Beppe Grillo e se lo dice lui, neo Gersù, come l’ha definito l’altro, il Casacoso, è sicuramente lecito dirlo, un libertario VAFFA…LO , alla signora del blog e capogruppo della vostra setta e per chi la pensa come lei.

      • io ero di Democrazia Proletaria, poi Rifondazione e ora SEL. Ho sempre trovato (e partecipato) ad un ambiente ricettivo delle mie proposte e di quelle altrui. Il M5S ha il merito di aver dato uno scrollone, questo gli viene riconosciuto da quasi tutti, a sinistra.
        Ma è insopportabile la generalizzazione che voi fate, accomunando i prepotenti disonesti con quelli che li hanno sempre contrastati come me, ma anche con quelli che non hanno SAPUTO contrastarli, come i Bersani. Altro discorso vale per personaggi come D’Alema e Fassino, che sono ideologicamente vicini a chi ci ha distrutto.
        Ma non lo vedete che la maggior parte del Popolo delle Primarie vede POSITIVAMENTE questa situazione finalmente dinamica? Non aspettatevi neanche lontanamente che tutte queste persone, che sono la maggioranza nel Paese, abbraccino il M5S, perchè ci sono delle differenze. Ma come potete non vedere l’opportunità di un confronto?

        O per voi fare politica ha senso solo se si ha la maggioranza assoluta?

      • Michele, il 5s ha un non statuto ed un codice comportamentale a cui siete aggrappati come i gatti alle palle di un cane. Per il resto avete due mentori che filtrano tutta la vostra comunicazione con l’esterno. Cosa vogliamo raccontarci? Roberto non è il 5s e nemmeno tu lo sei. Questa cosa del 1 vale 1 sta solo nelle parole, nei fatti non esiste. Lo so, è difficile capirlo.

      • NO a decidere e’ un pazzo che pensa che l’unica soluzione per la razza umana sia lo sterminio di 5 miliardi di persone (vedi video di pattycasaleggiosmith)…e quindi la desidera inconsciamente, secondo me….
        a voi fa fare solo la passerella come benigni in chiesa col modello giuditta nel piccolo diavolo….e’ triste …moltro triste..sottoporsi a tutto questo solo per avere visibilita e una poltrona…
        e noi che speravamo finalmente di vedere gli accordi in diretta fa vedere solo 108 cagnolini scodinzolanti anzi…106 e due con l’osso in bocca (lombardo e criano)

      • Che democrazia, che confronto è quello che si fa in Rete? (Domanda retorica).
        Solo questo sito racchiude centinaia di commenti quotidiani; quanti ne avete letti prima di scrivere/dare il vostro? Quanti ne ho letti io? Pochissimi.
        Come rinatracciarli, citarli nel proprio, con il nome? eheh
        Quante ore potreste dedicare nel seguire tutta la produzione di commenti ai vari articoli, siti, blog, forum,…?
        Quanti ne raccoglie ogni giorno, da anni, il sito di Grillo? O qualunque altro al mondo?
        Chi del “Grillo-gruppo” si legge ogni giorno tutti i commenti? L’organizzazione, il gestore, l’ideatore, l’ispiratore politico, lo staff?
        Chi o come si decide in base a queste fantomatice -e tanto urlate- prove di trasparenza democratica?
        Come si decide perciò un programma (anzi, un non-programma)?
        E i candidati, virtualmente eletti da 22, e dal vivo da milioni di persone?

        Voi dovreste rappresentarmi? Per carità, ho già dato, quando stavo negli “Amici di Beppe Grillo”, prima che confluissero in un partito già scritto nel DNA, prima che orde barbariche irrompessero sull’onda del “Vaff…” con il primo V-day.

        Ho letto e apprezzato Roland Daldoss, anche l’ultimo delle 9,35, di Silvia Ferrini, con il quale concordo e mi complimento; ma quanti altri ne potrei leggere?
        Il confronto democratico ha bisogno di processi differenti, non possono surrogarsi in tastiere e monitor, tra centinaia di migliaia di commenti che si evitano e mai si incontrano, come i neo-eletti che nemmeno si conoscono tra loro o pronunciano il loro nome ai giornalisti (!?)

        La democrazia dal basso, che in basso resta.

      • strad’accordo con te 🙂 bisogna organizzarsi in gruppi di 10 e giu a votare frasi brevi…quello che mi fa rabbia e’ che la lombardi contera questi messaggi e gongolera…perche’ quello che conta in unblog e’ solo il numero dei commenti non certo il contenuto…spero solo di instillare il dubbio in queste teste incolte

      • decidere cosa? Come cittadino comune non lo posso più fare. Adesso ci sono cittadini più cittadini di me che vanno in Parlamento. Però questi cittadini stanno bloccando ogni forma di dialogo. Ieri un vostro eletto alla riunione di Roma ha detto: “Mi auguro che tutti noi riusciamo a demolire il nostro ego”. Con questo abbiamo risolto il problema della disoccupazione? Cosa decidono i disoccupati se voi state lì a dire cose come queste?

      • ecco se pensano di demolire il prorpio ego e’ segno che ci sono dei novelli don chisciotte….ma per favore che cazzate, impossibile! e’ solo ipocrisia!, quello che si deve fare e’ imparare a guidare l’egoismo verso obiettivi che non siano solo i tuoi..e parlare parlare con altri che non la pensano come te e avere il gusto della meraviglia…..la goduria e’ assicurata se godono tutti…ma penso che questi debbano prima, l’unica cosa buona del m5s e’ il contatto col basso…e non esiste…nemmeno li’ e chi dice che esiste o che lo stanno cercando e’ un falso ipocrita

      • Mi spiace Michele ma l’m5s non sono io nè tengo ad esserlo, questa favoletta del “M5S sei tu” che sta girando per la rete è preoccupante. Sembra una versione edulcorata de “O dentro o fuori” come se non esista alternativa, se sei fuori allora sei per uno di quei partiti che hanno distrutto l’Italia, quindi non conti. Bene, questa è una dialettica FASCISTA.

      • Riguardo al 100%, non si parla di voti o di governo, ma di persone che cambiano il modo di pensare e di fare 🙂 caspita non cadiamo su queste cose!

  3. Al posto di abolirli mi piacerebbe sentire altre proposte come riformarli e migliorarli ma abolirli non è la soluzione. Che altre proposte hai? E il fascismo purtroppo non è morto.

  4. Insomma Lei tesse le lodo del fascismo storico! E canta la canzoncina “non esiste più né destra né sinistra” tanto cara, appunto, alle destre. Andiamo bene!

  5. scusa Roberta ma non mi interssa sapere se sono fascisti in toto o in parte e i “cosiddetti valori positivi” del fascismo che tu citi, (senso della famiglia e dello stato argh) hanno piombato il mondo in una guerra da 60 milioni di morti, quindi io con costoro non ci parlo cosi’ come non parlerei a una SS
    saluti

    • Perfetto Luca! Qui siamo addirittura all’esaltazione di “Dio-Patria-Famiglia”! Tremo al solo pensiero che questi seguaci dei due guru mediatici entrino in Parlamento con queste idee. Cittadina Lombardi, studi la Storia, la scongiuro!

    • veramente sono di oggi alcune rivelazioni shock relative al nazifascismo nel mondo e pare che le cifre non siano quelle che indichi, Luca… sono talmente triplicate da far paura…

  6. Grillo è l’uomo più pericoloso che abbia fatto politica in Italia dopo Mussolini (‘dopo’ in senso cronologico)

  7. No caro Angelo, purtroppo è tutto farina del sacco della nostra Roberta, capogruppo alla Camera del M5S. Del resto perché stupirsi? Non avevi capito chi è il duo Grillo-Casaleggio? In nuovo fascismo dell’èra del web

  8. Qui spesso si dimentica che alcune istituzioni come i sindacati hanno fatto barriera contro lo sfruttamento dei lavoratori, che poi siano stati utilizzati MALE è dipeso dalle persone non dall’istituzione in sé. Penso ci sia un po’ troppa superficialità in questi giudizi, non è che facendo tabula rasa si vada necessariamente a migliorare. E poi cosa si propone in alternativa? Quando si discute un cambiamento così radicale è necessario che si dettagli una proposta con grande attenzione, scrivere “qualcosa di nuovo che tuteli i diritti dei lavoratori” non è sufficiente. Ah! Io sono una lavoratrice autonoma, ex precaria dell’università per cui non sto assolutamente difendendo chi mi ha tutelato, anzi, ma certi discorsi non mi piacciono lo stesso.

  9. Ciao, auguri e spero saprai essere mamma di questo eterogeneo (giovane, inesperto e forse mediocre) gruppo di grillini in parlamento. E adesso, che voi entrate in parlamento, possiamo finalmente uscire per le piazze a protestare contro il sistema, di cui ne fate parte anche voi. In ogni caso, buona fortuna.
    Un ex grillino.
    http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=12122
    http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=12104
    http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=12038

    Con Voi finisce un’era, l’era in cui le lotte erano solo nel tuo cortile di casa, ora riguarderanno tutti. Rinasce la sinistra, con connotazione anti-fascista, del 99% contro l’1%, in cui veramente uno vale uno, collegata alle lotte internazionali, con piattaforme di open democracy e non un blog e una struttura gerarchica dove gli eletti rappresentano i voti di 30000 grillini alle parlamentarie.

    NIMBY (an acronym for the phrase “Not In My Back Yard”), or Nimby, is a pejorative characterization of opposition by residents to a proposal for a new development because it is close to them, often with the connotation that such residents believe that the developments are needed in society but should be further away. Opposing residents themselves are sometimes called Nimbies.

  10. Siamo arrivati a non condannare il fascismo e a distruggere,per ora idealmente, sindacati e partiti. Se il buongiorno si vede dal mattino

  11. Esatto casapuond ha del fascismo solo lo spirito folkloristico razzisya e sprangaiolo, ergo, perde anche quel poco di buono che poteva forse orginariament avere il fascismo… quindi perchè aprire a casapound? se sarete così bravi da appianare inutili divergenze appunto flokloristiche(sotto formalina!) o per quanto riguarda sindacati/ass.di cat. estirpando il marcio senza per questo lasciare i lavoratori con l spalle scoperte — in un momento di forte bisogno di coesione sociale, ben venga… altrimenti…va be in italia hanno avuto le loro occasioni cani e porci, qualche animale in più riassortirà l’allegra fattoria – chi vivrà vedrà

  12. Pingback: Commenti Post elettorali - Pagina 308·

  13. L’ideologia fascista prima che degenerasse. Possiamo avere una data? Si rifà al sansepolcrismo, oppure quanto durerebbero questi meritori attributi del fascismo: leggi razziali, asse Roma-Berlino, leggi fascistissime, omicidio Matteotti? Quando è degenerato esattamente secondo la storia antidemoplutocratica?

  14. “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.”

    Che finezza ideologica, c’è da chiedersi se abbia mai letto un libro di storia sul fascismo. Si deduce che tolto il razzismo e le spranghe, sminuiti dall’autrice come atteggiamenti folcloristici, Casa Pound abbia le carte in regola per entrare nel M5S.

  15. Spero che rilegga quello che ha scritto: lei dovrebbe dare le dimissioni già solo per aver definito (e quindi minimizzato) il razzismo come “folkloristico”. Poi le ricordo che l’apologia del fascismo è ancora un reato in questo Paese (o tra le vostre mirabolanti proposte c’è anche l’abolizione di questa norma?) e trovo immorale che gente come lei sieda nel Parlamento di una Repubblica nata dalla resistenza. Si vergogni e si dimetta!

    • Se è per questo la legge che vieta l’apologia del fascismo è ridicola almeno quanto è inutile. Non si possono vietare le idee per legge, non funziona così. Prova a vietare che piova! Il fascismo ha avuto una componente socialista importante,vedi il sistema previdenziale. Detto questo, l’apertura a Casapound non l’accetto, proprio perchè nota per quegli aspetti… beh, “folkloristici” diciamo così. Il razzismo e la violenza sono da condannare indipendentemente dall’appartenenza politica. Sullo tsunami che dire… è allo stesso tempo una bella scommessa ma molto pericolosa. Meno male che esiste l’articolo 67 della nostra bistrattata Costituzione! Già oggi mi sembra che i leader carismatici riescano abbastanza bene a manovrare il Parlamento, figuriamoci se i parlamentari non fossero liberi da vincoli verso il proprio partito o moVimento che dir si voglia… Non mi è sembrata un’uscita felice quella sulla sua abolizione. Non è di quelle che ti rassicurano sulle buone intenzioni di chi di fatto comanda (anche piuttosto energicamente) questa ondata di gente comune. Gente che invece sicuramente è in buona fede e potenzialmente rappresenta la vera boccata di aria fresca di cui questo schifo di Paese ha bisogno.

      • Per quanto riguarda l’art. 67 ci sono già dei sistemi vergognosi per aggirarlo. Hai mai sentito parlare di dimissioni in bianco?

      • ma che escamotage…non si possono vietare le idee….MA SI POSSONO VIETARE I REATI!!!!….se non fossimo in italia e si sbattesse davvero in galera chi saluta col braccio teso…o con i manganelli …allora secodo te faccio un esempio….siccome non si puo’ vietare di pensare di uccidere qualcuno si deve accettare l’omicidio ? ma ti leggi?

  16. Pingback: La democrazia dentro il M5S - Page 66 - Il Forum ufficiale di Multiplayer.it, con discussioni, sondaggi e le ultime informazioni·

  17. Cara Roberta, definire “folklorista” lo spirito razzista e sprangaiolo di Casapound è come dire che la mafia è solo un retaggio culturale siciliano e che bisogna non solo convinverci, ma prenderne spunto.

    Le parole hanno un peso, specialmente se pronunciate da chi si fa promotore di un movimento rivoluzionario che ha appena ottenuto un così grande successo in parlamento, e le tue sono un macigno.

    Ma senza volermi dilungare analizzando inutilmente punto per punto, posso riassumere che dici un sacco di stronzate.

  18. “[…] i sindacati hanno esaurito una missione nel momento in cui si sono trasformati in grumi di potere che mercanteggiano soldi, cariche, proprietà con quelli che dovrebbero essere i loro interlocutori dall’altra parte della barricata ma che sono diventati i loro complici di inciuci alle spalle dei lavoratori. Non si tratta di negare la fondamentale funzione che storicamente hanno avuto, ma oggi non è più così e quindi meglio pensare a qualcosa di nuovo che tuteli i diritti dei lavoratori”.

    e quale sarebbe questo “qualcosa di nuovo”?

    pensi/pensate/pensano – rispettivamente tu, i “grillini”, i proprietari del m5s – di dircelo o dovremo cercarlo online tra le pieghe di un blog privato???

    la questione ideologia/fascismo/casapound non la tocco nemmeno perchè hai dato dimostrazione di una ignoranza di base che non voglio neanche affrontare, tanto è lo schifo che mi fa il solo pensiero di dovermi vedere rappresentato da una massa di ignoranti istituzionali che ignorano la storia, il passato, non hanno memoria e non sanno capire il presente di certi movimenti…

  19. la dipendente Roberta ha già capito come funzionano le cose, infatti non si degna nemmeno di rispondere…

  20. Io trovo molte pregevoli intenzioni nel Movimento, ma queste uscite revisioniste mi allarmano. Se non esistono più ideali, se non esiste più una collocazione a destra o a sinistra, mi spiegherebbe per favore qual è la posizione del Movimento rispetto al diritto di cittadinanza per jus soli, e più in generale ai diritti dei cittadini stranieri (extracomunitari e non, mi sembra che neanche l’Europa digeriate tanto). Visto che si loda il senso dello stato e la tutela della famiglia di cui era latore il pensiero fascista, mi spiegherebbe anche qual è la posizione del Movimento riguardo ai diritti delle coppie di fatto e delle coppie omosessuali, e visto che ci siamo, anche sull’aborto e sulla legge per la fecondazione assistita? Glielo chiedo perché, sempre più, certe posizioni e certe affermazioni sembrano l’espressione di un fascismo postmoderno di cui io, ma credo non solo io, preferirei fare a meno. Ieri ho seguito con interesse ed attenzione l’intervista a cui si è concesso il Sindaco di Parma, la cui preparazione e il cui pragmatismo mi avevano risollevato rispetto a certi toni e temi fascistoidi. Leggere questo intervento sul blog di chi sarà capogruppo alla Camera riconferma invece i miei peggiori timori.

  21. QUESTO NON é UN BLOG. E’ UNA POLTIGLIA DI AFFERMAZIONI QUALUNQUISTE CHE MERITANO DI ESSERE SOLO DERISE. SIETE DEI POVERI INVASATI. CHI VI HA VOTATO NON SI E’ RESO CONTO CHE SIETE LA VERSIONE RIDICOLA DI SCIENTOLOGY.

  22. E’ davvero tragico che l’Italia sia finita nelle vostre mani.Dove sono le proposte concrete? Dove le scelte economiche?Cosa mettete al posto dei partiti?dei sindacati. Il cambiamento non ‘ sinonimo di distruggere,fare tabula rasa,ma cambiare è utile solo quando ha l’obiettivo di trasformare nella continuità della legalità e del Bene Comune.fare gazzarra e minacciare con le spranghe non è folkore…ma violazione dei diritti dell’altro è violenza animalesca.Spero che suo figlio non cresca con questa visione così distorta della Storia e del Bene Comune.

  23. Come sarebbe a dire SOLO L’ASPETTO FOLCLORISTICO?Cosa ci sarebbe di folkloristico nello sprangamento delle persone e nel razzismo? ma che sei impazzito? magari andrai a dire la prossima volta che é diventato non_folcloristico che lo stato sia antifascista,così divenerà folcloristico anche l’olio di ricino?Ti ricordo come l’europarlamentare Borghezio fece “Lezioni di Fascismo” a degli estremisti di destra consigliandogli di non dire mai che sono fascisti ma un’altra cosa facendo il saluto romano e dicendo “padroni a casa nostra” dove spesso le vittime sono sempre le piu’ deboli come emarginati sociali,stranieri (quelli dove la lega nord mise dei manisfesti scritti a lettere cubiltali: ABBIAMO RESPINTO L’INVASIONE un barcone della disperazione con donne vecchi e bambini che fuggono dalla miseria spesso da paesi sub sahariani per malattie,fame, persecuzioni politiche,religiose,ecc. chi li rimanda indietro condanna queste persone a morte per i problemi che hanno nei loro paesi d’origine e diventano corresponsabili di chi li “aspetta a braccia aperte a casa loro” per massacrarli o eventualmente le malattie che hanno,il mediterraneo é costellato di cadaveri di donne vecchi e bambini che volevano solo cambiare vita e non delinquere) quindi falla finita di dire kazzate!

  24. se ” del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. ” si deve quindi intendere che razzisti e sprangaioli vanno bene….

  25. Pingback: Fascismo a 5 stelle « Moriremo Cinque Stelle·

  26. non nè nemmeno commentabile ,è soltanto imbevuta di fantasiose ,favole ,raccontate da un buffone di corte , questa altro che leggersi la storia, questa si dovrebbe disintossicare da certe idee malsane

  27. Il bello è che questa gente crede di essere a capo di una rivoluzione voluta da tutti gli italiani, ma che sia chiaro, che questa qui, seduta in parlamento (e quindi d’ora in poi “nostra dipendente”, come amano dire loro) non pensi mai e poi mai di rappresentarmi.
    Ignorante.

  28. Guardate che se siete per una società liquida vera, bisogna superare non solo le ideologie o i partiti, ma anche i movimenti, le nazioni e la famiglia. 1vale1 no?

    ma poi il problema rimane: se uno non la pensa come voi deve andare a casa? cioè solo voi siete i fenomeni che avete le soluzioni..
    Non dite come coprire il reddito di cittadinanza esattamente come fa Gasparri. Dite che una condanna è una macchia che impedisce la candidatura a meno che non te la sei guadagnata assieme ai NoTAV. Mettete gente inesperta esattamente quanto il Trota. Parlate di rinnovabili senza rendervi conto che se fossero tutta sta gallina dalle uova d’oro ci sarebbe gia la fila di investitori. ma voi niente. Chi non la pensa come voi non ha opinione. se gli va fatta bene è un morto che cammina. AA FENOMENIIII

  29. Certo che a conoscenza della storia voi m5s non vi frega nessuno eh? Sono sicuro che Piero Gobetti sarebbe d’accordissimo con te sul fascismo degli inizi. Studia e vergognati.

  30. I nostri avversari ci accusano e accusano me in particolare di essere intolleranti e litigiosi. Dicono che rifiutiamo il dialogo con gli altri partiti. Dicono che non siamo affatto democratici perché vogliamo sfasciare tutto. Quindi sarebbe tipicamente democratico avere una trentina di partiti? Devo ammettere una cosa – questi signori hanno perfettamente ragione. Siamo intolleranti. Ci siamo dati un obiettivo, spazzare questi partiti politici fuori dal parlamento. I contadini, gli operai, i commercianti, la classe media, tutti sono testimoni… invece loro preferiscono non parlare di questi 13 anni passati, ma solo degli ultimi sei mesi… chi è il responsabile? Loro! I partiti! Per 13 anni hanno dimostrato cosa sono stati capaci di fare. Abbiamo una nazione economicamente distrutta, gli agricoltori rovinati, la classe media in ginocchio, le finanze agli sgoccioli, milioni di disoccupati.. sono loro i responsabili!
    Io vengo confuso… oggi sono socialista, domani comunista, poi sindacalista, loro ci confondono, pensano che siamo come loro. Noi non siamo come loro! Loro sono morti, e vogliamo vederli tutti nella tomba! Io vedo questa sufficienza borghese nel giudicare il nostro movimento..mi hanno proposto un’alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico…noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. E’ un movimento che non può essere fermato… non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta.. noi non siamo un partito, rappresentiamo l’intero popolo, un popolo nuovo” (Adolf Hitler, Eberswalde, 27 Luglio 1932)

    • Agghiacciante…
      una rispostina dalla Lombardi che non sia il vittimismo strafottente del suo ultimo tweet sarebbe dovuto!

    • Perfetto, Ivaldo, è proprio quello che ci voleva: una eco storica…
      Mio figlio una settimana fa, prima delle elezioni, era a Roma, a San Lorenzo, e sentiva di lontano un violento gridare dalla piazza San Giovanni: erano le urlate grillesche dello Tsunami tour. Sullo sfondo, un muggire violento della folla che delirante lo acclamava. Una cosa di-sgu-sto-sa. E ha saggiamente aggiunto: “immaginati di sentire dire quelle cose, quelle parole, con quel tono, quella voce, quel volume ecc. pronunciate in tedesco. Chi ti ricorderebbero?”. Bravo, proprio l’oratore di Eberswalde, il 27 Luglio 1932…

      PS : Ma lasciamo perdere questi ottentoti cerebrolesi, si autoestingueranno nel giro di un paio di mesi… MA NOI VIGILEREMO A CHE LA COSA AVVENGA; STATENE CERTI! Buonanotte. E sul serio, leggetevi Orwell, 1984.

  31. E voi sareste le energie nuove positive? Ma si vergogni…mi auguro che gli elettori di M5S aprano gli occhi…ignoranti e filo fascistoidi…dovremo difendere la Costituzione con gente come voi

  32. “solo”? “folclore”? “sprangaiola”?
    ma lei ci è o ci fa, mi scusi?
    che paura. che paura che mi fate

    • a quanto pare siamo in pochi ad aver notato che la signora confeziona una toppa che è peggio del buco. non è che dovremmo tradurre a beneficio degli altri?
      questa qui dice:

      ok grillo apre a casa pound, il problema dov’è?
      fossero fascisti il problema non ci sarebbe perché il fascismo ha fatto cose buone. (e già qui…) ma non sono manco fascisti, sono razzisti e violenti.

      e quindi??? ma lei ci è o ci fa?

  33. Se il “nuovo” sono i dilettanti allo sbaraglio che definiscono il fascismo di CasaPound “SOLO razzista e sprangaiolo” come se la cosa fosse poco grave, devo dire che mi fa rivalutare persino Scilipoti.

    E questo senza entrare nel merito delle idiozie che sento dire sulla moneta… Ma abbiate l’umiltà di leggervi un Bignamino prima di rovinare un paese che è già malatissimo.

    • Ma si certo! è chiaro: ridateci Scilipoti, Berlusconi e compagnia bella ! piuttosto che questa accozzaglia di ingenui, ignoranti, sprovveduti ecc. ecc. LA COSA E’ CHIARISSIMA. E TALE DIVENTERA’ PUBBLICAMENTE ALLE PROSSIME ELEZIONI. VICINE, CARA SIGNORA LOMBARDI, MOLTO, MOLTO VICINE…

  34. E’ l’articolo più demenziale che abbia letto ultimamente. E questa si accinge ad entrare nel Parlamento Italiano nato dalla Lotta di Liberazione, alla guida di un gruppo che sarà determinante. Cose del genere le può dire solo un cialtrone come Berlusconi…che da oggi sarà in buona compagnia!

  35. Tanta gente dovrebbe saper fare meglio del copia e incolla con il proprio cervello vero Ivaldi? lei ha tradotto dal tedesco il discorso di Hitler alla nazione vero? MA MI FACCIA IL PIACERE!

    Per gli altri geni che commentano… studiate cosa è il reato di apologia del fascismo! IGNORANTI e patetici.

  36. @White Ma lei si rende conto che questa persona sarà capogruppo nel Parlamento della Repubblica di un movimento/partito che ha il 25%? E’ roba da dimissioni…come minimo è inadeguata ed ignorante

  37. – Cortese Roberta Lombardi auguri per l’impegno che avrà alla Camera. Ho letto la sua riflessione su Casapaund e l’ho trovata superficiale. Una pur veloce lettura di un De Felice sul Fascismo potrebbe aiutarla nel contenere, sicuramente non voluto,qualche svarione. Il problema non è il contrasto tra fascismo e comunismo, ma, credo, sia il riferimento a pratiche tristi e dolorose di ordinario squadrismo. Non è folklore e la sequenza impressionante di aggressioni (si veda la loro attività a Roma) a persone non ha e non può avere giustificazione. Questo per chiarezza. Come cittadino e come società, paziente, devo pormi il problema, comunque, di spiegare con la comunicazione incongruenze della loro propaganda per aiutare sopratutto chi è meno attento nella lettura dei libri di storia a fare scelte culturali più ponderate e meno superficiali. Le rinnovo gli auguri per il suo impegno.

  38. chiedi a tuo padre o a tuo nonno a cosa servono i sindacati.Quando ciucciavi il latte, loro lottavano per cose vere e così garantivano quello che oggi tu hai. Un po di modestia ragazzi!! non guasterebbe, anzi forse vi renderebbe meno antipatici a chi, come me, le vorrebbe cambiare le cose.

  39. ma siiii! tutti a casa!!! è ora di farla finita con i sindacati, con i partiti, con le ideologìe, destra e sinistra non devono esistere più!!!
    basta!!! partito unico!!! decide solo uno!!! però mi raccomando, rispolverate almeno un paio di vecchie cose, una bella camicia nera e l’olio di ricino per chi non la pensa come voi.

  40. Solo una puntualizzazione. Il comunismo, come ogni dittatura, è deprecabile quanto il fascismo, ma in Italia non c’è mai stato. Il fascismo sì. Prima di accomodarti sullo scranno del Parlamento, oltretutto come capogruppo (da quel che leggo) consiglierei un corso accellerato di storia patria. Anche soltanto per dimostrarci che i rappresentanti del M5S vogliono davvero essere diversi e migliori di chi li ha preceduti.

  41. Pingback: Prendiamo il meglio di tutti, non facciamo dei preconcetti, Hitler sarà stato pure un ditattore ma era vegetariano; ovvero, Matteotti, non stare a farla lunga, era solo folklore. : minima&moralia·

  42. Ma quale apologia! Ma studiate un po’! Casapound come Forza nuova per ogni atto di violenza accertato andrebbero arrestati con l’aggravante di Apologia! Scrivere del fascismo o di Mussolini non è apologia in sé a prescindere sia in modo corretto che in modo superficiale o in modo intelligente. @ConteMax dimissioni? ma di cosa? vent’anni di Berlusconi and friends vi hanno liquefatto il cervello?

    Lei preferiva Luciano Violante in Parlamento vero? http://www.youtube.com/watch?v=Tv37Mb4QOsM

    Ritengo l’intervento di critica di domenico molto più costruttivo.

  43. Sono perfettamente d’accordo con te e sono anni che lo sostengo, coi giochini fascismo-antifascismo e comunismo-anticomunismo la politica politicante ci ha marciato per anni, più col primo che con il secondo se si considera che la guerra è finita da 70 anni ormai. D’accordo anche sull’obsolescenza del sindacato, senza volerne negare i meriti iniziali, si sono trasformati in partiti e comitati d’affari, occorre ripensare il loro ruolo nella società moderna.
    Su altri argomenti ci troviamo in completo disaccordo, pur non avendovi votato ripongo in voi tutti buone speranze. Buon lavoro.

  44. Le consiglio a lei che parla di Democrazia Fluida come se fosse un concetto nuovo e da “new politic” di andare a leggere e studiare il significato dei termini oclocrazia e plebiscitarismo, che risalgono alla Grecia antica ed all’impero romano. In secondo luogo mai e poi mai potrei giustificare una analisi così superficiale e ridicola sul fascismo di Casapound e sulle ideologie estremiste Comunismo incluso.

  45. “sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più”
    Appena votati, e già mi chiedo perché diavolo non sia andata al mare, lunedì scorso…
    Se non vede intorno a sé il fascismo che fa a baci in bocca con il comunismo di mercato di stampo cinese, non la vedo bene. Nè per lei, né per noi…

  46. Pingback: Ai grillini non piace il fascismo. Quando mai – Camelot Destra Ideale·

  47. Ma come si può essere così superficiali?
    30 anni che comunismo e fascismo non ci sono più??

    Il problema non sarà tornare al voto, perché voi, e anche lei Lombardi, purtroppo vota!

  48. Secondo me sta tizia qua è di un’ignoranza che fa paura pensavo fosse na bufala!
    poi dicono che non sono fascisti! e l’hanno fatta pure capogruppo! Che idioti!

  49. Aspetta, mi dice se ho capito il trucco? se inserisco una sola fallacia logica qualcuno corregge, se ne metto due o tre, nel giro di qualche commento vengono evidenziati tutti, se riempo il post di controsensi logici invece i commentatori si arrendono. Ho indovinato??
    Complimenti, ottima parte cittadina capogruppo, davvero ottima partenza.

  50. Di fronte alla gravità, forse neppure consapevole, di affermazioni del genere c’è chi si mette a disquisire su apologia o non apologia….penoso.

  51. @White Se queste affermazione (per iscritto per giunta) le avesse fatte il capogruppo di qualsiasi altro partito, gli avrebbero chiesto come minimo conto di una posizione simile e successivamente le dimissioni. Magari da un palco dove un ometto capelluto e brizzolato urlante ne chiedeva la testa politica. Ripeto…inadeguata ed ignorante. MI auguro che gli altri eletti del M5S siano di pasta migliore…ma diamine, come siamo caduto in basso…sempre peggio

    • ok contemax ha ragione, si deve dimettere per le righe scritte prima di essere eletta dato appunto che si tratta di un discorso che mira a ricostituire il fascismo e la sua dittatura come prevede il reato di apologia…. si mi avete convinto, con la vostra cultura e saggezza… a volte penso che impegnarsi per cambiare l’Italia per alcuni italiani non vale proprio la pena, forse vi conviene che rimanga così come è oggi.

      • mi scusi…davvero fuor di polemica…ma si rende conto della gravità di quello che la neo capogruppo M5S ha scritto e pensa…o no? Rappresenterà in Parlamento il gruppo del maggior partito/movimento italiano…a lei le pare ininfluente dal punto do vista politico e culturale? Siamo alla barbarie…lei prima citava il ventennio berlusconiano…ecco…ha ben seminato evidentemente e se ne raccolgono i frutti

  52. Siamo proprio messi male. Cittadina Lombardi per me è un no. Pericolosa apologia del fascismo, volontà distruttiva e non riformatrice. Scarsa Intelligenza forte di una nuova ideologia. Cittadini Lettori fate grande attenzione.

  53. Cara signorina, lei mi fa cadere i calzini: spero davvero che i soldi della diaria da parlamentare li restituisca tutti, fino all’ultimo centesimo. Il Movimento 5 Stelle è il figlio prediletto di vent’anni di rincretinimento politico, culturale e civile. Più che la cura del male, mi sembra il sintomo della metastasi finale (al cervello della democrazia). Auguri a chi vive ancora in Italia.

    • Ora però, ragazzi, dobbiamo dare onore al merito (chapeau!) di questo blog della Sig.ra Lombardi: si sta creando un vero e proprio movimento critico ANTI-ANTI-SISTEMA o ANTI-GRILLINO che è una bellezza, un tesoro! Che va valorizzato,
      tramite altri blog, twitter, ecc. ecc. li sommergeremo: TORNATEVENE A CASA!!!
      Grazie, cittadina Lombardi (e cani da guardia) della sua (vostra) insipienza! E buon (breve, ci si augura) lavoro parlamentare.

  54. Però, il fatto di essere stati eletti non significa che adesso dovete per forza esprimervi su tutto, sennò diventate anche voi come la casta! Io non vi ho votati ma molto litigo con chi vi bolla con luoghi comuni inaccettabili. Ma le cose dette su Casapound o sui sindacati, sinceramente, non le condivido. O vi informate meglio su chi c’è dietro Casapound (attenti a non ritrovarveli fra i piedi, piuttosto…) oppure meglio tacere. E sui sindacati… ce ne sono stati alcuni, negli ultimi anni, che nulla hanno avuto a che spartire con la triade (esempio, Cobas e Rdb, ora Usb…). Anche qui, elaborare il pensiero in modo più articolato, per favore. Senno devo dare di nuovo ragione a Grillo, che non manda nessuno in televisione (fa bene, sennò vi massacrano!). Grazie per lo spazio.

  55. “l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.”

    ecco..adesso posso vomitare…oddio! Guardi già altri le hanno risposto meglio di me su ciò che ha scritto su fascismo e sindacati..vorrei farle una domanda dato che per voi i sindacati non servono più e uno dei vostri slogan è “uno vale uno” qual’ è la posizione del M5S sulla proposta di far votare i contratti nazionali direttamente ai lavoratori? Ma siete a favore dei contratti nazionali di lavoro?

  56. Quindi, secondo lei esiste un fascismo buono (sui temi sociali) e uno cattivo (le spranghe e il razzismo). Già qui ci sarebbe da obiettare, ma ammettiamo per amor di discussione che lei abbia ragione. Casapound, dice lei, rappresenta solo il fascismo cattivo delle spranghe. Quindi, a rigor di logica, ancora più condannabile. Invece no, siccome Casapound non è tutto il fascismo, aboliamo i sindacati (?!). Sinceramente, non la seguo.

  57. Ciao, sono Elisa, ricercatrice all’estero da 8 anni, e quando vedo che il nuovo, decide di eleggere una come te a portavoce, capisco che mai potro tornare. Ho avuto un nonno partigiano, l’altro ha combattuto in Russia. E mi hanno sempre insegnato: “Non c’è niente di buono, niente che si salvi, nel marcio. Bisogna buttare e ricostruire”.

    Questa apologia del fascismo offende me ed offende migliaia di morti.

  58. Mi sembra una tempesta in un bicchier d’acqua. Il giudizio su Casa Pound e fascismo è certamente superficiale ma non vedo nessuna apologia, comunque andrebbe rettificato. Sui sindacati è meglio non confondere quelli che hanno portato alla conquista dello Statuto dei Lavoratori con i bottegai che da vent’anni a questa parte l’hanno svenduto.

  59. Mi sembra che si faccia un po’ di confusione…….il fascismo nasce violento e totalitario. Se si approfondisce meglio la Storia di quegli anni si vede che con il Socialismo non c’entra niente. Si tratta di un tentativo di superamento della democrazia borghese in nome dell’italiano nuovo e dello Stato totalitario. E’ per questo, cara signora Lombardi che si dà tanta importanza all’antifascismo. Casapound poi, per come mi sembra di conoscerla modernizza questi concetti in maniera molto strumentale e furba. Non si va più a sprangare la gente come negli anni ’20 o ’70, per il momento si utilizza l’occupazione violenta degli spazi in altre maniere indirette. Le radici sono importanti. Mentre quelle del fascismo sono marce, le altre si sono solo rovinate col tempo. Se ci impegnassimo tutti a ripulire dagli opportunisti e dai corrotti i sindacati e i partiti democratici favoriremmo lo sviluppo di una società più pulita e più giusta. A meno che sia più facile e meno impegnativo dire che sono tutti uguali (anzi dire che i fascisti sono pure meglio) e sfasciare tutto………

  60. Vede Conte, le scrivo poche righe e concludo… io sono in disaccordo con il parere di alto senso dello Stato dell’ideologia fascista e anche sul discorso del socialismo perché già dagli inizi la svolta di Mussolini fu Nazionalsocialista che è cosa ben diversa soprattutto per la matrice autoritaria e totalitaria, quindi nessuna giustificazione al fascismo ed ai danni che fecero gli italiani nel delegare in bianco… (erano anni di politici inetti anche quelli per chi ha studiato e non mi dilungo perché la storia chi vuole se la studi). Ma tornando alla Lombardi, posso essere d’accordo che è un commento superficiale ed errato ma non posso perdere di vista il concetto perché tenta di esprimere un altra cosa in questo intervento, infatti il titolo non è “Via i sindacati, Si al fascismo” ma “Italia sotto formaldeide” infatti l’intervento pur pieno di punti criticabili (lo ribadisco) si conclude così…

    “Passiamo dalla società delle divisioni alla società delle connessioni.

    Il cambiamento è una sfida complessa, ma se non siamo pronti ora che non abbiamo più nulla da perdere a mettere in gioco tutto noi stessi inventandoci un nuovo modo di intendere la società intorno a noi, se non rompiamo il barattolo pieno di formalina in cui la nostra società si conserva da troppi decenni, dobbiamo essere consapevoli che domani non avremo un’altra possibilità.”

    Fate vobis… tenetevi Cicchitto, Violante, Finocchiaro, Bindi, Gasparri, D’Alema ecc. ecc. ecc.

    • @White Se il nuovo dovrà essere costruito su questi presupposti culturali…poveri noi! E questa gente qui dovrebbe rappresentare il nuovo? Una nuova Costituente per il paese? Ma nemmeno un condominio gli si dovrebbe dare in mano…

    • Ma che cazzo vuol dire “passare dalla società delle divisioni alla società delle connessioni” ?! E’ un vuoto slogan del cazzo, se non lo si sostanzia di iniziative, propositi VERI di “connessione” appunto con altre forze oltre quella del M5S o anche con coloro che appartengono alla società civile dei “partiti” politici.
      Certo che ci teniamo gli Andreotti, Bersani, Cicchitto, Berlusconi e pure Scilipoti, tie’ ci mancherebbe! Vanno molto meglio. Senza discussioni

  61. ma si rende conto di quel che scrive loda il fascismo come un movimento sociale? si rilegga la storia, ci avevano detto che tra di voi ci sono dei camerati di lungo corso, una l’abbiamo trovata

  62. Gentile Roberta
    Tu non conosci la Storia e frequenti poco la grammatica. Guarda che essere onesti e’ solo uno dei requisiti per poter governare. Ho l’impressione che tu sa stata molto sopravvalutata. Poveri noi!,

  63. Lei è Vergognosa. Se pensa che il mio voto andrà a voi la prossima volta si sbaglia di grosso, e non solo per le cose che dice (GRAVISSIME!) ma anche e specialmente se non voterà la fiducia, cosa più che ovvia, vista la Sua ottusità politologica, sociologica e storica.

  64. Ciao Roberta, nel farti i complimenti per il risultato elettorale volevo però consigliarti di evitare di cadere nel discorso di Casapound …lasciamo perdere e pensiamo a cose più importanti. Solo un consiglio da uno che ha votato il Movimento. Grazie.

  65. Ho letto il commento su casapound e sul “primo fascismo”…….rabbrividisco !!!!
    Spero tanto che lei abbia fatto questa valutazione per ignoranza e non per convinzione.

  66. Un anno fa a Firenze Samb Modou e Diop Mor sono stati ammazzati in un piazza mentre lavoravano da Gianluca Casseri, un membro di Casapound. I fascisti di Casapound non sono un “noto spauracchio”, sono un pericolo concreto.

  67. Non si chiama “parte folcloristica”, si chiama APOLOGIA DI FASCISMO ed è un reato! E se la parte folcloristica la ritiene accettabile, quella razzista e sprangaiola, che lei cita, come la definisce? Lei ci tiene a distinguere queste caratteristiche da quelle del fascismo: riterrebbe forse più adatto dare a Grillo del “razzista” e dello “sprangaiolo” piuttosto che del fascista? Oppure qual è la sua finalità, riabilitare gentilmente la memoria di quel movimento, di quel cancro dittatoriale che fu il fascismo? Questa sua intenzione poi mi farebbe comprendere il suo attacco ingiustificato ai sindacati…ma Lei ha idea della loro importanza? (Ha idea di come stanno in Cina dove i sindacati non esistono?) Lei mi sconvolge con la sua superficialità e la sua boria nel decretare che i valori democratici della destra e della sinistra non hanno più senso…E poi vi vantate di stare in mezzo alla gente, ascoltarla! Chi ha dei valori a cui sa dare un nome (e a volte non un voto) è forse di serie B? Io sono e resterò sempre democratica, malgrado Lei sembri aver deciso che la democrazia non sia più di moda!

    (Io spero, prego, che non tutti coloro che fanno parte del M5S siano così. Vi prego, non distruggete tutto. Il nichilismo non porta a nulla. Utilizzate la coscienza storica, così rara in Italia, paradiso del qualunquismo, per costruire qualcosa. Non vi accanite sul poco di buono che qua c’è!)

  68. Cittadina complimenti per l’eccellente disamina. Neanche si e’ seduta sulla poltrona e giá dovrebbe dimettersi. Vergogna vergogna vergogna vergogna

  69. non credo che la soluzione sia togliere diritti a chi ce li ha, ma di estenderli a quelli che non li hanno, riformiamo le relazioni industriali ma se aboliamo i sindacati chi fará da contraltare nelle aziende, ci avete mai parlato con le dirigenze delle multinazionali? non voglio neanche immaginare che farebbero senza controparte, ci ritroveremmo le strade piene di gente.
    Poi fare l’apologia del fascismo non mi sembra una grande scoperta, per quello ci pensa giá il nano

  70. Risponda, dica qualcosa, si spieghi, si giustifichi, ci dica che le idiozie che ha scritto sono un equivoco, oppure abbia il coraggio di confermarle: insomma, faccia la persona seria onorevole cittadina Lombardi! Se si dimette, però, è meglio!

  71. La storia che “una società fluida ed interconnessa permette uno scambio paritario e la creazione dinamica di reti che si compongono intorno ad idee” è una storia vecchia, diversamente da quanto lascia intendere questo post.
    Studiosi di tutto il mondo, esperti di governance (uno per tutti: Jonathan Davies : http://www.dmu.ac.uk/about-dmu/academic-staff/business-and-law/jonathan-davies/jonathan-davies.aspx) hanno da tempo svelato il carattere ideologico della rete e della loro presunta orizzontalità, dietro cui in realtà si celano nuove gerarchie ed egemonie.
    Leggete, oltre a “informarvi”, cari M5S, vi prego!

    • Perfetto Simone. Il fascismo aveva l’EIAR, l’agenzia Stefani e i cinegiornali LUCE, Casagrillo hanno il web

  72. Due commenti fino al 21 gennaio, dal 4 Marzo gli amici di Viola Tesi si sono trasferiti qui. L’analisi sarà superficiale, ma è pur vero che casapà combatte delle battaglie per l’emergenza abitativa con le quali ha acquisito consenso.
    La vostra strumentalizzazione non è altro che pubblicità per loro.
    Un buon lavoro a Roberta e un buon lavoro a chi costruirà 10,100, 1000 pezzi su un post che giace qui da un mese e mezzo circa.
    Un saluto particolare agli antifascisti militanti col portafoglio di papà e con gli schiavi che lavorano nella loro terra per raccogliere i pomodori.

    • io sono arrivato qui perchè ho letto un tweet che ne parlava. mica immaginavo fosse un post vecchio e comunque trovo sbagliate alcune delle cose che dice e da cittadino mi sento in dovere di lasciare la propria opinione.

    • Ci puoi contare che ora veniamo a farvi pulci. Vogliamo sapere tutto di voi e i primi che seguiranno quello che fate o dite siamo noi che non vi abbiamo votato. Siete in Parlamento, avete preso 8 milioni e 700 mila voti, avete in mano il destino del Paese. Basta cazzate, la ricreazione è finita.

  73. E’ proprio grazie a certi “utili idioti” del neo-fascismo (come del vetero-comunismo) che il regime capitalista (che possiamo sintetizzare con la triade BCE-NATO-FMI) mantiente il potere. I fessi di ciascuna parte (PDL e PD) osservano contenti la propria bandierina e guardano con odio l’altra bandierina, e tutti quanti mantengono al potere il regime. Antifascismo ed anticomunismo sono l’ultima spiaggia di un regime corrotto da spazzare via e basta.
    Certo che il fascismo-idea, il fascismo movimento, ha degli spunti positivi ed incredibilmente attuali; anche il socialismo premarxista ed anche quello marxista ne hanno. Anche la DC di Mattei e Fanfani. Ma il fatto è che nel 2013, quando sono passati cento anni dalla genesi di questi movimenti, i problemi sono quantomeno cambiati profondamente, se non sono del tutto diversi. E’ come se Mussolini o Lenin avessero fatto politica nel 1920 ragionando se essere filo-napoleonici o anti-napoleonici, o ragionando sulla presentabilità dei Borboni o chissà cos’altro. Un’assurdità. La politica è operare nel presente guardando al futuro e conoscendo il passato. Il Movimento 5 Stelle saprà fare questo.
    Saluti ai sani di mente.

    • Michele, il tuo avatar somiglia tanto a una svastica. Lo so che ti è stato assegnato in automatico, ma a volte il caso…

      • Visto che sai che è assegnato a caso, potresti anche evitare commenti poco intelligenti, caro nostalgico….

      • Michele, di nostalgico qui leggo solo le cazzate delle Lombardi. Se ti ho offeso me ne spiace,ma rileggi quello che hai scritto, è ciarpame tipico della cosiddetta destra “sociale”

      • Le cazzate – visto che questo è il tenore del discorso – le dici tu. E confermi di avere i paraocchi tipici del nostalgico, che guarda le etichette e non la sostanza. I 20 punti del M5S sono il programma operativo. Se tu le ritieni naziste o destra sociale o comuniste, tanto piacere. Indicano socialismo, libertà, sovranità nazionale, militare, monetaria. Se non ti piacciono, confutale nel merito, non con pregiudiziali preistoriche.

  74. Fate venire i brividi! Fate veramente orrore.
    Non avete rispetto per le persone che hanno combattuto per la libertà in questo paese!!! Persone che hanno dato la vita perchè gente come voi, oggi, si potesse sedere in parlamento e far vincere la democrazia.
    E’ così che sprecate questo sacrificio?
    Con quale diritto vi permettete tali giudizi storici?
    Significano qualcosa per voi tutte le morti in nome della libertà?
    Che valore ha per voi il ricordo del periodo più buio dell’umanità?

    Non avete diritto di sedere in quel parlamento se non riconoscete i valori di libertà, democrazia e antifascismo. Andatevene a casa e tornate a navigare sul blog di beppe grillo, la realtà non è internet e nemmeno il televoto!
    Una società che non fa politica confrontandosi faccia a faccia che delega tutto ad un computer collegato alla rete, è una società malata, una società di alienati, come siete voi!
    Leggete i libri e mettete da parte la rete!
    Scoprirete come è andata la storia e che il mondo da voi favoleggiato è stato già descritto. Orwell 1984.
    Sono proprio contento di non avervi votato…volevo farlo tempo fa… ma avevo visto giusto nelle dichiarazioni di Grillo… Non vi voterò mai, anche se chiedete scusa.

      • Caro Michele, mi chiedo (come molte altri utenti che scrivono qui)
        se tu, lo abbia mai letto 1984…e se lo hai fatto, ne hai capito la forza simbolica. Sinceri auguri! 😉
        (leggere fa bene, non è mai troppo tardi per cominciare).

      • Michele…chissà che genere di persona si nasconde dietro il tuo pc… tu sei il nuovo genere di squadrista immagino…al servizio del padrone e del capo, pronto a deridere e sbeffeggiare chi la pensa diversamente da voi. Dimmi che mi sbaglio…;-)
        Dai raccontaci qual’è il tuo ruolo su questo blog… visto che attacchi tutti quelli che esprimono un opinione fermamente contraria.

        Caro mio, abbiamo già sopportato abbastanza 20 anni di Berlusconismo (adesso avete molte cose in comune con lui… anche il revisionismo storico) perchè non fate un governo con lui? L’unione fa la forza…voi, lui e casapound!!!!
        Nell’anima dell’MS5 secondo me ( e non solo secondo me) serpeggia una certa “nostalgia” per il ventennio…a questo punto direi che è evidente…nei modi, nel linguaggio (volgare) e nei tempi.
        A mio avviso il vostro movimento è un PARTITO che fa sciacallaggio sui fallimenti della politica e dei cittadini (si anche loro! troppo facile dare la colpa solo ai partiti) per proporre un regime a tutto tondo.
        Un “fascismo digitale” come lo hanno già descritto in molti; dove le persone votano tutto su internet e “qualcuno” controlla…
        Io non vi voglio in parlamento, non mi piacete.
        Non piacete alla maggioranza delle persone in Italia.
        Non mi piace quello che dite, non mi piace come lo dite e mi fate orrore per come attaccate chi la pensa diversamente da voi. Mi fa orrore la vostra fede cieca.
        Sembrate ipnotizzati nel ripetere gli stessi slogan senza contenuti…tutti i giorni senza ma e senza se.
        Spero di sbagliarmi su tutto e tutti, spero veramente di aver preso una cantonata su quello che sta accadendo in Italia in questo periodo. Spero di sbagliarmi su questo movimento.
        Altrimenti tutti a casa e con qualche calcio nel sedere anche!

      • Ahahaha sei ridicolo…ma dillo che sei il cane da guardia, no?
        La cantonata…è più un “incrociare le dita” sai… penso che l’Italia se ne sia già accorta di chi siete e anche l’Europa..
        ha detto bene l’Economist e il ministro tedesco…
        cmq sia CasaGrillo è un ottimo naming, usate questo! così prendete qualche voto anche da Berlusconi la prossima volta…spero tu non stia lavorando gratis!
        Buonanotte

      • Se credi che io continui a polemizzare con un cerebroleso ti sbagli. Fine. Ricordati di leggere il vangelo secondo bersani, prima di prendere sonno.

      • come sempre volano gli insulti…si comincia dallo screditare le opinioni diverse e poi viaaaa.
        Ma scusami… ma non votarvi, oppure detestarvi semplicemente per i valori antidemocratici che sono stati espressi dalla Lombardi, vuol dire votare PD? oppure PDL o altro? esiste per forza l’appartanere ad una fazione opposta se non si è d’accordo con tutte le baggianate che dite?
        Vi rendete conto che siete schematici?
        Siete un tutt’uno con i valori della società che tanto predicate..
        un enorme social network dove la gente può cliccare solo su “mi piace”.
        Dove Casaleggio vi controlla dall’alto. Ma svegliatevi che andate dietro all’ennesimo imbonitore!!!
        Il vangelo le leggete voi tutte le sere e se non lo fate vi prendete gli scappellotti da Grillo! (…il bastone di Casaleggio).

        Firmato
        UN UOMO LIBERO (come tanti per fortuna)
        CHE PENSA IN LIBERTA’ SENZA PARTITI, MOVIMENTI, LOGHI E SLOGAN.
        Verrete puniti alle prossime elezioni ma di brutto anche…altrochè 50%

  75. Su twitter c’è la Collevecchio che ti sta massacrando. La tecnica preferita dei giornalisti è estrapolare frasi ad hoc e costruirci una carriera, creare consenso e massacrare chi ancora non si è potuto esprime appieno. Fai molta attenzione Roberta.
    Pur stimandoti molto per le tue capacità, stavolta con questo post hai veramente “toppato”. I sindacati negli ultimi anni hanno fatto accordi scellerati, di comodo, ma non dimentichiamoci le loro battaglie per i diritti di tutti noi in passato. Se oggi una donna può mettersi in aspettativa retribuita e fare il “politico” è grazie a loro!
    I sindacati vanno ripuliti da gente indegna, riformati. Il sindacato deve ritornare ai lavorati. C’e’ bisogno di una tutela del lavoratore, in ogni nazione esistono i sindacati. Oggi le donne incinte perdono cause di lavoro, proprio perche’ il sindacato non e’ piu’ in grado di essere determinante sul diritto. Hanno avvocati pessimi, gente pessima che lavora per loro. Connivenze, accordi sottobanco. Soldi che circolano. Gole profonde da sfamare. Quello dovete sconfiggere! La gente pessima nel sindacato. Non chi si e’ fatto ammazzare per regalarci i diritti.
    E’ il diritto che va ripristinato, e sai bene di cosa parlo. Diritto al lavoro, ad un esistenza dignitosa. Diritto ad una maternità serena.
    Non cedere alla trappola della sufficienza. Abbi il coraggio in questa sede di esprimere una tua opinione personale, che non venga veicolata da altri.
    Studiati bene le leggi sul lavoro prima di dare la colpa della precarizzazione ad una certa politica.
    Il precariato si è sviluppato con la connivenza sia politica che dei gruppi industriali., per non avere sul groppone il lavoratore, a che pro se oggi una azienda ci mette 5 secondi a licenziare? Basta dichiarare bancarotta e poi aprire in Serbia con gli incentivi statali. Che famo, annamo tutti in Serbia a lavorà?
    Io ho cominciato a lavorare molto prima di te e conosco molto, ma molto bene il problema del lavoro e del suo epilogo nel precariato, ci ho agonizzato per una vita. Quindi attenzione, perché oggi il sistema è entrato in una precarizzazione dilagante, che genera solo malcontento e ferma la crescita.
    Il fascismo ha dato l’illusione di essere uno strumento di innovazione e sappiamo benissimo che anche allora vi era la corruzione dilagante, basta andare a scovare le carte sulla costruzione dell’Eur. Casapound è un capitolo molto scomodo per il M5S, non sono folcloristici: sono pessimi. Rappresentano il passato che va represso a favore di luce, armonia ed amore. Non sta sozzeria di simboli che evocano terrore che nulla hanno a che fare con il M5s.
    Voi eletti da noi avete il dovere di ristabilire la legalità in tutte quei settori, dove oggi il diritto è un optional. Mi sta benissimo il cambiamento, e tutta la parte finale del post. Sono sicura che avrai tempo e modo di capire bene le leggi sul lavoro e tutte le rivendicazioni del lavoratori. Mandate a casa chi non è in grado di garantire il diritto ai cittadini. Quello dovete fare! Punto. Noi siamo con voi e vi sosteniamo. Buon lavoro. Paola

  76. Onorevole Lombardi, alla luce di quanto scrive sul suo blog, le faccio solo delle domande: partecipera’ alle manifestazioni del 25 aprile in quanto rappresentante del popolo italiano e della Repubblica? Ha mai partecipato in passato? Si ritiene antifascista?

  77. la lettura di queste opinioni (dell’onorevole) mi fa considerare che l’università di massa, da grandissima chance democratica, è diventata un luogo oscuro e informe. è pur vero che l’onorevole ha frequentato una università privata. forse quella pubblica produce ancora cittadini migliori, come ho sempre sospettato. comunque mi spiace che possa vantare la mia stessa laurea. una volta, era una laurea seria

  78. Mia cara, vi ho votato rinnegando il partito al quale ho creduto per lunghi anni, nella speranza che qualcosa cambi, ma in meglio! Ora no non spaventarmi giustificando casa Pound . Avere spranghe non è folkloristico, è violenza. Vi prego non deludeteci!

    • Da quanto ho visto oggi, dilettati allo sbaraglio, apologia di fascismo, e portaborse cercasi. Penso sia sempre meglio mettersi in gioco per cambiare un partito in cui non si crede più da dentro, invece di distruggere tutto senza sapere cosa verrà al posto di quanto abbiamo.

  79. Questo M5S a me sembra credere che il sistema debba convergere verso il partito unico. E qui c’e’ tutta la vicinanza con i totalitarismi del 900.

  80. Pingback: Casapound e il fascismo: controdeduzioni a 5 stelle. » La Città Invisibile - Blog - L'espresso·

  81. vorrei ricordare, cosi’.. tanto perche’ c’e’ scritto sulla Costituzione Italiana, che l’apologia del fascismo, l’utilizzo delle sue simbologie, eccetera eccetera eccetera.. e’ un reato. Se i padri costituenti lo hanno voluto mettere nero su bianco, chiediamoci il motivo. Ho la fortuna di avere una mamma anziana, friuliana, che l’ha vissuto il fascismo, l’ha vissuta la guerra, ha visto i suoi parenti morire, deportati o privati di liberta’ elementari. Non e’ una questione fascismo/comunismo , ideologie del passato contrapposte, destra e sinistra .. e’ una questione di decenza, rispetto per la storia e per l’umanita’ intera
    questo tentativo di giystificazione dell’esistenza di Casapound mi manda in depressione.

  82. L’ignoranza al potere. La signora fa apologia del fascismo puro e semplice. Cosa c’era di buono nel primo fascismo? La squadracce fasciste che purgavano con olio di ricino? L’omicidio Gramsci? Il fatto che Turatti dovette scappare in Francia per salvare la pelle? La visione della donna come fattrice di figli? Gli assalti ad i giornali dell’opposizione? Spieghi a tutti noi cittadini Italiani cosa intende per fascismo buono.
    Io tremo al penserio che questa gente ignorante mi rappresenti in parlamento. Meglio un corrotto che sa cos’è il fascismo che un fascista in parlamento.

  83. Sono venuto a leggere per naturale e direi doverosa curiosità verso un movimento che ha ottenuto un simile risultato alle elezioni. Nel leggere mi si è gelato il sangue nelle vene, e ho visto nel nostro futuro un orrore molto peggiore degli ultimi penosi vent’anni. Poi ho seguito il filo dei commenti e ho respirato: se in tanti siamo ancora capaci di indignarci – compresi quelli che parlano dall’interno del movimento – non tutto è perduto.

    • Paolo, mi ha rubato le parole.
      Cari Grillini, “la rete non dimentica”: sicuramente noi che non Vi abbiamo votato faremo le pulci ad ogni Vostro atto e dichiarazione.
      Per coerenza con i Vostri principi, spero che ascolterete chi Vi scrive usando lo strumento da Voi più amato: il web.

  84. Come esordio da parlamentare del M5S non c’è male:
    “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.”
    Vorrei ricordarle che mio padre, per colpa di colui che aveva un “altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”, nel 1943 è finito in campo di concentramento a Debrecen, in Ungheria.
    Si vergogni, capito?!

  85. Pingback: Lombardi (M5S): CasaPound e il Fascismo non sono da buttare | Qualcosa di Sinistra·

  86. Ho letto tutte le sbroccate di questi pseudo intellettuali di sinistra che fino a ieri hanno governato con il peggio capitalismo d’Italia, senza battere ciglio, ed ora si indignano per un giudizio storico della Lombardi.
    Ebbene in confronto alla gestione dello stato che ha avuto il Pd da tangentopoli in avanti, sicuramente si puó affermare che il fascismo ha avuto un maggiore senso dello stato.

    • PD e PDL, come i loro antenati PCI e DC, non solo non hanno alcun senso dello stato, ma lo hanno scientemente e diligentemente distrutto pezzo dopo pezzo. Ma, purtroppo, gli intellettualoni che – tra l’altro – sono i soli depositari del senso della storia (che solo loro possono interpretare), sono anche privi della capacità di ragionare. Hanno i paraocchi saldati al cranio. Vestali della muffa al tramonto.

  87. Ricordiamo all’autrice dell’articolo e che la diffamazione in Italia è ancora un reato, e invitiamo la stessa a rettificare i suoi commenti riguardanti la nostra associazione, Inquanto CasaPound Italia è un associazione regolarmente riconosciuta, che non ha niente a che fare con il razzismo, ne tantomeno è “sprangaiola”. Contunuare a fare affermazioni di questa gravità, non comprovate, senza rettificare su richiesta della comtroparte, ci vedrà costretti a ricorrere a vie legali per salvaguardare l’onorabilità dell’associazione stessa.

    • beh veramente a roma non è così e mi sembra che le recenti cronache da napoli riportino fatti molto gravi, ma sicuramente mi sbaglio,siete tanto aperti e multiculturali…..

  88. Pingback: Uno ci prova, ad essere aperto con loro | The River of Constant Change·

  89. Casapound è un ritrovo di teppisti violenti e razzisti, il fascismo non ha nulla a che vedere con il Socialismo e se il nuovo che volete è questo, beh preferisco il vecchio….ricordo che i futuristi aderirono in massa al fascismo in base a ragionamenti come quelli di più sopra. Forse sarebbe meglio che studiaste di più!

    • Complimenti!!!!! Anche tu hai ottenuto l’attestato di “RAFFINATO INTELLETTUALE ANTIFASCISTA E DI SINISTRA”.

  90. Concordo su tutto ed in particolare su una cosa hai ragione: i comunisti non esistono più. I fascisti invece sì.

  91. “ogni filtro o intermediario posto tra cittadino e cittadino nel tempo si è trasformato in una barriera allo sviluppo di rapporti sociali, economici, lavorativi”
    Oddio santo che castroneria. Per tacere del resto, specie dei discorsi su “fascismo e comunismo”. Non hai manco idea di quello che facevano i regimi comunisti e fascisti alle persone, specie quelle scomode. Altro che “precarizzazione dell’esistenza”.
    Studiare, please, e ripassare solo dopo aver studiato.

    • Complimenti!!!!! Anche tu hai ottenuto l’attestato di “RAFFINATO INTELLETTUALE ANTIFASCISTA E DI SINISTRA”.

      • Miche’, e dillo che sei un fascio, dai! Tanto a Casagrillo mica je dispiace, anzi! Guarda la Lombardi, l’hanno pure fatta capogruppo!

  92. Che vergogna. Tanta buona fede in chi vota 5 stelle, e scoprire che i voti vanno a persone di questo livello, che difendono il fascismo e i fascisti. Per fortuna la Costituzione non si cambia con quattro cookies e un joystick.

  93. Chi non conosce la Storia non conosce il mondo in cui vive. Sono incredulo: nel 2013 c’è chi (giovane) riparla di opposti estremismi che si assomigliano. C’è chi si illude che si possa costruire la pace senza partire da presupposti nonviolenti (vedasi il concetto di “pacifismo” dell’estrema sinistra anni ’80 e 90). Poco vale fare buone proposte se non c’è una minima conoscenza dei rischi che si corre ad accettarle da chi è violento (nei fatti o nelle parole, sempre violenza è). Il fascismo non attinse un bel nulla dal socialismo, anzi! Forse fa confusione con il percorso politico di Mussolini. Il fascismo aveva un altissimo senso dello Stato? ma per carità, aveva UN concetto dello Stato antitetico a quello marxista (ovvero socialista, se non siete degli esperti). Il fascismo tutelava la famiglia? certo, come mezzo di propaganda e di strutturazione classista del popolo e come strumento per dare tanti bei soldatini ai generali, in modo che … potessero “fregiarsi di un cimitero di croci sul petto”.

    • Complimenti!!!!! Anche tu hai ottenuto l’attestato di “RAFFINATO INTELLETTUALE ANTIFASCISTA E DI SINISTRA” con la particolare menzione di “SPECIALISTA IN VERITA’ STORICA”.

  94. ma lo sai che i fascisti se non raccontano balle non li segue nessuno?

    credi che il popolo italiano ha seguito chi ha ammazzato matteotti? chi dava l’olio di ricino?

    il popolo ha seguito uno che diceva BALLE! vuoi seguirlo anche tu? sveglia su

  95. Complimenti!!!!! Anche tu hai ottenuto l’attestato di “RAFFINATO INTELLETTUALE ANTIFASCISTA E DI SINISTRA” con la particolare menzione di “SPECIALISTA IN VERITA’ STORICA”.

  96. Sono costernata. Buttiamo tutto, partiti, sindacati, costituzione, etc.. e poi ? Ci connettiamo in rete? Ma per favore. E la chicca di “…Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola” Solo? SOLO? Eh, già sciocchezze, goliardia, che vuoi che sia, ma sì un po’ di sana violenza. Quanto alla chiusa “ora che non abbiamo più nulla da perdere” le consiglio una permanenza di qualche mese in un campo profughi del Ruanda, o in Siria, così scoprirà che forse abbiamo ancora qualcosa da perdere. Su una cosa ha ragione però: se ragionate così, siete davvero un salto un buio.

  97. Pingback: “L’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia” : minima&moralia·

  98. Tutto questo scandalo in questo post non lo vedo. Molti mi sembrano dei Formigoni nella versione Crozza quando fa il verso dell’ingigantimento del fatto riportato. Roberta fai bene il tuo lavoro e non ti curar di loro, fortunatamente rappresentano una infinitesiama parte degli italiani, quella meno democratica e più saccente.

      • Perchè no, siete così pochi che basterebbe un salone da 200 metri quadrati. L’importante però è predere appunti, magari serve dargli una riletta a casa o prima del voto, quando serve. Buona serata compagno!

  99. Se ci mettono così poco a gettare la maschera forse forse rimandarli davanti al loro cavolo di pc tanto difficile non sarà.
    La politica deve tornare in strada e nelle piazze (e non ad applaudire un comico trombato dalla tv, possibilmente), posti in cui da che mondo è mondo i popoli fanno la storia. Questi qui evidentemente di STORIA (anche recente) non hanno mai sentito parlare. Di un movimento hanno a malapena il nome e se tanto mi dà tanto i loro guru per “democrazia diretta” intendono un partito unico di zombie omologati ad un pensiero ancora meno differenziato, DIRETTAMENTE (questo sì) eterodiretto a colpi di pagliacciate “social” (network) che Orwell e Foucault farebbero le capriole nella tomba.
    Fra totale ignoranza costituzionale e reiterate apologie del fascio direi che come inizio del “cambiamento” proprio non c’è male.

  100. On.le Lombardi, da cittadino rappresentato anche da lei, nonostante quello che le dice la diarchia a capo del suo partito, le chiedo di rispondere alle domande poste dai semplici cittadini che vorrebbero impararla a conoscere. Non puo trincerarsi dietro un silenzio stampa del genere; lei rappresenta la Nazione e ha l’obbligo di rendere conto delle sue dichiarazioni. Pero’ non inizi il suo intervento con un “sono stata fraintesa”, altrimenti il giochino di “semplici cittadini” non regge piu. Attendo fiducioso un suo intervento.

    Con cordialita’

  101. Ho trattenuto a stento il vomito. Mio bisnonno fu vittima del folclorismo fascista, prima lo riempirono di olio di ricino poi lo ammazzarono a legnate. Complimenti, M E R D A.

  102. Pingback: M5s, Grillo: "Andremo avanti per la nostra strada" | SudTv Network·

  103. leggendo queste poche righe da lei scritte, posso convergere con lei solo nell’esigenza di ridiscutere molti aspetti della nostra società avvelenati da anni di qualunquismo, ignoranza e subrette che diventano ministri.
    ma solo l’idea che il suo movimento porta avanti mi fa rivivere la più recente nascita di forza italia del 94 e il più lontano partito fascista, forse anche il partito dell’uomo qualunque. sono sempre più stupito dalla vostra manifesta ignoranza, che credo, anzi spero sia solo una facciata. vede, io spero che voi non siate così tanto stolti da barattare le vostre menti per uno scopo poco chiaro come è quello del movimento, di grillo e di casaleggio. non voglio credere che pensiate davvero quello che dite, scrivete e sopratutto urlate in modo così arrogante. arrogandovi il pulpito di illuminati, coloro che hanno capito tutto della società, che hanno scoperto internet e che solo voi avete capito come usarlo. internet è una risorsa immensa, basti pensare solo alla velocità di collegamento tra una persona e l’altra, può connettere due cervelli lontanissimi fra loro, mettere in comunicazione persone. è anche un contenitore libero e in quanto tale pieno di cose buone e di spazzatura, è anche un business. in parte il movimento cinque stelle è un business, se berlusconi aveva mediaset, grillo ha internet…è semplicemente geniale. la cosa preoccupante è che internet è diventato così normale che ormai non si screma nemmeno più quello che vi si trova. internet è una trappola mortale ne momento in cui lo si elegge piazza sociale, nel momento in cui gli si da una sorta di legittimazione politica, nel momento in cui lo si sostituisce al rapporto umano.
    lei e il movimento di cui fa parte, sparate a zero su tutti, avete un dente avvelenato per tutti: sindacati, corporazioni, giornalisti, comunisti, monti, pdl meno l, tutti! la cosa geniale è che sono talmente tanti che coprite veramente tutte le sfumature della società, vede ad esempio io mi trovo d’accordo con le critiche alle corporazioni, una altro potrebbe esserlo con quelle ai sindacati e così via. la vostra forza e pericolosità è proprio questa, siete poliglotti, multi sfaccettati, questo vi rende anche degli interlocutori difficili. siete i portatori del giusto verbo in un modo così imperativo che nemmeno la chiesa cattolica con i suoi dogmi! se qualcuno la pensa diversamente è un furfante, un maneggione, un figlio della vecchia repubblica che, in quanto vecchia è marcia. non vi accorgete che si potrebbe finalmente lavorare per rendere questo paese migliore. ci sono persone che vorrebbero lavorare per rendere casa loro un posto accogliente…ma non vomitando insulti come sento fare dai suoi colleghi attivisti.
    ora il mio ragionamento è rivolto a voi, attivisti del movimento. purtroppo io credo che per comodità voi abbiate delegato il vostro potere pensante a grillo, il guru! colui che ha la scienza infusa dal web, conosce tutto e può permettersi di parlare di tutto e lo può fare perchè spara sentenze…ma non riempe le frasi che pronuncia. gli avete delegato le decisioni, parla a nome vostro e non lo avete eletto, è lui che vi ha scelto, che vi ha attratto al suo amo.
    spero che lei rifletta sul fatto che avrà per 3 mesi e per 5 anni una grande responsabilità, che persone prima di lei sono morte per farla vivere in un paese senza casa pound e fascistelli versione 2.0. spero che non sputi in faccia alla più bella e inapplicata costituzione del mondo, ma sopratutto spero che, se ci riesce ancora, cominci a pensare con la sua testa.

    le auguro buona fortuna e buon lavoro

  104. Anche imparare a scrivere correttamente in italiano non sarebbe male, quando si ha una carica istituzionale. Un italiano meno folcloristico, magari.

  105. Quindi via i sindacati e lode al fascismo… cominciamo bene! Meno male che ci sono buone probabilità che si ritorni al voto!

  106. sbagli: il comunismo e’ morto da mezzo secolo, con un certo giovanni di vittorio, quando gli scioperi erano a oltranza e i braccianti mangiavano grazie alla solidarieta dei compagni, e si vinceva! certo dirai tu, grazie ai soldi dalla russia, la cui rivoluzione e’ stata comprata dai rotschild confondendo le idee un po’ a tutti sui crimini che poi ha commesso.

    il fascismo invece e’ ancora vivissimo, sono impunite le sue stragi e omicidi, che guarda caso somprendono le MIGLIORI PERSONALITA ITALIANE, FALCONE IMPASTATO, DALLA CHIESA, LA TORRE, I PRIMI COMUNISTI SICILIANI COMPRESI DONNE E BAMBINI ….SUI QUALI PER SICUREZZA HANNO SPARATO ALL’UNISONO MAFIOSI, SERVIZI SEGRETI E ESERCITO,

    IL FASCISMO E’ TIPICO PER MANDARE AVANTI CHI E’ PIU SOTTOMESSO AL CAPO PIUTTOSTO CHE CHI E’ PIU BRAVO…TI RICORDA QUALCOSA? TI PARE CHE SIA SCOMPARSO?

    CERTO PER ME SONO FASCISTI ANCHE D’ALEMA E CHIUNQUE PRENDA DECISIONI PER TE SENZA CHIEDERE IL TUO CONSENSO…PER CUI DIFENDO A SPADA TRATTA SOLO L’INTELLIGENZA

  107. “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.” Solo??? Io ho votato M5S ma mi creda per la prima e l’ultima volta. Se non fosse diventata Onerovole manderei volentieri lei affanculo

  108. Giusto un paio di annotazioni:
    – Il primo fascismo come lo chiama lei, quello del manifesto di san sepolcro, è stata la facciata con cui il fascismo cittadino ha avvicinato le masse popolari; Di quello che c’era scritto lì sopra ben poco è stato realizzato o quanto meno non i punti di maggior importanza:

    – Cito:”….Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.”
    Quella che chiama comunità nazionale era omologazione attraverso la quale il regime poteva meglio controllare l’italiano medio. Non a caso furono rispolverati tuti i miti rinascimentali, venne idolatrato il soldato combattente per la patria pur di trovare un punto d’incontro fra culture che avevano veramente poco in comune fino all’epoca.
    Per dovere di cronaca Casapound ha nel programma anche elementi “socialisti” come il vecchio fascismo, quindi la differenza proprio non la vedo.

    Inoltre un movimento come casapound o più in generale il fascismo che si fondano sul fatto di creare una società antidemocratica, che cosa dovrebbero aver a che fare con il M5S che si propone di essere un movimento del popolo per il popolo? L’antifascismo DEVE riguardare tutti noi se vogliamo continuare a vivere in una società democratica e libera.

    Ultima cosa, non confondiamo l’utilizzo strumentale che i media e i politici fanno delle idiologie con l’ideologia stessa.

    Citando Gaber
    “L’ideologia, l’ideologia
    malgrado tutto credo ancora che ci sia
    è la passione, l’ossessione
    della tua diversità
    che al momento dove è andata non si sa
    dove non si sa, dove non si sa.”

  109. Insomma lei non ha avuto familiari vittime del folclore, a quanto pare, quindi ha ben pensato di ricostruirne le basi.
    Folclore per folclore ricordo che a P.le Loreto c’è sempre un po’ di posto, nel caso ci si stringe un po’.
    Auguri, ne avrete bisogno.

  110. Ho votato M5S ma mi dissocio totalmente dal pensiero espresso dalla Sig. Lombardi su fascismo e Casa Pound: la storia non si cambia!

  111. Mi sembra molto difficile l’assioma Fascismo – Socialismo nei confronti del valore della famiglia. Si ritorna alla retorica catto-cumenale di una famiglia formata da uomo e donna.
    Nel tuo discorso non ho capito che cosa è per te il concetto di famiglia. Non potrebbe essere tranquillamente formata da 2 donne o da 2 uomini?

    Non mi pare che il Fascio difendesse le unioni di coppia di qualsiasi tipologia !

    Un caro saluto

  112. Tutela della famiglia? Questo è uno dei teorici della famiglia fascista:

    L’esperienza ha dimostrato che l’apporto dato dalla donna emancipata allo sviluppo della civilta’ e’ negativo: l’emancipazione della donna, mentre non ha prodotto vantaggi apprezzabili nel campo delle scienze e delle arti, costituisce il piu’ certo pericolo di distruzione per tutto quanto la civilta’ bianca ha finora prodotto (…) La donna deve tornare sotto la sudditanza assoluta dell’uomo: padre o marito; sudditanza, e quindi inferiorita’: spirituale, culturale ed economica.”
    Ferdinando Loffredo (“Politica della famiglia”, 1937)

    Come donna non penso che ti possa piacere molto…

  113. Ma sul serio si può prendere un post così come un elogio al fascismo? Dire che un partito nazionalista abbia senso dello stato non mi pare una cosa delirante ma un dato di fatto. Sulla famiglia, specie numerosa, il fascismo ha sempre puntato, con la detassazione dell famiglie numerose, la protezione della maternità e molto altro. Son tutte cose quasi irrilevanti messe a confronto con gli orrori prodotti dal fascismo ma sono dati di fatto. Attaccare la capogruppo del M5S su dati di fatto e non su giudizi (non ha elogiato assolutamente il fascismo e credo lo possa confermare lei stessa, anzi ha parlato di degenerazione) mi pare quantomeno da prevenuti.

    • secondo te e’ senso dello stato ammazzare un onorevole? matteotti …e ci hanno provato pure con togliatti…ovviamente impuniti e quindi ancora al potere

      e secondo te e’ giusto ammazzare i migliori? perche e’ questo che fa il fascismo, ha ammazzato mattei, falcone borsellino, impastato, dalla chiesa e i primi comunisti siciliani..donne e bambini compresi…e per sicurezza lo hanno fatto fare da mafiosi esercito e servizi segreti all’unisono…sempre impuniti…come sanno raccontare le balle sti fascisti non ci riesce nessuno pero’…in quello sono davvero i migliori

    • @Fabio Lorien “Attaccare la capogruppo del M5S su dati di fatto e non su giudizi (non ha elogiato assolutamente il fascismo e credo lo possa confermare lei stessa, anzi ha parlato di degenerazione) mi pare quantomeno da prevenuti” Si. Hai ragione Fabio. Lo ammetto. Sono veramente prevenuto con quelli che pensano di poterti prendere in giro con “ragionamenti” senza né capo né coda come il tuo. Se hai problemi a capire cosa significa, nella lingua italiana, quello che ha scritto Roberta Lombardi e ti lamenti per tutti coloro che invece l’hanno capito benissimo permettimi, non hai capito veramente un razzo della questione.

  114. “Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”. Sono sbalordito nel leggere queste parole da un prossimo deputato della Repubblica Italiana. La politica deve insegnare questo ai giovani italiani? Un concetto che denota ignoranza clamorosa: il fascismo delle origini era antiborghese e non aveva nessuna reverenza verso la famiglia tradizionale che giudicava imbelle e da superare. Faccia poi capire ai cittadini italiani che pagheranno il suo stipendio, tra cui io con le mie tasse, quando secondo lei si è verificata questa degenerazione del totalitarismo mussoliniano, che era già regime al momento della Marcia su Roma, come dimostra l’ultimo libro di un maestro della storiografia internazionale come Emilio Gentile. Mi faccia poi comprendere cosa intende per questi rapporti tra fascismo e socialismo: si ricordi che un signore che si chiamava Sandro Pertini, da questo fascismo delle origini non degenerato che lei ammira tanto, fu spesso pestato a sangue dalle squadracce a Savona e non solo proprio per le sue idee socialiste. E se lo ricordi anche Beppe Grillo, che spesso cita Pertini nel suo blog; il grande Presidente Partigiano si starà rivoltando nella tomba.
    Gianluca Scroccu
    Storico-Università degli studi di Cagliari
    autore del volume “La passione di un socialista. Sandro Pertini e il PSI dalla liberazione agli anni del centro-sinistra”

  115. Signora Lombardi, considerando che il Partito fascista prese vita dai Fasci italiani di combattimento, che si dedicavano alla nobile arte di massacrare, al soldo degli industriali e dei proprietari terrieri, operai e braccianti, potrebbe gentilmente spiegarmi quando esattamente l’ideologia del fascismo è “degenerata”?

  116. Fascisti e comunisti in Italia sono la solita cosa….
    Se c’erano ancora i Fascisti, l’Italia era una colonia Tedesca e i fascisti erano i servi dei nazisti.
    Mentre grazie anche ai comunisti L’Italia oggi è una repubbluca libera dove tutti possono dire stronzate sensa senso come fa del resto anche lei!
    Il m5S ha seminato il pensiero di nuova liberta nel paese ma state diventando sempre di più una Setta manovrata da due santoni.
    Spero un giorno di sbagliarmi!!!!

  117. “Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”

    urge una bella ripetizione di Storia Contemporanea, oltre che di Diritto Costituzionale, per voi del Movimento Cinque Stelle.

  118. La tristezza suprema è notare come si parli sempre senza concrete idee dietro le parole, ma solo clamore e soltanto clamore. Ci sono in questo paese problemi e problematiche di tale complessità che avrebbero priorità su tutto. Un paese a cui sfugga il concetto di meritocrazia è un paese senza futuro. Del resto la meritocrazia, quella vera,se ci fosse stata, avrebbe spazato via molti dei “vecchi” ma sicuramente non avrebbe consentito ai diciamo “nuovi” di ottenere un consenso, a mio giudizio privo di reale sostanza.
    Non sono le grida o gli slogan che fanno la politica, ma l’organizzato e strutturato programa che non preveda primariamente la seppur giusta abolizione dei ricchissimi privilegi della casta (che conta pochi elementi), ma l’attuazione di un progetto che vada oltre i 30 giorni e preveda cose come la maggiorazione della tassazione sui guadagni in borsa (che comporterebbe un reale introito per l’italia), il rilancio del lavoro con nuove assunzioni per un miglioramento di cose come la sanità, la scuola e le infrastrutture.Nel programma allasezione sanità si parla di cose che non hanno fondamento o possibilità reale di attuazione poichè sono frutto di una non completa conoscenza del mondo medico-scientifico ( chi scrive è un Medico Precario con profilo clinico e scientifico basato su ricerche e studi clinici internazionali in diverse strutture straniere nonchè italiane, che per non essere l’ennesimo cervello in fuga ha deciso di tornare nel suo paese natio nel 2005 per far bene ma senza troppa fortuna vista l’assenza di un sistema meritocratico). E’ facile storpiare le verità dei fatti ed essere superficiali nelle cose, poichè ne consegue un controllo maggiore da parte di chi vuol essere TUTTOLOGO. Mi chiedo perchè il programma non abbia toccato punti più importnati piuttosto che soffermarsi su cose che superficialmente sfiorano la realtà sanitaria italiana. Mi chiedo ad esempio cosa c’entri questo punto: ” Proibire gli incentivi economici agli informatori “SCIENTIFICI ” sulle vendite dei farmaci. Per cortesia, non rispondete che serve a risparmiare poichè la risposta testimonierebbe ancor di più l’assenza di consocenza del reale problema in campo medico. Abbiamo ospedali fatiscenti che non rispettano norme di sicurezza e di rischio infettivologico. Abbiamo carenza di personale per offrire un attenta e rispettosa cura del malato con la conseguente possibilità di inquinamenti e trasmissione di infezioni con ulteriore aggravio di spesa. Sarebbe troppo lungo in questa sede spiegare tutti i problemi annessi alla sanità, ma la salute va distinta per gradi e tipologia, va distinta in quella offerta dal medico di base e quello offerta dallo specialista in strutture ambulatoriali o ospedaliere o universitarie. Manca in definitiva al vostro movimento, la cui spinta iniziale è sicuramente lodevole, la concretezza di chi sà e vuole realmente affrontare i problemi e non solo vendicarsi. Non esiste il Tuttologo omnisciente e se pure esistesse, questo non sarebbe di certo Grillo ( rimasto ahimè ai tempi di Cercasi Gesù) e che tende a fare il dittatore….Avete un cervello, aprite gli occhi e ragionate concretamente su certe cose senza che a decidere sia sempre Grillo, il nuovo padre padrone!
    Se comunque non fosse chiaro, non intendo certo appoggiare le cose come sono state fino ad ora e chi le ha portate avanti sia Esso PD o PDL o Centro o quel che volete. C’è bisogno di rinnovamento, ma concreto e consapevolmente ragionato non strillato

    • La tristezza suprema è che l’élite M5S reagisce alle critiche mettendo in atto un repertorio comportamentale molto limitato: “vaffanculo, sei a libro paga del PD”; “fai parte della casta” e il fenomenale “vabbè, parliamo d’altro”, come nel tuo sbalorditivo commento. Fermi tutti che non è successo niente. Avemo giocato.

  119. Pingback: Sfascismi | TheWarBulletin.com·

  120. Michele, mar 04, 2013 @ 20:15:28 ha commentato il mio post in questo modo:
    “Complimenti!!!!! Anche tu hai ottenuto l’attestato di “RAFFINATO INTELLETTUALE ANTIFASCISTA E DI SINISTRA” con la particolare menzione di “SPECIALISTA IN VERITA’ STORICA”.- Ringrazio per la nomina ad intellettuale, infatti significa che uso l’intelletto. Ringrazio per il riconoscimento del mio antifascismo e della mia conoscenza della Storia. Solo non comprendo per quale ragione Michele mi definisce “di sinistra” e “comunista”, visto che non ho fatto minimamente cenno a schieramenti né alla mia appartenenza politica, Potrei essee favorevole a Monti come a Bersani, potrei essere un elettore del M5S, deluso dal pensiero di una deputata eletta con il mio voto. Le etichette evita di affibbiarle, per cortesia.

  121. “…Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola???”
    Ma siamo diventrati matti? leggete un po cosa dice la NOSTRA COSTITUZIONE ITALIANA a proposito del fascismo va.. Legge n. 645 del 1952 (legge Scelba)

  122. Sono un elettore del M5S e spero ardentemente che siffatte castronerie siano un parto della tua mente debole e insipiente e non un’idea condivisa dagli altri del movimento (e presto avrete modo di dimostrarlo), altrimenti temo che abbiate perso (almeno) un voto…

  123. Vedo veramente pochissima differenza tra lei e un Borghezio qualsiasi. Sa, la formalina è pur sempre un agente disinfettante e anche se non è acqua di rose a volte ce ne è bisogno come presidio medico chirurgico. Vada a dirlo alle famiglie di Mor e di Modou e della Hahaianu (e di chissà quanti altri meno noti) che il razzismo sprangaolo è un gioco da ragazzi folcloristico, lo vada a dire a tutti i torturati, uccisi, messi al confine dal regime fascista. Io ho scelto la formalina, ma voi sognate l’olio di ricino.

  124. Alle pericolosissime st…..te della signora Lombardi si potrebbe sorridere se questa incosciente non fosse pericolosamente vicina, con altri grillofumati e casacoso lobomotizzati, alla stanza dei bottoni .
    Per quanto riguarda il fascismo si puo’ restare a quello che disse l’Onorevole (con la O maiuscola) Pajetta a Giorgio Almirante (repubblichino di Salo’) che gli rivolse una domanda provocatoria durante una tribuna politica dell’epoca : “la polemica con voi è finita il 25 aprile del 1945” punto.
    Purtroppo non è stato cosi, Onorevole Pajetta e Sora Lombardi : Togliatti, allora ministro della giustizia, in un gesto di illusoria pacificazione amnistio’ un po’ troppo generosamente i fasci (( di cui alcuni facendo il saluto fascista fra di loro , braccio alzato e cinque dita (ohibo’ c’era qualche 5 già da allora) ben tese, dicevano : ci vediamo alle 5 !(ancora un altro 5)) e l’epurazione dei gangli vitali dello Stato fu blanda quindi sono rimasti pestiferatamente fascisti e questo fino ad oggi, contrariamente a quanto fatto, un po’ meglio, in Francia e molto meglio grazie agli USA, in Germania con la denazificazione.
    Allora prima di aprire la bocca e darle tanto patetico quanto inutilmente pericoloso fiato, legga, anche su internet se vuole e si informi allora anche delle “cose buone” e “sociali” fatte anche da Hitler, da Stalin e più recentemente, anche da Fidel, pero’ c’è una pessima cosa in tutti e tre : hanno eliminato la libertà e la democrazia, sistema imperfetto, ingiusto, asfittico pero’ ancora il miglior sistema : voi volete le cose buone di beppe Mussolini, di Gianadolfo Hitler o di Fidel, appecoronati dietro al vostro venerato Benito o a quell’altro, falsa fotocopia del grande Lennon ?
    Noi no e non tirate troppo la corda per favore, perché non è solo Benito Grillo che potrebbe arrabbiarsi.

  125. Il tema di una società più aperta è interessante, ma non c’è alcune rapporto di necessità tra l’abolizione ex abrupto di partiti, sindacati e istituzioni democratiche (dal parlamento in giù) a favore di una supposto democrazia dei cittadini. L’idea che leggo in alcuni commenti che lo Stato si devolva nel movimento grillino in quanto “il movimento sei tu” mi pare riecheggiare il peggiori incubo alla Orwell. Lo Stato democratico come lo conosciamo oggi è frutto di secoli di evoluzioni ed è folle pensare che possa rimanere così come è per sempre, diverso però ritenere che la sua cancellazione favorirà una nuova stagione democratica. Temo fortemente che stiate sottovalutando le conseguenze di quanto propagandate e ne sono alquanto preoccupato.

  126. Pingback: faccette nuove | Dunkel ist das Leben, ist der Tod·

  127. …ti faccio presente un dettaglio, forse vi sfugge continuamente, il fascismo in Italia c’è stato davvero!
    se andiamo a nuove elezioni non verrete più eletti! siete più vecchi di Dario Fo e privi di personalità.

  128. e perche’ non abolire la democrazia? O il suffragio universale? O la Repubblica? Anche loro “hanno fatto il loro tempo”. Anche loro possono essere tacciati di essere il problema all’origine dei mali dell’Italia

    Te lo dico io perche’…
    Perche’ come i sindacati, i partiti politici, le associazioni di categoria, e’ vero che in Italia hanno mostrato problemi gravissimi. Ma in Italia. All’estero funzionano benissimo. E allora, logica vuole che non e’ necessariamente la loro esistenza il problema, ma QUELLO CHE NE ABBIAMO FATTO. E’ qui che sbagliate.

    Per non parlare dell’apologia che lei fa del fascismo e di Casapound. Se lei non capisce da sola qual’e’ il problema, mi spiace. Sa che le dico? Non mi fate paura. Perche’ siete cosi’ inetti e confusi nelle vostre idee che anche voi diverrete quello che tutti i movimenti che si proponevano come il nuovo, o vi corromperete, o sparirete. Non mi fate paura perche’ siete un istante nella vita di questo paese. Ci vediamo tra 10 – 20 anni. Se ci sarete.

  129. Presto lei sarà stipendiata come capogruppo alla Camera, complimenti! La democrazia premia anche chi scrive idiozie come le sue purtroppo

  130. ma del web 2.0 che ti ha portato alla Camera, cara sig.ra Lombardi, hai imparato solo a postare o anche a rispondere ai commenti?

  131. cari antifascisti, guardate qua:

    Questo è un video realizzato da Casaleggio e associati (firmato alla fine del video)
    che ipotizza (o sogna?) lo scenario politico dei prossimi 50 anni, in cui loro sono i protagonisti ovviamente. A mio avviso è Delirante, Totalitario e Sconcertante. Diffondiamolo alle persone sane di mente prima che sia troppo tardi, secondo me questi son pazzi, altrochè democrazia diretta.

    Sig.ra Roberta Lombardi o chi per lei, spieghi cosa significa questo video, noi italiani siamo molto preoccupati, dalle sue dichiarazioni e da quanto vi prefiggete di fare. (questo è un video presente anche sul sito della Casaleggio e Associati)

    PS. questo video era colmo di commenti negativi… sono stati tutti rimossi.
    Alla faccia della democrazia diretta.

    • state fuori di testa…ma veramente!!
      vi meritate altri 20 anzi 50 anni di berlusconi!!!
      per una volta che c é una speranza di cambiamento non gli date nemmeno una possibilità!!

      • ma lo hai visto il video? me lo spieghi..perchè io ho visto una cosa delirante…
        ma non capisci che l’M5S è il lupo mascherato da agnello?
        nostalgico del ventennio? qui si passa dalla padella alla brace mi pare…milioni di italiani sono terrorizzati da questo movimento altrochè…accomodati pure…

      • no il peggior nemico e’ l’idiozia, il voler credere di essere i migliori, le bende che ci si mettono sugli occhi per non vedere quelo che non fa tornare i conti e ti permette di andare avanti anche con errori madornali, e chi fa qualsiasi cosa per dimostrarsi di essere in grazia di dio e andare in paradiso….come i calvinisti

    • Il sig. George ha ragione a preoccuparsi e lo dobbiamo ringraziare di aver fatto conoscere questo video delirante sul blog della Sig. cittadina Lombardi. Che ci auguriamo abbia il buon gusto e la compiacenza di dare ragione delle critiche (all’ispirazione totalitaria che lo anima) rivoltegli.
      Ma ora avrà troppo daffare, immagino…

    • PER ATTIVARE I SOTTOTITOLI
      cliccare sull’icona a forma di rettangolino (quella a sinistra della rotellna)
      poi si apre un piccolo menu, scegliete ITALIANO.
      Buon delirio 5 stelle.

    • Diffondiamo questo video sulle nostre bacheche di Facebook e Twitter,
      io l’ho già fatto da giorni. Che vengano fuori queste cose!!!

    • Questo video e’ quanto di piu’ allucinante potessi vedere. Un sogno per i 5 stelle ,un incubo per le persone sane di mente. La schiavitu’ versione futura. Ma se i grillini ragionano tutti cosi, temo che questo futuro non tardera’ a venire. Mi domando a che cosa e’ valso per chi ci ha preceduto, morire per la causa della liberta’ e quella della democrazia, se ancora oggi esiste il germe del nazismo…. perche’ il mondo tanto agognato da voi, e’ un mondo nazista.Spero che chi vi ha votato si renda presto conto che siete insani di mente come il vostro guru !!!

  132. Riprendo : siamo proprio messi male, qui ci sarebbe da fare la cura Voronoff di ringiovanimento a Giulio Andreotti, in quanto ancora vivo, perché di fronte a ‘sti schzzoidi resta un genio della politica e non solo della politica, non parliamo poi di fronte ai loro guru a metà prezzo.

    Pensare che questo, oggi disgraziatissimo, paese ha avuto, in un recentissimo passato, a destra; centro e sinistra uomini che malgrado i loro difetti, anche personali, le loro mascalzonate, i loro colpevoli errori restano, di fronte a questi pseudo ortotteri, dei giganti, in tutti i sensi.

    Il vostro ortottero capo non ha mai detto, mi sembra, cosa ha che fare con la democrazia mettere il proprio nome sul simbolo della setta, anche perché lo hanno fatto i peggiori a vostro parere mi pare di capire, cioè : Berlusconi, Monti, Di Pietro, Ingroia, Storace (con la O ma è lo stesso),ecc. ecc. : non è già in partenza un brutto, bruttissimo segno ?
    E gli ortotterini cosa dicono, non pretendono che, per una nuova democrazia, ci siano i nomi di tutti loro sulla patacca della setta ? Almeno potremo contarli, perché con la scusa della rete c’è puzza di frode, come infatti è.

    • BRAVO! CONCORDO PIENAMENTE. OCCORRE SOMMERGERE QUESTI ORTOTTERI BURRATTINI VERBAIOLI, CON UN MARE DI CRITICHE E DI “VAFFA” PROPRIO COME SANNO FARE LORO.
      E LA RAGIONE TORNERA’ PRESTO (ALLE ELEZIONI DI APRILE PROSSIMO) A QUEL 24% DI ITALIANI CHE IL 24 E 25 FEBBRAIO 2013 NON SAPEVANO DOVE ERA LA LORO TESTA…

  133. Scusate un po, ma siete sicuri di averlo letto bene l’articolo? Non capisco dove la vediate l’apologia al fascismo. Dice semplicemente che di fascista casapound non ha un cazzo se non la parte violenta e razzista per il gusto della violenza per l’appunto. Il fascismo non era solo questo, ed è vero.
    Ma poi il suo discorso si chiude li rofl, c’e da fare una wall of text di commenti sopra? Non so se avete letto bene ma CONDANNA CASAPOUND.
    Cmq condivido parecchio su questo e tutto il resto, i sindacati son corrotti e piu dannosi che utili, le associazioni dei consumatori non mi esprimo non lo so, ma di sicuro è tutto da riformare non c’e dubbio.
    Come ha gia scritto lei stare a rimuginare su cose del passato come comunismo e fascismo ( che non torneranno piu) non ha senso, bisogna rinnovarlo il paese. Cancellare la struttura sociale come l’abbiamo ora (perche il mondo intorno l’ha gia fatto in maniera graduale, non è piu legato al passato), ed adeguarla al 2013.
    Wake up pls.

    • fosse stata apologia al fascismo i toni sarebero stati diversi….a me viene in mente lunardi che dice che con la mafia bisogna conviverci…non che volgio i fascisti tutti morti…ma certo impedirgli di spandere menzogne

  134. Non vorrei sembrare villano, ma mi pare di sapere (e molti lo sanno) che il
    M5S ha inventato il VDay anche detto “vaffaday” (complimenti! ottima idea). E il M5S dovrebbe essere quindi disponibile al reciproco trattamento inverso o no ? Dunque, chiedo umilmente alla neodeputata Lombardi se, da quanto ha scritto nel suo blog a proposito di Casa Pound, del “non c’è più né destra né sinistra” ecc. è disposta a ricevere il medesimo trattamento da parte mia (umile cittadino, dotato di un minimo senso critico). E’ possibile insomma che il cittadino in disaccordo profondo con quanto legge sul Blog della cittadina Lombardi (o di altri del suo partito), pronunci un bel “VAFFA”, senza che debba temere da lei, Onorevole grillina, che si avvalga della or ora acquisita immunità parlamentare per denunciarmi, senza danni per sé?… conto sul suo senso di immensa giustizia.

    PS: concordo con quanto scritto nel post precedente dal sig. pgc: fra un istante, non sarete più NULLA.

  135. “del fascismo rimane solo la parte folkloristica quella razzista e sprangaiola” e ti pare poco? non li vuoi chiamare fascisti? dagli un altro nome, ma sempre infrequentabili e improponibili sono.fiore.

  136. Dopo aver visto il video realizzato da Casaleggio e qui introdotto da Georges, penso, completamente d’accordo con lui, che bisognerebbe farne la traduzione in italiano (purtroppo non ne ho i mezzi) e diffonderlo su ampia scala, anche nelle segreterie dei vituperat partiti, perché sono sicuro che lo conoscono in pochi.
    Questi non sono pazzi, questi sono pericolosi o se si vuole pazzi pericolosi : non troviamoci come subito dopo la caduta del fascismo a dire che lo si sarebbe potuto spazzare via sul nascere con un plotone di guardie regi, allora che aveva distrutto l’Italia. Ricordiamoci di Brecht e della “RESISTIBILE ” ascesa di Adolf Hitler : ma non è già in po’ tardi ?

    • Caro Federico, ti ringrazio… i sottotitoli ci sono in italiano eccome!!!
      per attivare i sottotitoli basta che clicchi sull’icona a forma di rettangolino, il primo tra quelli allineati a destra (clicca sull’icona a sinistra della rotella).

      Vedo che ci sono persone ancora sane di mente in questo paese, che sanno riconoscere la follia e l’assurdo. Diffondiamo, andrebbero sputtanati da Santoro e in tutte le trasmissioni politiche con questo video, altroché democrazia diretta.

  137. Chissà quanto tempo passerà prima che il cocktail di deputati e senatori del Movimento 5 stelle riuscirà ad avere un denominatore comune!
    Adesso che siete costretti ad uscire allo scoperto verranno fuori tutte le “miserie” di ciascuno di voi. Speriamo che l’impressione di vedere dei burattini in mano a due burattinai sia sbagliata. Speriamo che almeno ciascuno degli eletti abbia nel frattempo imparato come si elegge il capo dello Stato.
    Grillo ha avuto comunque il merito di far capire ai vecchi professionisti della politica che la gente ne ha piene le tasche e che, se non sono ancora riusciti a capirlo, c’è il rischio che il prossimo passo è una rivoluzione………
    Viva l’Italia.

  138. è abbastanza singolare la frase: “Non sono i fascisti o i comunisti che ci hanno impoverito, tolto i diritti, precarizzato l’esistenza, reso un incubo il pensiero del futuro.”
    è davvero molto singolare perchè il fascismo ha tolto diritti e spazzato via esistenze prima e durante la guerra e poi nell’oscuro periodo che seguì il 69.. il comunismo in italia non ha fatto mai scempi evidenti perchè non ha mai contato nulla se non nelle sue versioni edulcorate e post-democristianizzate..
    ne devo concludere di aver dato il mio voto magari a persone in buona fede ma con idee assai contorte riguardo la storia e le reali cause.
    fortunatamente il viral marketing di cui il m5s ha goduto è una terribile arma a doppio taglio, se gente come me con migliaia di amici in mailing list e social network e una sua credibilità inverte la rotta è possibile che dalle stelle si finisca alle stalle.
    insomma morale della favola.. il fatto di interpretare i mal di pancia miei e di molti come me, non autorizza a sparare minchiate senza cognizione.. non pensiate che gente come me che tanto vi ha dato non possa togliervi altrettanto!
    qui leggiamo, navighiamo e navigati siam quasi tutti laureati, attenzione dunque ai pensieri, alle parole e soprattutto alle idiozie indelebili che rimarranno per i secoli dei secoli nella wayback machine
    saluti delusi

  139. Sono le 23 e ancora non ha risposto e non si è scusata tranne vagheggiare un venite venite con fare coatto su Twitter.

    PS: ma come l’hanno eletta per alzata di saluto romano…mah non è dato saperlo ma questa è trasparenza

  140. Pingback: In verità, in verità vi dico: grazie a Grillo il prossimo 25 aprile ci sarà da divertirsi! - vitobiolchini·

  141. Come al solito in Italia quando uno scrive o si dice la parola FASCISMO, tutti scattano e non contestualizzano nemmeno. Mussolini ha fatto delle cose buone. Purtroppo sì :

    – Assicurazione invalidità e vecchiaia
    – Assistenza ospedaliera ai poveri
    – Tutela del lavoratore di donne e fanciulli
    – Esenzione tributaria per le famiglie numerose
    – Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (I.N.P.S.)
    – Assegni familiari

    E l’elenco prosegue. Cose di cui magari ancora voi oggi usufruite cari i miei bei ignorantoni. Ora quello che è innegabile e tristemente vero è che il fascismo ha avuto il cosiddetto lato oscuro, che è quello che ci ricordiamo tutti :

    – Matteotti
    – olio di ricino
    – Leggi razziale
    – Hitler

    Detto ciò non appeggio assolutamente Mussolini e la sua dottrina ma non nego che abbia dato il suo contributo al nostro paese. Chiedetelo a qualche signora anzianotta magari non troppo colta che cosa pensa di Mussolini. Mia nonna mi diceva che grazie a lui aveva potuto studiare. Fate voi. Ritengo il post della Lombardi un po’ superficiale e molto poco argomentato, ma in fin dei conti i colpevoli siete voi che, gonfi e tronfi, non avete lo scrupolo di informarvi a dovere e sparate sentenze a tutto spiano invocando dimissioni, morti, partigiani senza soffermarvi sulle parole e sulle frasi.

    • delle cose buone? e lei ha il coraggio e la scelleratezza di paragonare i soldati morti in russia con l’inps? i milioni di morti causati dal nazifascismo? vogliamo parlare della condizione della donna durante il fascismo (non so se le piacerebbe…), vogliamo parlare d’altro…. ma come si fa a gettarsi in simili paragoni.

      le cito Benigni, magari la può illuminare:

      “Mussolini??? Ha fatto delle cose buone..”, certamente! Anche Hitler o Stalin.. ehm.. un ponte, una strada l’avranno fa.. anche il “Mostro di Firenze” l’avrà detto “Bongiorno” a qualcuno, qualche volta.. non è.. dice “Ha fatto delle cose buone..”.. ma proprio noi! No, dico, sarebbe come se io, no.. no..
      chiedo scusa ma.. ora dico.. no.. che.. no! Ferm.. son proprio quelle.. quelle manie.. sarebbe come se io invitassi un elettricista a casa, no.. dico: “Scusi.. mi rifà l’impianto?” “Prego..”. Quello mi rifà l’impianto, fatto bene.. nel frattempo mi tromba la moglie, mi sventra la figlia, mi violenta la cognata, mi stupra il nonno, dico: “Oh! Ma questo è matto!” – “No, però ha fatto delle cose buone! Guarda che impianto! TAH-TAH!”. Ma, dico, ma siamo veramente rincoglioniti! Ma, dico, io..

    • Giovanna, al lato oscuro puoi aggiungere guerre coloniali, repressioni brutali contro civili inermi, crimini di guerra.a me sto lato oscuro sembra un po’ troppo grosso per considerarlo solo un lato..nella sua essenza il fascismo è il suo lato oscuro, le cose “buone” che elenchi non avevano bisogno di una brutale dittatura di destra per essere realizzate
      Te pensi che i fascisti hanno ammazzato solo Matteotti? Annamo bbene! Senza contare po tutto il “fascismo dopo il fascismo: e mi riferisco allo stragismo nero e alla strategia della tensione. Purtroppo in un Paese in cui ancora c’è il mito del Mussolini buonuomo che “ha fatto pure cose buone” il fascismo può tornare anche se noj si chiamerà più così

    • scusa ma secondo te il fascismo se dicesse che e’ per la supremazia della razza vincente e per il mantenimento ai minimi di sopravvivenza di tutti gli altri…chi lo seguirebbe? ovvio che racconta balle …e deve pure avere comportamenti conformi. il bello e’ che il fascismo e’ solito uccidere i migliori vedi mattei, falcone impastato, la torre, e ovviamente i primi comunisti siciliani…donnee bambini compresi ….sui per essere sicuri hanno mandato a sparare esercito servizi segreti e mafiosi….non lasciare che si colleghino a te e di uploadino cazzate come verita

    • Ecco, Vedete? la Sig.ra Giovanna scimmiotta maldestramente il sig. Berlusconi che tutti conosciamo: “il fascismo non è poi tutto male, ha fatto ANCHE cose buone ecc. ecc.”. LA PEGGIOR SPECIE DI QUALUNQUISMO INTELLETTUALE, che pretende di proporsi come “nuova politica”.
      Da oggi in poi tutto ciò che si spaccerà come nuovo o “-anti” qualcosa, va riportato al bel VAFFA che questi signori e signore conoscono bene.

      Una nota di storia. Per giudicare del SENSO di un processo storico, di un movimento, di un partito politico del passato occorre prendere non le parti (questa o quella “cosa” particolare, buona o cattiva che sia) ma il tutto, l’esito, la fine, la sua conclusione. Da questa e in funzione di questa fine è possibile giudicare il SENSO delle parti. E il fascismo, come fenomeno storico dotato di un SENSO, è stato la terribile scelta razzista, la guerra in Russia, l’alleanza con Hitler, Salo’, Marzabotto… che altro dobbiamo aggiungere, care Signora Lombardi e Giovanna ? Tra un urlo grillesco e l’altro, dedicatevi un p’ di più a coltivare la vostra ragione… che tanto vi manca.
      Ma vedrete, una risata anti-grillesca a breve vi sommergerà!!!

  142. Ammazza quante stronzate!!!! E tu stai in Parlamento? Al prossimo giro meglio qualche licheno, sicuro non sparerà stronzate

  143. Gentile Signora Lombardi

    Aspetti folcloristici, il razzismo e la violenza non sono.
    Il folclore è per definizione qualcosa di decorativo, innocuo;
    una consuetudine, una tradizione che ci portiamo con noi a ricordo di qualcosa che è stato e che ci fa sentire, con altre persone che con noi lo condividono, una comunità.
    La violenza fascista ha portato le leggi razziali del 1938.
    Ascolti la testimonianza di Liliana Segre che ha vissuto da bambina e adolescente ebrea le conseguenze di queste leggi.
    Visiti a Milano ‟Il binario 21 Museo della shoha”. Liliana Segre ha scelto una parola chiave da scrivere sul muro di questo triste luogo: INDIFFERENZA.
    La prego rifletta su cio´ che pensa sul fascismo primigenio. Il fascismo era predestinato ad essere quel che è stato perchè era fondato su di un principio sbagliato: l’indifferenza del prossimo che non era fascista.

    Cordiali saluti

    Germana Benassi

  144. Pingback: M5S, le presentazioni degli eletti e l’ironia sul web | SudTv Network·

  145. MUSSOLINI HA FATTO DELLE COSE BUONE

    svegliamoci davvero…, altrimenti qui si passa dalla padella alla brace!
    per fortuna che esiste gente di cultura come Benigni!

    (un comico? no! un’artista che ci rappresenta degnamente all’estero
    che per far ridere non ha mai insultato nessuno).

  146. PER UNA LAUREATA MI SEMBRI ASSAI SUPERFICIALE… ^_^
    dunque vediamo i concetti “storico sociali ” espressi…

    Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.

    – IO AMO IL “FOLKLORE” DI COLORE DIVERSO… PER CUI PER TE E’ LO STESSO , PRESUMO! ^_^ …come vedi è troppo facile rispondere a tale frase …”leggera”…leggerissima!

    comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.

    – IL FASCIO ATTINGEVA DALLA FAMIGLIA I SOLDATI CHE SERVIVANO PER LA GUERRA NON AVEVA “SCOPI UMANITARI” DIFFERENTI . AL MASSIMO BENITO FU LEGGERMENTE INFLUENZATO DALLA SUA AMAMNTE ANARCHICA EBREA. PRIMA DELLE LEGGI RAZZIALI OVVIO !

    Seconda questione, e questo per me è il punto fondamentale, sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più. Invocarne lo spettro a targhe alterne è l’ennesimo tentativo di distrazione di massa: ti agito davanti il noto spauracchio perché voglio far leva sulle tue paure per portarti dalla mia parte.

    – NON CONFONDERE LE IDEE SANE CON PARTITI E POLITICI, NON SARESTI UNA GRILLINA DOC SE RAGIONI COSì ! ^_^ …LE IDEE DI RIVOLTA NON SONO MAI MORTE E MAI MORIRANNO , COSì NON MORIRA’ MAI IL COMUNISMO , COME BASE DI RIVALSA DELLE MASSE. NON CREDERE CHE UN PEZZO DI ALLUMINIO E PLASTICA MADE IN CHINA (RPC)
    POSSA SOSTITUIRE LA FORZA DELL’UMANITA’. NON E’ UNA QUESTIONE DI PAURA, E’ SOLO UNA QUESTIONE DI RIBELLIONE SENZA LIMITI. STAI ATTENTA A SOTTOVALUTARE QUESTO SENTIMENTO. E RICORDA CHE SE NON CI FOSSE STATO NON SARESTI QUI NEMMENO TU !

    Non sono i fascisti o i comunisti che ci hanno impoverito, tolto i diritti, precarizzato l’esistenza, reso un incubo il pensiero del futuro.

    – DICIAMO MEGLIO CHE CI HANNO IMPOVERITO DEI LADRONI A NORMA DI LEGGE CHE HANNO RINUNCIATO DEL TUTTO ALLA SUPREMA LEGGE MORALE DELLE RISPETTIVE IDEOLOGIE SOCIALI . BERLINGUER E ALMIRANTE NON ERANO UGUALI A QUESTA FECCIA. INDUBBIAMENTE ! ((mentre andreotti è altra storia…^_*))

  147. Io so solo che ho tanti democraticissimi e partigianissimi calci in culo da elargire a chi verrà a dirmi che “il fascismo era partito bene”…

  148. gentile Signora, è vero che l’alto senso dello Stato e la cura per la famiglia hanno una radice di provenienza socialista nel fascismo. Ma, mentre il socialismo questi valori li coltiva per la solidarietà e la pace, il fascismo li finalizza per la produzione di carne da cannone: i figli da mandare in guerra. E’ diverso, non crede? Circa le considerazioni su Casa Pound, credo proprio che lei non abbia colto il vero senso delle dichiarazioni di Grillo su quei giovani che vi militano. Grillo ha detto che i ragazzi di casa Pound hanno delle idee condivisibili e delle idee non condivisibili. Lei saprà che Ezra Pound, oltre ad essere filosofo e poeta, era anche un economista e severo avversario delle banche centrali private e la finanza internazionale che, attraverso queste banche centrali private, usurpano la sovranità monetaria a diversi paesi nel mondo. Ezra Pound non era un razzista ed aderiva al fascismo solo perchè vedeva nella Germania e nell’Italia due regimi che si opponevano a questa usurpazione madre di quelle crisi che anche nei nostri tempi si verificano attraverso le bolle finanziarie, generate da un debito sovrano, diretta conseguenza della usurpazione della sovranità monetaria. Ecco, proprio questo è il motivo perchè quei giovani intitolano la loro casa ad Ezra Pound, lo hanno posto a vessillo della lotta contro la finanza internazionale e per il ritorno della sovranità monetaria agli Stati. Queste sono le idee che per Grillo sono condivisibili, non certo quelle fasciste nate per preparare alla guerra e far morire giovani per la conquista di mercati e che fanno ingrassare sempre quell’uno per cento che affama il resto del mondo

    • “Seconda questione, e questo per me è il punto fondamentale, sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più.”
      ahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahaha che simpatica umorista! lo si racconti al popolino questa storiella della “destra e della sinistra che non esistono più”… ma per favore!!!! è per fortuna che questo è il punto “fondamentale”… fondamentalmente, arrivato a questo punto dell’articolo, ho smesso di leggere e mi ci sono fatto una bella risata. il qualunquismo è davvero una brutta bestia!

  149. mi fa molto molto male leggere tutti questi insulti e commenti. Forse invece di insultare dovreste leggervi bene voi quello che ha scritto la Lombardi, si perchè non ha scritto proprio nulla di sconvolgente, ha detto cose che si sapevano già non vedo perchè vi sentite tutti offesi….E poi il movimento è entrato da poco in parlamento, invece di lamentarvi per un discorso che non vi va bene, dovreste forse dare un pò di fiducia a questi ragazzi, vorrei proprio vedere tutti quelli che si stanno lamentando cos’hanno fatto per il loro paese!!! Tutti bravi a criticare e lamentarsi, ma cosa pensate che le cose si cambino in due giorni? Ma come vi permettete di insultare cosi in maniera gratuita le persone che stanno cercando di fare qualcosa! Al massimo dite che non siete d’accordo su queste parole e nemmeno mi pare il caso di condannare cosi sbrigativamente. Davvero ma vergognatevi tutti mi sono sentita male a leggere tutti queste cattiverie ignoranti, ma fatevi un esame di coscienza prima d parlare porca miseria!!! Sempre tutti bravi a puntare il dito eh? Vergogna vergognaaaaa

    • Cara Sara, sappiamo tutti leggere.. ed abbiamo letto bene; i laureati non ci sono solo nel M5S.
      La Lombardi ha parlato di fascismo, negli stessi toni che poco tempo fa utilizzò Berlusconi. (Senso dello stato??? ma hai idea di che cosa significa?)
      Penso che debba delle scuse agli italiani e allo stato, in quanto deputata e rappresentante del popolo italiano e della sua costituzione.
      (l’antifascismo è a costituzione)

      Così per confermare quanto tu dici… e la sua buona fede.
      Ma staremo a vedere.
      Notte.

    • Ma vergogna de che?? Qui si dice che “il fascismo era partito bene” e noi ci dovremmo vergognare??? Dio santo, lasciate perdere il vino se non lo reggete…

      • Cambia nick, “cittadino” non va bene, “suddito” è meglio. Lascia che a definirsi Cittadino sia solo chi ha rispetto per la Costituzione della Repubblica nata dalla Resistenza e dall’antifascismo. Tu al massimo puoi essere succubo del duo CasaGrillo e andare a braccetto dei fascisti della tua risma.

    • Gentile Sig.ra Sara, questi insulti (e sono pure pochi!) ve li meritate TUTTI, dal primo all’ultimo, e siete voi inetti a dovervi VERGOGNARE di quello che va blaterando su fascismo, folklorismo, Casa Pound ecc. ecc. la “cittadina” Lombardi ! Ed è solo l’inizio VEDRETE! uno 0.1% di quello che vi attende. Mi vergogno per voi all’estero…

    • il fascismo e’ nato sulle tante balle che il potere racconta, quello che preoccupa e non capire quando sono tali, la prima cosa che fa il demonio e’ dire che non e’ tale…altrimenti nessuno lo seguirebbe…o rivuoi la rivincita con l’africa per avere le colonie?

  150. Questo è un video realizzato da Casaleggio e associati (firmato alla fine del video)
    che ipotizza (o sogna?) lo scenario politico dei prossimi 50 anni, in cui loro sono i protagonisti ovviamente. A mio avviso è Delirante, Totalitario e Sconcertante. Diffondiamolo alle persone sane di mente prima che sia troppo tardi, secondo me questi son pazzi, altrochè democrazia diretta.

    Sig.ra Roberta Lombardi o chi per lei, spieghi cosa significa questo video, noi italiani siamo molto preoccupati, dalle sue dichiarazioni e da quanto vi prefiggete di fare. (questo è un video presente anche sul sito della Casaleggio e Associati)

    PS. Ho postato la versione in originale con i sottotitoli incorporati in italiano. L’originale post presentava un video che era colmo di commenti negativi… poi tutti rimossi da Casaleggio. (il video era preso dal suo canale youtube) Alla faccia della democrazia diretta.

    • “Il fascismo si è presentato come l’antipartito, ha aperto le porte a tutti i candidati, ha dato modo a una moltitudine incomposta di coprire con una vernice di idealità politiche vaghe e nebulose lo straripare selvaggio delle passioni, degli odii, dei desideri. Il fascismo è divenuto così un fatto di costume, si è identificato con la psicologia antisociale di alcuni strati del popolo italiano, non modificati ancora da una tradizione nuova, dalla scuola, dalla convivenza in uno Stato bene ordinato e amministrato”
      Antonio Gramsci, L’Ordine Nuovo, 26 aprile 1921.

  151. Cara signora Lombardi,
    mi scuso anticipatamente con Lei e con coloro che seguono il Suo blog per la mia penosa mancanza di basi culturali, conoscenza storica, coscienza critica e capacità politica. La suddetta deficienza non mi permette di seguire agevolmente buona parte della Sua sottilissima analisi dei complessi intrecci socio-politici ed economici dell’ultimo secolo. Solamente preferirei che Lei non si facesse distrarre dal Suo importantissimo impegno di Governo e la smettesse di rispondere con tanta celerità ai commenti che da qualche ora imperversano su questo blog. Inoltre Le chiederei gentilmente di intercedere per me nei confronti di quanti desidererebbero sfondarmi folkloristicamente la testa a causa del colore della mia pelle, del mio credo politico e della mia fede religiosa. Ultimo ma non ultimo, vorrei proporLe di salutare affettuosamente assieme a tutti noi quell’idea di democrazia e stato di diritto che vediamo allontanarsi a grandi passi.
    Cordialmente Suo
    Un Italiano (che purtroppo vale 1)

  152. Dal suo commento George possono solo dedurre che di quello che ho scritto lei non ha capito un emerito cazzo (scusi l’eufemismo ma è doveroso).

    • Ho capito benissimo Giovanna, non si preoccupi.
      Ho studiato da vicino il fascismo e sono parente di vittime di quel partito scellerato.

      Gli italiani in questi giorni cominciano a comprendere molto bene, le posizioni come la sua (revisionismo è troppo tecnico come termine, scelga lei tra gli insulti che preferisce tra quelli dispensati da Grillo ai suoi avversari politici).

      E’ per questa ragione che ho deciso di dedicare parte del mio tempo stasera a rispondere a persone come lei. Per contrastare queste opinioni che trovo preoccupanti.

      Sono antifascista (che non significa appartenere ad un partito)
      credo nella libertà di pensiero ed espressione, anche per chi la pensa diversamente da me. Il fascismo in questo paese non deve essere celebrato ne oggetto di revisionismi storici.

      Lei continui pure a vantarsi del suo “fascismo buono” e delle nozioni che dimostra di conoscere molto bene. (Bignami?).

      Rimane un fatto, l’insulto è parte integrante del vostro movimento, e del vostro modo di fare politica come nei più terrificanti partiti di regime; non ammettete confronti ne dubbi. Obbedite ciecamente al vostro padrone, ripetendo meccanicamente slogan senza se e senza ma.

      Mi auguro, alla fine, di sbagliarmi… ma i presupposti della vostra politica li vediamo tutti. Sembra di essere dentro “Visitors” o “L’Invasione degli Ultracorpi”.

      Io non l’ho insultata ma visto che a voi piace il V-Day le auguro e confido che le piaccia un bel vaffanculo! (alla Grillo eh…non si offenda).

      Saluti 🙂

  153. Ma smettetela.
    “Il M5S sei tu. Capisco che è difficile da capire…”
    Ma fatemi il piacere.
    Con questo atreggiamento da illuminati che trattano i non grillini come dei poveri profani che non capiscono perchè non hanno ricevuto la luce…
    Quelli che non hanno capito un c siete voi.
    “Dietro il M5S ci sono i cittadini…”
    Di quello che c’è dietro il M5S voi grillini non avete idea.
    Dietro il M5S ci sono i poteri forti che hanno distrutto la Grecia e che stanno distruggendo il nostro Paese.
    Dietro la Casaleggio Associati c’è un sistema di multinazionali.
    Ma il guru Grillo riesce a nascondervelo benissimo e a plagiarvi come vuole lui.
    Vi credete i salvatori del mondo perchè lui vi ha lavato i cervelli, ma nella sostanza cosa c’è?
    Non sapete neanche parlare e se vi attaccano non sapete rispondere.
    Ecco perchè vi ha ordinato di non accettare confronti.
    Perchè vi scoprireste.
    Voi e il vostro atteggiamento da “noi conosciamo la verità…”

  154. Pingback: Il grande “Presidente Partigiano” si starà rivoltando nella tomba! | Sestu Reloaded·

  155. gentile Signora, è vero che l’alto senso dello Stato e la cura per la famiglia hanno una radice di provenienza socialista nel fascismo. Ma, mentre il socialismo questi valori li coltiva per la solidarietà e la pace, il fascismo li finalizza per la produzione di carne da cannone: i figli da mandare in guerra. E’ diverso, non crede? Circa le considerazioni su Casa Pound, credo proprio che lei non abbia colto il vero senso delle dichiarazioni di Grillo su quei giovani che vi militano. Grillo ha detto che i ragazzi di casa Pound hanno delle idee condivisibili e delle idee non condivisibili. Lei saprà che Ezra Pound, oltre ad essere filosofo e poeta, era anche un economista e severo avversario delle banche centrali private e la finanza internazionale. Pound asseriva che le banche centrali private, usurpavano ed usurpano la sovranità monetaria a diversi paesi nel mondo. Ezra Pound non era un razzista ed aderiva al fascismo solo perchè vedeva nella Germania e nell’Italia due governi che si opponevano a questa usurpazione, madre di quelle crisi che anche nei nostri tempi si verificano attraverso le bolle finanziarie, generate da un debito sovrano, diretta conseguenza della usurpazione della sovranità monetaria. Ecco, proprio questo è il motivo percui quei giovani intitolano la loro casa ad Ezra Pound, lo hanno posto a vessillo della lotta contro la finanza internazionale e per il ritorno della sovranità monetaria agli Stati. Grillo non vuole lasciare solo a loro la sensibilità verso questo grave problema. Aprendo a loro apre a questo problema che va affrontato seriamente se si vuole uscire dalla crisi di oggi. Queste sono le idee che per Grillo sono condivisibili, non certo quelle fasciste nate per preparare alla guerra e far morire giovani per la conquista di mercati e che fanno ingrassare sempre quell’uno per cento che affama il resto del mondo. Queste sono le idee che vanno estrapolate e portate in un dibattito da comunità solidale e pacifica. Una comunità che vuole espandere il consenso sul tema per acquisire quella forza democratica in grado di riprendersi le sovranità perdute

  156. bene, se il M5S é il nuovo fascismo, vi auguro davvero che, via loro, arrivino quelli di Alba Dorata, perché vi meritate solo quello!

    • Ma usa la testa sailor, non hai argomenti se non questo ridicolo auspicio. E scrivi le è (copula) con l’accento grave, e non l’acuto (é). Vedi che siete una manica di ignoranti ? E l’ignoranza è SEMPRE foriera di sventure politiche. Siete FASCISTI in nuce (ma tanto non sai che cosa vuol dire…).

      • ci sono 12 pagine di argomenti….il primo e’ che il fascismo e’ basato sulla menzogna….e chi non e’ in grado di capirla rischia di non capire cose piu importanti, non volete i migliori? il fascismo i migliori li ammazza….mattei falcone impastato dalla chiesa..non volevate i migliori voi? o preferite quelli fedeli? guardati attorno vedrai che il fascismo e’ gia’ ovunque

      • Certo stai a vedere un errore di battitura, ma non hai visto gli errori della politica negli ultimi 20 anni (o forse dovrei dire le sventure politiche?)
        evidentemente eri troppo impegnato a controllare dove stavano gli accenti!!
        probabilmente ci sono ancora troppi interessi da difendere, per questo si cerca di screditare le persone senza nemmeno dargli un’opportunità.
        Mi piacerebbe sapere, cosa avete fatto, o cosa state facendo voi per questo paese, a parte stare qui a blaterare cazzate.

  157. “Onorevole” cittadina Lombardi, non giochi a fare la vittima che sarebbe stata fraintesa per una “frase estrapolata”: TUTTO il suo post, non a caso intitolato “L’Italia sotto formaldeide” è un attacco alla storia dell’Italia democratica nata dalla Resistenza e dalla Costituzione repubblicana e ANTIFASCISTA, alla quale Lei dovrà giurare fedeltà. La Sua ricostruzione pseudo-storica del fascismo è falsa e mistificante, è la prova che o Lei non ha imparato nulla dalla lezione di vent’anni di dittatura spietata e feroce oppure è intimamente fascista. Affermare che “prima che degenerasse il fascismo aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia” denota profonda ignoranza dei fatti storici e totale incapacità di analisi di un’ideologia criminale come quella fascista, che NON è degenerata con il tempo, ma è NATA sulla violenza, sul sangue, sull’omicidio, sull’eliminazione di ogni forma di libertà politica, sindacale, associativa e individuale. Mi rifiuto di credere che Lei ignori che Mussolini prese il potere con un atto di violenza che infranse le leggi dello Stato (mai sentito parlare della marcia su Roma?), distruggendo e incendiando le sedi dei partiti e dei giornali di opposizione, eliminando con l’assassinio gli avversari politici (Matteotti le suggerisce qualcosa?), mettendo fuori legge sindacati e cooperative di lavoratori per allearsi con il padronato agrario e industriale. Tutto questo FIN DALLA NASCITA del movimento fascista nel 1919 e non, come Lei afferma con faccia tosta e mentendo spudoratamente, in seguito a una “degenerazione”. Del resto le Sue idee distorte e assolutorie nei confronti del fascismo non sono una novità nel panorama politico italiano: le ha già espresse Berlusconi, altro demagogo mediatico del quale Grillo sembra degno erede, avviato a ricalcarne le orme per disgrazia nostra e di questo sfortunato Paese, che meriterebbe di meglio che non un nuovo ducetto che urla e insulta ogni giorno la memoria di chi ha combattuto per la Libertà di tutti (anche la Sua) e per essa ha dato la vita e che quelli come Lei vorrebbero cancellare o mettere “sotto formaldeide”.

  158. Io vorrei solo dire che leggendo i commenti rimango stupefatto, le persone cadono dalle nuvole e dicono : ma come ??? ma vedi cosa ha scritto??..ecc ..ecc.. io non vi darò mai più il voto..ecc ecc .
    Scusate , ma davvero a nessuno di voi è mai venuto il dubbio che il m5s non ha rifiutato la tv solamente perchè è un mezzo “corrotto” che fa capo ai partiti classici ,ma semplicemente perchè cosi facendo il movimento..o meglio Grillo ..ha potuto proporre indisturbato ipotetiche soluzioni per megliorare l’italia senza avere un contraddittorio che potesse repilicare o contraddire!!!! mai venuto il dubbio che non parlando in dibattiti comuni con altre persone con punti di vista diversi nessun rappresentante mai si è dovuto preoccupare di dire chi era e come la vedeva veramente eccezion fatta per i “punti del programma”…
    Questa cosa mi sembra un’pò come la scesa in politica di Berlusconi, che recitò testualmente “troverò un milione di posti di lavoro”,,e via tutti come pecore a dargli il voto —

    • Condivido pienamente.
      La spiegazione come al solito è la più semplice. Non è in grado di reggere un confronto. Ha fatto l’unica cosa che poteva fare, star fuori dai dibattiti.
      Manovrerà con Casaleggio i suoi deputati direttamente da internet.
      Deputati dalle facce pulite, laureati ma senza il senso dello stato. Ostaggi di un predicatore. Chi c’è dietro tutto questo? Svegliamoci, indaghiamo…qua ci son le solite lobby altroché

  159. Pingback: Elezioni politiche febbraio 2013 - Pagina 65·

  160. Pingback: Roma, Grillo ai neoeletti: "Avanti per la nostra strada" | SudTv Network·

  161. Mi vergogno di condividere la cittadinanza con chi non sa che “la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola” comprende l’ideologia del fascismo.

  162. Penso che ti devi vergognare di quello che hai scritto . Questo denota oltre ad altri chiari segni il fatto che c’è qualcosa di grave nel vostro movimento ,qualcosa di molto grave .Spero che i compagni di sinistra al vostro interno prestino molta attenzione a quello che fate .

    PS

    Quando cominciate a depopolare gli italiani ?

  163. ma che è il raduno dei troll piddini,,,? linciaggio mediatico in pieno stile, questo si, fascista…i soliti “travaioli” che daranno lo spunto agli articolisti di Repubblica…

    • mi sa che i troll siete voi, stiamo solo facendo un po di informazione e di colegamenti…e si comincia dalle cose piu importanti…la verita’ storica prima di tutto, senza menzogne il fascismo non vive

      • dimnostralo con dti di fatto…invece di sostenere l’opposto….e’ il tipico atteggiamento ci chi non ha aargomenti…o sei per il creazionismo e il revisionismo storico…nel qual caso non rispondere non vale la pena…ho appena letto un articolo di itler che potrebbe averlo scritto grillo..anzi l’ha quasi letto ai comizi…con questo non vi do’ dei nazifascisti..anche se ne avete tra voi e mi pare assurdo e qualcuno un giorno avra’ sorprese perche’ prima o poi la verita’ la incoccerete ..se davvero vi piace informarvi…non sentitevi troppo stupidi…c’e’ chi ha pensato chein italia il comunismo esistesse anche dopo il 1950 e non parlo del cominismo russo che rotschild si e’ comprato

    • Il tuo stile dialettico, Alex, assomiglia in tutto e per tutto a quello imposto da quella roba chiamata “destra” negli ultimi venti anni: 1) mai rispondere nel merito e 2) irridere la controparte (anche per questo Grillo mi ricorda il peggior Bossi che arringa le masse: dal turpiloquio, agli insulti grevi, dal tono messianico alla voce roca). Bella compagnia, bravi. Mi raccomando, rimani coperto e allineato, ci pensa qualcun altro a pensare per te. Il risveglio sarà molto duro per tutti voi, quando e SE arriverà.

  164. Scusi Signora Lombardi,cosa intende con “prima che il fascismo degenerasse”?Cioè,qual’è il momento in cui è degenerato? Con le leggi razziali del 38′? O con gli incendi di centinaia di camere del lavoro e di cooperative di muto soccorso fra poveri nel 21-22′? Con l’assunzione politica e morale dell’omicidio di Matteotti nel 25?..così,per sapere,grazie mille anticipatamente per la sua certa risposta.

  165. e il fatto che abbiano conservato solo il lato folcloristico razzista e sprangaiolo e non l’ideologia fascista sarebbe meno grave? e, di grazia, dove sta il folclore quando si tratta di spranghe e di razzismo? ma non si vergogna? se sono queste le nuove idee che dovrebbero salvare l’Italia, direi che abbiamo toccato il fondo. Cosa che, dopo Berlusconi, credevo non fosse possibile. Grazie per avermi fatto ricredere.

  166. Pingback: Incasinarsi sul fascismo | Aggrega Blog·

  167. Pingback: Le perle di saggezza del 5 Stelle « Il baffo di Saussure·

  168. Il fascismo non è e non potrà mai essere oggetto di rivalutazione . Leggo con terrore le righe rivolte al primo fascismo . Non serve una laurea,basta rileggere i testi delle medie per comprendere l’errore. Il fascismo , come ogni movimento , devo catturare il consenso. In ogni epoca, in ogni nazione, impero o regno per far ciò ogni tiranno parla alla folla urlando ciò che più vuol sentire per conquistare il loro consenso, Il problema del Fascismo è il FINE che hanno perseguito utilizzando il tema sociale come MEZZO. Roba da licenza Media. Per far un esempio semplice semplice … Se si rompe il Boiler , chiamate un idraulico e questo vi stupra la moglie, stupra vostro figlio\a voi che dite??? Però mi ha riparato il Boiler??? Migliaia di Italiani, Migliaia di partigiani sono morti per concedere a persone come lei di poter scrivere queste boiate. Lei col fascismo ora aveva solo tre vie : 1) Confino 2) Galera 3) MORTE .

  169. Marco,datti una calmata,è solo una cittadina che ha diritto alle sue opinioni, sgalembre quanto vuoi, ma non è mica capogruppo alla camera dei deputati di un paese di 60 milioni di abitanti in enormi difficoltà e con serie prospettive di tensioni socio-politiche…o sì?

    • no, guarda, scusami, scrivere che il razzismo e le spranghe sono folclore non è esprimere un’opinione. Non è proprio giustificabile, girala come vuoi.

    • peraltro Marco non ha usato toni offensivi, né attacchi diretti. Anche lui ha espresso un’opinione. La calmata, datevela voi.

  170. Inquietanti osservazioni del capogruppo alla Camera del primo partito italiano. Secondo me questa è teorizzazione di un nuovo fascismo “tecnocratico”, usando la definizione di Pasolini. La lotta contro i sindacati in nome di una presunta “società delle connessioni” è esattamente questo: corporativismo, utile ai poteri forti. Fascismo applicato, in altre parole. Che sia questo lo scopo di fondo di alcuni ambienti?

  171. La informo che in questo post lei sfiora un reato gravissimo “Apologia del Fascismo” che prevede dai 18 Mesi ai 4 anni di carcere con interdizione dai pubblici uffici. Reato imputabile a chiunque, testualmente, : “pubblicamente esalti esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo” . Per sua fortuna non rientra a pieno nella fattispecie ma ha sfiorato la denuncia da parte mia e della mia famiglia. Mio nonno era partigiano. E’ morto a Bosco Martese, insieme al fratello e al migliore amico (fucilato dopo la cattura) . Presti più attenzione alla sua formazione e se in lei sente la nostalgia del Fascismo può tranquillamente mordersi la lingua in pubblico. VERGOGNA,

  172. Pingback: [POLITICA] Elezioni Nazionali 2013 - Pagina 19·

  173. E’ sconvolgente l’impreparazione storica con cui si affronta l’argomento del Fascismo in Italia in questo post. E ben poco specifica l’analisi del movimento postfascista di Casapound, che non si può ricollegare in nessun modo all’esperienza missina e che rappresenta una potenziale “via totalitaria” assolutamente inedita, che col fascismo condivide un’unico elemento, per quanto fondamentale: la sostituzione della democrazia parlamentare con quella organica. Onorevole, la prego di non prendersela, ma lei si dovrebbe seriamente rileggere le dichiarazioni di Benito Mussolini nei confronti del, prima movimento, poi Partito, da lui ideato e condotto. Fare un paragone indegno tra il fascismo mussoliniano, Casapound, e la lettura borghese e postfascista del Movimento Sociale per giustificare la “presunta” fine delle ideologie con conseguente richiamo “morale” all’abbandonare i “vecchi schemi” (obbiettivo chiaro nel suo post) è quantomai assurdo, e soprattutto arrogante, nella logica e nell’accuratezza storica e nel rapporto causale interno alle variabili di quei processi. Definire il fascismo come “in parte socialista” è un’affermazione fuorviante per chi la legge ed assai superficiale. Il fascismo nacque appunto dalla “superficializzazione”, a servizio del populismo più bieco, di elementi tradizionali della sinistra dell’epoca miscelati ad elementi nazionalistici, ad uso e consumo del suo fondatore e del sostegno, molto spesso opportunistico, delle sue posizioni interventiste e successivamente del suo voler cavalcare lo scontento popolare, disinteressandosi del supremo bene nazionale per chiare ambizioni legate alla presa “personale” del potere.Tralascio il giudizio politico sulle sue restanti affermazioni, gravi, dal momento che la Costituzione non prevede ne prevederà mai la sostituzione della democrazia rappresentativa con quella diretta, promossa dal suo Movimento Politico e di cui lei credo sia inconsapevole apri-pista. Democrazia rappresentativa e parlamentare che legifera anche sulle organizzazioni sindacali, che non sono ne opere di carità ne associazioni private, bensì istituzioni IMPRESCINDIBILI nell’assetto democratico del nostro paese.

  174. Gentile cittadina Lombardi, ho appreso dalla rassegna stampa di un telegiornale delle sue “riflessioni” sul fascismo, ho voluto verificare e quindi mi sono collegata al suo blog dove ho potuto leggere tutto il suo post che non si limita a preziose considerazioni sul fascismo ma analizza anche il ruolo e il valore dei sindacati e delle associazioni di categoria, giusto per non lasciare fuori nessuno. Ora, considerando che lei siede in Parlamento, luogo principe dell’esercizio della democrazia della Repubblica Italiana nata dalla Resistenza e dall’antifascismo, si rende conto della gravità delle sue parole? Vorrei che mi spiegasse cosa c’è di folkloristico nel razzismo e nell’uso della spranga? Vorrei sapere quando il fascismo è stato non degenere? E a proposito del paragone fascismo – comunismo, tipico del revisionismo storico, la resistenza è stata fatta da moltissimi partigiani aderenti al partito comunista. Ed è il partito fascista, non quello comunista, a essere stato bandito dalla Repubblica Italiana per Costituzione, si legga a tal proposito la disposizione finale n. XII della Costituzione. Se queste sono le premesse del suo lavoro alla Camera come portavoce del M5S andiamo bene…..Lei sostiene che il fascismo non esiste più da 30 anni, purtroppo non è così. Non esiste più il partito fascista storico, sciolto nel 1945, ma il fascismo come ideologia nefasta e mortifera esiste eccome, ha percorso come una lama tutta la storia della Repubblica cfr strage di Piazza Fontana, di Brescia, della stazione di Bologna, Italicus, antivigilia di Natale del 1983 ecc.. tutte stragi di matrice fascista. Occorre vigilare e ricordare non minimizzare. E sia ben chiaro che il mio non è un assalto mediatico è solo legittima indignazione antifascista, quello stesso antifascismo che consente a lei, oggi, di esprimere liberamente e con leggerezza delle analisi impoponibili.

    P.S. Una delle prime azioni del fascismo fu quella di chiudere e incendiare le caere del lavoro….

  175. “Seconda questione, e questo per me è il punto fondamentale, sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più.”
    ahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahaha che simpatica umorista! lo si racconti al popolino questa storiella della “destra e della sinistra che non esistono più”… ma per favore!!!! è per fortuna che questo è il punto “fondamentale”… fondamentalmente, arrivato a questo punto dell’articolo, ho smesso di leggere e mi ci sono fatto una bella risata. il qualunquismo è davvero una brutta bestia!

  176. Quindi, fammi capire. Se Casapound è l’elemento “negativo” del fascismo, “razzista e sprangaiolo”, in contrasto con le meraviglie ideologiche anni ’20, che significato ha l’apertura di Grillo a CPI? C’è bisogno di razzismi e spranghe?

  177. Carissima Cittadina Lombardi, la prego vivamente di andarsi a studiare un po’ di storia prima di dare giudizi completamente distorti. Il fascismo ha basato la propria azione politica sulla violemza e la soppraffazione sino dall’inizio (leggi marcia su Roma, omicidio Matteotti, ed azioni punitive a base di manganello) , Per quanto riguarda la

  178. Tutto sommato la descrizione che Lei da dello stato dell’arte puo’ essere condivisibile, a parte l’ingenua(?) analisi del fascismo e dei suoi pronipotini attuali. Mi permetta di consigliarLe una piu’ attenta rilettura della genesi del fascismo, della sua occupazione del potere e della società: scoprirà che c’è qualcosa di molto piu’ virulento e persistente, che va al di là delle parossistiche mimiche di uno scimmione che dal solito balcone arringa un popolo largamente analfabeta. Le sprangate sono folkloristiche? la prossima volta cosa ci verrà a dire: che le bombe della mafia sono il corollario ai festeggiamenti del Santo Patrono? Avete ricevuto un chiaro mandato per azzerare tutto, tutto e far ripartire il paese attraverso la creazione una nuova organizzazione sociale: certificare l’innocuità di truci e loschi individui vuol dire tradire in partenza tale mandato. Non sprecate questa storica occasione, almeno Voi. P.S. TRA POCO SARA’ L’8 MARZO, CHIEDA A QUEI TIZI COSA PENSANO DEI SIGNIFICATI DI QUESTA RICORRENZA E PIU’ IN GENERALE COSA PENSANO DELLA DONNA E DELLA SUA POSIZIONE NELLA SOCIETA’. Saluti

  179. Signora Lombardi, come elettore del M5S e come persona che può vantare della preparazione storica, sono agghiacciato dalla sua vistosa ignoranza e dal suo selettivo assolvimento del fascismo! E’ evidente che lei non ha mai letto Del Boca o Emilio Mussu, o saprebbe che quell’aberrazione della nostra democrazia nacque nel sangue, e soffocò libertà e diritti da molto prima delle leggi razziali. Era una dittatura nel momento in cui Mussolini (complice un Re debole e smidollato) assunse pieni poteri con le minacce e la forza bruta. La sua ‘elezione’ fu una farsa.
    Sono agghiacciato dal fatto che proprio LEI, come DONNA, sia capace di mettere da parte che, fosse dipeso dal ‘fascismo buono’ che lei difende a spada tratta, lei oggi sarebbe poco pià di una riproduttrice buona per casa e chiesa, men che mai per lavorare e -orrore!- fare politica. E questo molto prima, sempre, che, come dice lei, il fascismo si ‘incattivisse’.
    E per chiudere, spero che lei non appartenga a quella categoria di persone che ancora si attaccano al mito dell”italiani brava gente’, patetica ‘Excusatio non Petita’ che a tanti, troppi ancora permette di mettere i lustrini alle nostre ‘imprese coloniali’, durante le quali ci macchiammo di atrocità in Africa tali da dovere ancora delle profonde e sentite scuse a quei popoli che martoriammo con indicibile crudeltà!
    Ora come ora, non c’è proprio nulla da estrapolare! Il fascismo non era una bestia bifronte, è stato un mostro della democrazia e del pensiero e difenderne anche una minima parte è rendersene complici!
    Si vergogni come DONNA, come PARLAMENTARE, come ITALIANA e soprattutto come persona che avrebbe dovuto STUDIARE. Restiamo in attesa delle sue scuse.
    Non fatemi pentire di avervi votato.

    • condivisibile ogni singolo punto. Lei però si perde3 il senso semantico dell’articolo che è persino più ridicolo…
      Roberta Lombardi sostiene che la parte “buona” (qualora ci fosse) del fascismo non sia rappresentata minimamente da casapound, Esprime quindi indirettamente e inconsapevolmente una severissima critica al suo leader spirituale e materiale, di aver aperto ad un gruppo di neofascisti portatori solo di razzismo e spranghe…

      Più chiaro di così….

      • No, il senso semantico l’ho compreso benissimo.
        Ha poca rilevanza parlare di ‘fascismo buono’ e ‘fascismo cattivo’, e questo è il punto. Casapound NON rappresenta ‘una parte’ del fascismo, lo rappresenta IN TOTO. Il fascismo non si impose come movimento democratico poi degenerato, ma come sistema di violenza mirata a schiacciare ogni rivale e ridurre al silenzio un popolo intero, non importa quanti e quali morti servissero.

      • ma mente sapendo di mentire?a parte che io sono favorevole agli sprangaioli in parlamento, anche loro hanno diritto di esprimersi, SE SONO IN MNUMERO CONGRUO, ma che ce li debba portare grillo che era comunista….loro o i loro amici senza spranghe che sia, mi sembra assurdo…ci sono gia berlusconi e fini che ce li portano….
        che ci vuole ad ammettere che siete ignoranti in materia e chiedere scusa? non poytete sapere tutto…per questo siamo qui

  180. Comunque, spauracchio o meno, sarebbe meglio dire anche, pur nel suo contesto storico il fascismo non deve più tornare ne deve sembrare che si cerchi di minimizzare i nuovi fascisti di Casa Pound o altri ancora peggiori (leggi PDL)

  181. prova a leggerti qualche libro di storia e magari anche la costituzione italiana, visto che fai la parlamentare. Te lo dice, con molta modestia, uno che ha parenti deportati dall’Italia, finiti ad Auschwitz e mai più tornati. E a proposito dell’ “altissimo senso dello stato e della tutela della famiglia” ti informo che durante il fascismo le donne non avevano diritto di voto, che erano abolite gran parte delle libertà civili, che decina di migliaia di dissidenti politici sono finiti in galera o al confino

  182. Berlusconi è indagato (è una stronzata)per apologia al fascismo per aver ricordato che Mussolini si ‘ “sputtanato” (l’assunto è mio) con le leggi razziali ma in precedenza ha fatto anche bonifiche utili allo sviluppo agricolo etc etc; Mentre la cittadina onorevole Lombardi che sostiene il senso dello Stato e della famiglia del fascismo bonario, neppure a parlarne. Io non voglio vedere indagata l’on.le Lombardi per avere espresso la sua oponione ma allora perchè non solidarizza con SB che subisce, a causa della sua espressione libera di pensiero una ulteriore persecuzione giudiziaria?
    mn

  183. Mamma mia che ignoranza.
    La prossima volta magari, prima di azzardare un revisionismo sul fascismo, le consiglio di documentarsi sui libri, alcuni titoli dei quali le sono anche già stati suggeriti, e non su wikipedia, che voi indomiti navigatori del web considerate una sorta di bibbia.

    • E trovo allucinante anche la trovata dell’abolizione del sindacato.
      Che oggi molti sindacalisti non svolgano pienamente la loro funzione a tutela del lavoratore, può anche essere una critica condivisibile, ma da lì a chiederne l’abolizione (cfr dizionario della lingua italiana) ce ne passa.
      Diciamo che è una pensata quantomeno “folcloristica”.

  184. BENE, altro che “linciaggio mediatico” qui c’è una vera e bella riscossa della coscienza civile italiana, massacrata da anni di abbassamento e di livellamento del senso critico comune ! la(e) scimmia(e) urlatrice(i) Grillo & c. (Sigg. Travaglio e Santoro inclusi, che peraltro lo hanno votato!) han fatto il lavaggio del cervello alla coscienza critica italiana, negli ultimi due decenni: sono le “altre facce” (dialettiche) del Berlusconi. Pensateci bene.
    Altro che : ORA SI STANNO LINCIANDO DA SOLI!

  185. Il fascismo non è “degenerato”. E’ NATO con le squadracce, con l’olio di ricino, con il culto della guerra e della violenza, con l’omicidio, e quindi con un colpo di stato che ha tolto le libertà fondamentali. Vista l’ignoranza imbarazzante della portavoce alla Camera (!), consiglierei per iniziare con una semplice lettura:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Giacomo_Matteotti

  186. Pingback: Sconsigliato a chi ha votato M5S | Ufficio Reclami·

  187. Trovandomi perfettamente d’accordo con il commento di Bruno Martelli, vorrei aggiungere che il fascismo è nato anche cavalcando il malcontento della gente e questo mi riporta alla situazione attuale. È facile insultare tutto e tutti in un momento di esasperazione generale. Il difficile poi è assumersi responsabilità. È facile impedire la formazione di un governo, il difficile è proporre alternative valide. Non servono dei “geni” per cavalcare il malcontento, i “geni” servono a porvi rimedio.

    • Questo commento sintetico di ziofabrizio riflette perfettamente quello che penso anch’io. Gli italiani che vi hanno votato lo hanno fatto perche’ voi li facciate uscire dal guado adesso: non gliene (e me) ne importa niente che vogliate aspettare un anno, come dice Grillo, per far collassare il sistema dei partiti facendo lievitare il debito pubblico e mandando in fallimento lo Stato. Siete li’ e potreste essere decisivi: assumetevi le vostre responsabilita’, se avete la preparazione per farlo.

  188. Guarda nemmeno voglio sapere dalla anticamera del cervello ke ti passa per la testa sei veramente imbarazzante per l’Italia e come donna e essere umano pensante. I fascismo non è e non ha mai avuto un aspetto “positivo” inutile cerchi di arrabbattarti con scuse, punti di vista, diverse visioni della cosa. Una disgrazia tale come quella passata della guerra e chi in passato ci ha scaraventati dentro dovrebbe un minimo fartici pensare. NON ESISTE ke si prendano faziosamente del particolari di storia o politica (di cui TU non eri nemmeno contemporanea) e riciclarli nel 2013. Svegliaaaaa siamo più di 50 anni dopo Robertaaa!!! ke senso ha tirare fuori dinosauri vecchi,triti e ritriti e ke nella conclusione delle cose hanno causato MORTI sofferenze e disastri a questo paese. Punto ,basta e a capo ….! e meno male ke appoggi un movimento che vuole portare una rivoluzione “civile” e non violenta , violente sono state le tue affermazioni sono state le tue parole senza rispetto di chi ci ha perso la vita per questo paese e per ki lo ama.Le tue parole e affermazioni sono una cosa così penosa e vergognosa rifletti ! e nel momento mi pento amaramente di avervi votato!!!!!!!!!!!

  189. cara Roberta, come te non amo le dittature. tutte. E proprio per questo vigilo sempre per evitare che si insinuino in modo strisciante. Ti consiglio di rileggere la storia passata e farne buon uso per le decisioni del presente.

  190. in teoria il tuo ragionamento non fa un grinza. Tuttavia non sarei così sicuro del fatto che distruggendo, partiti, sindacati ed associazioni si risolvano
    problemi se, contestualmente non si costruisce qualcosa di nuovo. Di questi discorsi ne abbiamo già sentiti a iosa. Anche il Cavalliere, nel 1994, si è presentato come il “nuovo” ed abbiamo visto com’è andata a finire. Ne riparliamo tra un paio d’anni. Apprezzo comunque l’entusiasmo e vi auguro buon lavoro………………………..per l’Italia

    • peccato che la grinzetta fascismo sia che di solito preferisce i fedeli ai migliori, come puoi ben vedere anche nel tuo ufficio o fabbrica…non volevate i migliori voi? i migliori il fascismo li uccide: mattei, falcone borsellino impastato dalla chiesa …secondo te perche’ l’italia non produce piu niente? perche’ le fabbriche mandano avanti le teste di cazzo! e tu lo sai benissimo….

  191. Ma prima di sparare idiozie sul fascismo perché non leggi e studi qualcosa sull’argomento? Scopriresti che il fascismo è dalle ORIGINI “sprangaiolo” (come lo chiami tu) e violento. Ed è sin dalle origini IDEOLOGICO e ANTICOMUNISTA, costruì il suo successo su questo. E poi, cari miei, dovreste sapere che la Repubblica Italiana è fondata sull’ANTIFASCISMO in quanto uscita dalla RESISTENZA ARMATA contro il Regime.
    Ergo il vostro ragionamento (che fa acqua di per sé) sulle ideologie non ha alcun fondamento, né STORICO, né POLITICO. Ed è ben grave che la capogruppo alla Camera possa scrivere certe cose che, peraltro, denotano un’ingenuità politica imbarazzante a tratti.

  192. Per quanto riguarda il passaggio sul sindacato vorrei attirare l’attenzione sul fatto che la più grande fabbrica di Iphone in Cina utilizzava metodi di organizzazione del lavoro di carattere “folcloristicamente” schiavista, mentre il tedesco Amazon.de utilizzava squadre di “folcloristici” neonazisti per controllare i lavoratori sul posto di lavoro. Nel primo caso sta nascendo il primo vero sindacato in Cina, nel secondo il colosso americano dell’e-commerce è caduto in un imbarazzante dietrofront il cui esito vedremo a breve. La società è fin troppo “liquida”, cerchiamo di non renderla gassosa. Non vorrei che il M5S si trasformasse nel cavallo di troia del neoliberismo incontrollabile. Sarebbe davvero paradossale cari concittadini!

  193. “Se parliamo delle ideologie, penso all’episodio recente di “Grillo che apre a Casapound”. Prima questione: qualcuno mi dice, finchè esistono loro il fascismo non sarà morto, quindi non mi dire che questa ideologia non rappresenta una minaccia presente. Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia. Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso.”

    solo io ci leggo che grillo si è aperto alla parte peggiore del fascismo? (razzista e sprangaiola per citare)

  194. credo cha la persona che ha scritto questo testo pecchi.
    1- di scarsa preparazione storica
    2-di una visione etica dello stato che ha dimostrato le sue tragiche conseguenze
    3- di una visione del sistema politico di tipo plebiscitario ed antiparlamentare
    le consiglio di leggete,con attenzione.
    E.Gentile,il culto del littorio

  195. Pingback: Tartufi | non si sevizia un paperino·

  196. Roberta cara, credo che dopo il candido post che hai ignorantemente scritto tu non abbia altra scelta che dimetterti da tutto (non solo da portavoce) visto che occupi abusivamente uno scranno che è frutto del sangue che migliaia di persone hanno versato contro il “fascismo buono” (o il Nazismo “ragionato” se per te va bene..)..
    siete sulla buona strada: il Conducator ce l’avete, il Goebbels di turno pure..
    se gli inizi del m5s sono questi ho paura che si finirà presto nelle piazze…”sarà un piacere..”
    “tutti gli animali sono uguali, MA QUALCUNO E PIU’ UGUALE DEGLI ALTRI”
    George Orwell, “La fattoria degli animali”
    p.s. l’hai mai letto?…credo di no..

  197. Spero non siano tutti come la nostra dipendente Lombardi, altrimenti richiedo indietro il mio voto…che già ci ho fatto un pensierino….folklore essere razzisti e sprangaioli…ma come si fa a dire certe cose!

  198. Etichettare di vecchio fascismo e comunismo non aiuta a capire le ragione di uno degli stati più reazionari della storia: l’italia. Ne tantomeno smarca il probelma usare diversivi con termini quali “lobby”.
    E’ attraverso la storia che si arriva all’anima della qualità dell’elettore di oggi e di una volta: c’è una ragione intrinseca nella sopravvivenza del fascismo, nell’eredità dei padri, nella mancanza di una coscienza storica che non fa i conti col passato e quindi vuole chiudere sommariamente i conti col vecchio (come i futuristi che volevano distruggere il vecchio e che appoggiarono il fascismo).
    C’è una ragione intrinseca nella divisione dei poteri come sancito dalla costituzione ma le ragioni non si trovano nella costituzione ma nella storia che l’ha generata (e l’articolo che vieta la ri-costituzione del partito fascista ne è solo l’appendice, non parte integrante) così come in quello che ha passato il paese, per i crimini che ha attuato (di cui se ne è lavato le mani) e per la guerra che ha subito (facendo finta di non averla provocata).
    Questo è indice di un paese che non è MAI stato disposto pienamente a pagare le conseguenze delle sue azioni, un popolo di credenti incoscenti, ieri come oggi.
    E’ proprio lavorando con internte per 10 anni che mi sono accorto di quanto l’informazione sulla rete è insufficiente, di quanto la carta stampata, la ricerca storica e non giornalistica, sia formativa e che per arrivare alle ragioni della Costituzione Italiana bisogna studiare almeno per 2 anni il quarantennio che la precede.
    Questo non mi impedisce di attingere a fonti nuove come Yunus, quanto Ghandi ma con occhio ben attento e non per paura paura del passato, ma per noia, per schifo di vederselo sempre riproporre con vesti e nomi nuovi, di chi rimesta nel torbido e nelle frustrazioni come i picchiatori di Casapound.
    Se si studia la storia si capisce che il fascismo fu il braccio, ma le forze che lo generarono (Confinfustria, La Chiesa, l’esercito, i piccoli e medi proprietari) ne uscirono salve (e si ridipinsero la facciata) così come la coscienza popolare di chi lo appoggiò.
    Quelle forze operano tutt’oggi come allora: pronte ad usare lo strumento più reazionario che gli conviene.
    Di tutte le cose la prima con cui bisognerebbe chiudere, è proprio il discorso di Casapound ma soprattutto le porte a Casapound: ovvero chi usa ipocritamente la democrazia, la libertà di parola per reclamizzare un sistema di governo pronto a neutralizzarle la libertà di parola stessa con la violenza.

  199. Quello che trovo scandaloso è la sciatteria nell’analisi storica, la faciloneria nel lanciare sentenze o letture su questioni che hanno lasciato ferite ancora aperte nel nostro Paese. Penso che Matteotti si stia rigirando nella tomba.
    Le idee sulla inutilità dei sindacati e delle associazioni imprenditoriali poi sono così piene di frasi fatte, così leggere da rasentare l’idiozia. Non siete contenti di come funzioni la rappresentanza degli interessi collettivi in Italia: ebbene, riformatela. Troppo facile bollare qualcosa come inadatto e dunque proporne la cancellazione. Pensate di potervi confrontare con milioni di lavoratori, con migliaia di imprese singolarmente per avere un confronto sulla vostra attività o magari di non averne bisogno? Vi ricordo con l’occasione che non troppo lontano nel tempo l’ultimo a fare questo aveva un nome terribile, Pinochet.
    Rifuggiamo da quanti pensano di avere la verità rivelata tra le mani. La vita è piena di dubbi, di pro e contro, c’è bisogno di studiare, capire, domandare, confrontarsi. La presunzione è in questo momento il maggiore pericolo.

  200. Signora Lombardi, non so se è più penoso l’uso che fa della lingua italiana, la superficialità della sua analisi o l’imbarazzante squallore dei contenuti espressi. Se solo fosse un attimino più critica, potrebbe facilmente vergognarsi di sè.

  201. “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.”
    Sta scritto qui sul tuo blog, che razzismo e spranghe sono folclore, sarà anche estrapolato ma allora impara a scrivere – se vogliamo dire così – neanche er Pecora è mai arrivato a tanto, ma vergognati, e tu saresti il nuovo? il cambiamento? ARIDATECE ER PUZZONE!

  202. Schifosa bugiarda: nel goffo tentativo di smorzare le banali idiozie sul fascismo hai dichiarato: “ho detto solo…” ma poi citi unicamente la parte sul folklore e non quello che avevi scritto subito dopo su “senso dello Stato e della Famiglia”, che invece è la parte autenticamente filofascista. Sono disgustato.

  203. Signora, cittadina, onorevole. Lei siede in parlamento, ed a quanto sembra guidera’ 1/4 di esso. Le chiedo di provare a capire che _ogni_ azione del fascismo e’ stata la naturale evoluzione dell’iniziale apertura alla violenza (verbale, retorica, sprangaiola) e non vi sono state degenerazioni. Il fascismo, il marxismo leninista, il maoismo, il polpottismo, nascono come rivoluzioni culturali, pianificate per evolversi nella violenza come soluzione di default, non disdegnata ma anzi perseguita. Non faccia apologia degli anni 20, o le scappera’ di mano e dara’ il via a una nuova stagione di violenza. E provi a comprendere a fondo le parole che usa, e le parole che trova sui libri di storia.

  204. “del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia.”
    Ecco io rivedrei un po’ questa parte. Qualsiasi populismo di destra ha delle connotazioni socialiste ed è naturale che in ogni cosa cattiva ci sia anche un risvoltino buono, purtroppo la storia ci ricorda per i segni (o cicatrici) che lasciamo su di essa, le azioni cioè che compiamo e che hanno impatto maggiore sul sociale che ci circonda. E’ bene che il dialogo sia sempre aperto sulla questione, ma con la premessa che il fascismo è stata un’esperienza negativa e vergognosa, e le cicatrici che ha lasciato peseranno sempre di più delle bonifiche delle paludi le strade le belle magnatone in campagna tutti assieme.

  205. Tantissimi commenti e tantissime teste tutte uguali: leggiti i libri di storia ecc…ecco le vostre argomentazioni.
    Nessuno che si sia mai posto il problema che ci sono persone finite in carcere perchè di opinioni differenti dalla storia ufficiale…….naturalmente mi riferisco ai giorni nostri, e non parlo di “semplici” blogger ma storici e ricercatori……
    Le cose non sono mia o bianche o nere…..ma è difficile discuterne con chi vede solamente rosso.

    • Caro Luca, è difficile anche discutere con chi – come te – fa affermazioni vaghe e anche un po’ fuori tema. Hai qualcosa da dire in merito alle affermazioni di Lombardi? le condividi? No? Dillo. Lombardi oggi si dice sorpresa per le strumentalizzazioni di cui sono fatte oggetto le sue affermazioni. Ha specificato di riferirsi al fascismo rivoluzionario del 1919. Tu nel suo blog trovi riferimenti al fascismo rivoluzionario del 1919? Cito: “prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”. La signora ha ritrattato, peggiorando la situazione. Ecco, parla di questo, per favore.

      • “Apologia: difesa di”
        Partendo da questo punto, le affermazioni della Lombardi possono essere discusse, cosa che non mi sembra stia accadendo; infatti la stragrande maggioranza di chi scrivi gli si scaglia contro, sempre con la stessa argomentazioni: 1) Fascismo/Male assoluto 2) bisogna Studiare la storia….e mi fermo qui, ci sarebbero altri punti, ma bastano solo questi due per fare qualche ragionamento……
        1) nessuno con un minimo di senso critico e della realtà può prendere questa presa di posizione, è comodo bollare un’ epoca storica ed i suoi movimenti come male assoluto e scagliarcisi contro senza se e senza ma.
        2) lo studio della storia paventato da tutti ad ogni occasione…..lo studio della storia: dovrebbe esser fatto senza intromissioni nè ideologiche nè di altro carattere, inoltre anche in questo punto molti ignorano che diversi storici siano stati incarcerati o perseguiti per aver fatto ricerche che andavano contro le versioni ufficiali della storia…….solo questo dovrebbe porre qualche domanda a persone con intelletto funzionante…….
        e qui finisco
        saluti

      • ma secondo te il fascismo potrebbe fare tanti adepti se si promuovesse dicendo che vuole che ci siano superiori e inferiori e che gl inferiori servano i superiori ?

        mai sentito parlare di menzogne?
        se non siete in grado di riconioscerle come potete governare in mezzo a quegli squali? perche il fascista e’ un insicuro che ha assolutamente bisogno di sentirsi superiore a qualcuno e di poterlo dimostrare….e se non ci riesce col folclore o con violenze legalizzate di altro tipo…passa ai manganelli….e non e’ esclusivo frequentatore della destra…per cui ne abbiamo gia’ abbastanza

    • Sapresti dare qualche dettaglio su chi e’ “finito in carcere perche’ di opinione diversa dalla storia ufficiale”?
      Gia’ che ci sei, sapresti anche dare qualche informazione in piu’ su questa storia “non ufficiale” per la cui difesa c’e’ gente disposta a finire in carcere?

      • in carcere di solito loro non ci vanno…le toghe nere sono molte piu delle rosse…e ci stanno pure bene in mezzo ai delinquenti….e fanno i corsi di aggiornamento per cui…per loro e’ un merito

      • basta solo il nome di David Irving……….ma è una battaglia persa
        statemi bene nel vostro mondo perfetto, qui sono tutti dei mostri di nero vestiti

      • puo’ anche essere gesu cristo in croce, chi sta dalla parte delle monzogne fasciste per far si che un gruppo di eletti (e i migliori il fascismo li ammazza di solito, vedi mattei uno per tutti), spadroneggi sul resto degli esseri umani, va condannato! NON SI PUO ARRIVARE ALLA FELICITA IN POCHI LO VOLETE CAPIRE mettete da parte le vostre insicurezze, sei un bravo figlio di mamma anche se nessuno ti caga sai?

      • Quindi Sig. Stefano è giusto finire incarcerati per lo studio della storia che non fa comodo a voi?……..con la paura dei nazionalsocialisimi ed ai fascismi la Ue ci sta tenendo in gabbia….e lei non fa altro che confermare questo, la storia ha creato delle chimere dannate, o meglio….i vincitori le hanno create.
        Comunque, mi scusi se le ho fatto perder del tempo od ho urtato la sua sensibilità.
        saluti
        Luca

      • stai dicendo che a me fa comodo che siano stati torturati e uccisi 6 milioni di persone solo perche’ mi piace avere ragione? quindi toto riina …il mostro di scandicci sarebbero nulla in confronto a me? e’ questo che dici? vergognati se hai scritto mentre pensavi, ma tu pensi veramente che esistano o siano esistiti diversi milioni di persone che sono peggio del mostro di scandicci? lo sai che e’ probabilisticamente impossibile?
        e piantala di piangere perche’ a te questo non fa comodo….hai tutto dalla tua parte, hai la mafia, hai i fascisti, hai bilderberg, hai confindustria, hai l’impunita se metti le bombe in stazione o se spari sui comunisti a portella della ginestra…perche’ piangi? hai paura di perderli? tanto non sarai mai felice…quando otterrai quello che vuoi vedrai che non ti bastera mai perche’ sei avido. e ignorante….il tuo hitler era comprato dai rotschild…quelli si che godono alla faccia mia e tua…io che mi arrabatto e tu che ti sbatti per questi mostri…questi si

    • Luca, ricadi nello stesso errore: “inoltre anche in questo punto molti ignorano che diversi storici siano stati incarcerati o perseguiti per aver fatto ricerche che andavano contro le versioni ufficiali della storia”: a chi ti riferisci, scusa? All’Italia repubblicana o – più probabilmente – al periodo della dittatura? Puoi fare dei nomi, puoi citare fatti certificabili? Vuoi forse dire che la storia della dittatura fascista (più di 400.000 morti causati dall’intervento arbitrario – perché non avallato da NESSUN organismo rappresentativo – nella seconda guerra mondiale) è ancora tutta da scrivere? Forse, nel tuo caso, è ancora tutta da leggere. Difendi l’indifendibile, battaglia persa.

      • un nome d’esempio te l’ho dato, e la mia non è una difesa dei vecchi regimi, ma di idee e della possibilità di esprimerle…..ma lascio stare che qui la battaglia persa è quella delle vostre cellule celebrali in periodo di formazione.

        …e Sig.Stefano……dalla mole delle sue risposte immagino il suo lavoro sia molto interessante e ben retribuito.

  206. Cara Roberta, anche se Casapound rappresenta solo la parte “folcloristica” (la chiamiamo così???) razzista e sprangaiola mi sembra che rappresenti buona parte del fascismo, sono dei violenti e spesso ignoranti, ma il solo fatto che usino la violenza a me basterebbe ad escluderli da qualsiasi movimento o partito politico. Anche i NAR sono fascisti in parte allora, sono violenti criminali.
    Io non credo che fascismo e comunismo siano morti e comunque in politica sarei molto attenta a dire cose del genere. La tua analisi mi sembra molto superficiale in sintesi. Poi sul tuo concetto di “altissimo senso della famiglia” ho delle perplessità, quello poggia le basi sulla morale cattolica e non mi sento di condividerlo, preferisco le famiglie allargate stile kibbutz che sono più valide e immuni a certe dinamiche familiari altamente distruttive. In definitiva ripeto che la tua analisi per me è molto superficiale, inoltre ci andrei piano con il dire (anzi scrivere) che fascismo le ideologie sono morte, che i sindacati hanno esaurito la loro funzione. I germi ci sono sempre e ci saranno sempre sia delle ideologie che della funzione dei sindacati, semmai questi ultimi dovrebbero aggiornarsi alla realtà che cambia.
    In ultimo Grillo per me ha sbagliato e tanto comunque ad aprire pubblicamente a Casapound, secondo me è stato un autogol, se proprio voleva dire che che il movimento è aperto a chi ha le idee analoghe alle loro poteva però contestualmente precisare che quello non era da interpretare come un’apertura ai fascisti e chi avesse voluto entrare avrebbe dovuto dichiarare pubblicamente che non era fascista, ricordiamoci che esiste il reato di apologia del fascismo e fascismo e comunismo, almeno in Italia non possono essere messi allo stesso piano, assolutamente no.

  207. Cara cittadina Lombardi, ho una domanda formale.
    Qual’è la conclusione di questo periodo? Perché a me pare una frase aperta, le cui conclusioni sottintese sono tutt’altro che confortanti. Lei afferma:

    “Se parliamo delle ideologie, penso all’episodio recente di “Grillo che apre a Casapound”. Prima questione: qualcuno mi dice, finchè esistono loro il fascismo non sarà morto, quindi non mi dire che questa ideologia non rappresenta una minaccia presente. Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia. Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. ”

    Quello che leggo io è:

    “Se parliamo delle ideologie, il fascismo non è una necessariamente negativa, in quanto attinge a piene mani dal socialismo, ha un altissimo senso dello stato e della tutela della famiglia.
    Se invece parliamo di FATTI, l’episodio recente più inerente è l’apertura di Grillo a Casapound, che del fascismo ha conservato solo la parte “folcloristica”, razzista e sprangaiola.”

    Quello che deduco è che, ora che il nostro Paese può vantare con onore la presenza in parlamento del M5S, non dovremo temere un ritorno alle ideologie “buone” del fascismo (non posso non mettere le virgolette perché in vita mia MAI avrei pensato di accostare l’aggettivo “buono” al fascismo, ma la chiarezza lo impone), mentre invece è probabile che si prospetti un’adesione alla dialettica (e pratica) FOLCLORISTICA di Casapound.

    Ora, so bene che qualora Lei dovesse rispondere a questo mio commento si difenderebbe, come già ha fatto, dall’accusa di fascismo “cattivo”, quindi non farò di questo il punto del mio commento.
    Il punto, invece, è: se siete andati in parlamento con il blasone dell’onestà e la trasparenza, opponendovi apertamente ai politicanti di mestiere che ci ingannano da anni con prese in giro e falsità, non vi potete permettere davanti al vostro popolo ambiguità simili. Perché, per fortuna, esiste ancora qualcuno che attualmente ha meno di 30 anni e SA fare l’analisi logica di un periodo!

    Quindi da cittadina e sua datrice di lavoro le chiedo: termini questo periodo, mi spieghi apertamente la conclusione logica di questa affermazione. Mi dica che ho capito male.

  208. Io non voglio criminalizzare nessuno; credo, semplicemente, che spesso la gente parli senza neanche rendersi conto di quello che dice. Prendiamo per esempio quanto Roberta dichiara in questo blog: “Se parliamo delle ideologie, penso all’episodio recente di “Grillo che apre a Casapound”. Prima questione: qualcuno mi dice, finchè esistono loro il fascismo non sarà morto, quindi non mi dire che questa ideologia non rappresenta una minaccia presente. Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.” Ora, visto che Roberta non smentisce l’apertura di Grillo ma solo l’essenza di Casapound, per le sue stesse parole questo significa che Grillo, in base a quell’anticaglia chiamata sillogismo, non apre al fascismo ma solo alla sua “parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola”. Scusate se è poco. Ma ripeto: secondo me, semplicemente, Roberta non si rende conto di quello che dice.

    • @franco: va bene tutto finche sei al bar (e manco troppo).
      quando hai dei ruoli di spicco non puoi sparare cazzate!
      altrimenti ci ritroviamo con altri berlusconi che propongono parti da capò ai tedeschi in sede europea!

  209. Pingback: M5S, Roberta Lombardi e le polemiche sul fascismo | POST, RISPOSTA·

  210. E con questo la Cittadina Lombardi ha dimostrato candidamente di non sapere cosa sia il fascismo, di non sapere cosa sia il comunismo, di non sapere cosa siano le ideologie in generale. Va bene portare una ventata d’aria fresca in Parlamento, va bene rottamare un ordine ormai marcio, ma quanto a ignoranza e pressappochismo non ci siamo fatti mancare niente, finora. Come primo passo verso il miglioramento non sarebbe bene imparare a non parlare di ciò che non si conosce?

  211. Parlando possono sfuggire delle idee non corrette, ma quando si scrive necessiterebbe una maggior concentrazione a meno che non sia necessario un ripasso, anzi no uno studio maggiormente approfondito, della storia d’Italia. Se poi si diventa personaggio pubblico diviene categorico pensare e conoscere prima di parlare. Comunque essere parte o porzione di un fenomeno significa essere parte integrante del fenomeno …

  212. Il fatto che parlamento e sindacati sono pieni di cialtroni e venduti, non e’ una buona ragione per inzepparlo di ignoranti. Si chiudessero da qualche parte a studiare un po’ di storia…altro che deputati…..che c’è troppe tombe piene di gente che credeva in qualcosa di più dell’acqua pubblica per scherzarci sopra.

  213. Cara Capogruppo, tra le altre cose mi tocca costatare che voi grillini che siete appena entrati nel parlamento della Repubblica, avete bisogno di molta formazione perché non mi spiego altrimenti l’infelice definizione che lei applica a Casapound del mito e della pratica della violenza come folclore e l’equivoco di un fascismo buono delle origini quando fin dal principio era composto da delinquenti, reduci, gente a cui prudevano il manganello e le mani che si è data da fare per distruggere lo stato liberale e mettere l’Italia sotto il comando della rendita, del latifondo e di industriali davvero poco illuminati. Ma che siate così poco illuminati voi, il nuovo, i giovani parlamentari, le quote rosa fa cadere le braccia per lo sconforto.

  214. Signorina, nei prossimi giorni, e le auguro per molto tempo, sarà dentro alla confusione in cui la sua nuova professione l’ ha portata. Spero troverà utile, non appena avrà l’ opportunità di staccare un pò la spina, ritrovare il silenzio e la tranquillità, e le consiglio a tale proposito di recarsi ai Piani di Coreglia, nell’ entroterra chiavarese o a Fossoli, vicino a Modena. Da li partirono molti degli ebrei che la scellerata legge a “difesa” della razza, promulgata dal fascismo portò a morire nei campi di sterminio. E’ a quelle coscienze, oltre che alla sua, che deve rivolgere le sue valutazioni relative a un periodo storico, e non ai suoi datori di lavoro, che siamo noi, il popolo italiano, che ha avuto tempo e modo per valutare la vera portata della dittatura fascista. La inviterei anche, a nome dei suoi datori di lavoro, a dedicarsi con maggiore attenzione ai problemi del presente che alla critica storica, e soprattutto di farlo meglio.

  215. Ciao Roberta Lombardi, volevo chiederti di spiegare meglio la tua posizione su Casapound e ForzaNuova… A Pistoia mi stanno martirizzando per le tue affermazioni “morbide” nei loro confronti ed anch’io ne sono rimasto parecchio perplesso. Ti chiedo gentilmente di dare una posizione più chiara in merito e che rispetti soprattutto l’immagine del Movimento 5 stelle e non una tua veduta personale. Grazie.

    • c’e’ ben poco da chiarire, la parte folcloristica di cui parla questo elettroencefalogramma piatto, non sono altro che persone insicure che hanno bisogno di sentirsi superiori a qualcuno e di poterlo dimostrare schiacciandolo in vari modi legali e non…e…mai sentito parlare di infiltrati? la rivoluzione russa e’ stata comprata dai rotschild…per questo la storia bisogna conoscerla….e bene…sopratutto se te l’hanno revisionata sotto ipiedi
      se ti cacciano non mollare subito..vai alle riunioni cmq…hai fatto una cazzata a stare coi 5 stelle e non sapere che ci sono fascisti infiltrati e mo’ paghi 🙂

    • e allora spiegagli che i fascisti sono soliti ammazzare o screditare i migloiri per fare spazio ai fedeli incapaci…come si puo’ ben vedere in questo martoriato paese che non produce piu nulla nonostante i geni che produce…e che ovviamente scappano

      un esempio per tutti? mattei, a cui DOBBIAMO TUTTO,…ucciso dalla mafia per conto del capitalismo fascista…certo ho un problemino…per me e’ fascista chiunque prenda decisioni senza consultarti….d’alema e C compresi

      AH l’omicidio mattei e’ stato depistato insabbiato ed e’ rimasto impunito, ma sicuramente e’ stata la sinistra infiltrata nei servizi segreti…

  216. Cara lombardi, prima di tutto auguri per il vostro risultato. Tuttavia credo che la tua affermazione sul fascismo sia in parte giusta ma allo stesso tempo errata. E’ vero che il fascismo aveva un forte senso dello Stato, ma tale caratteristica si basava esclusivamente sul rapporto di sangue tra lo Stato e il suo Popolo. Il Fascismo ha fondato la sua ideologia sul concetto di superiorità razziale, sul concetto di popolo “italico” superiore per razza, storia e cultura agli altri popoli. Lo stesso Hitler si ispirò al Fascismo Italiano. Ciò che voi proponete non dovrebbe avere bandiere da esporre perchè la moralità in politica dovrebbe essere qualcosa di normale e non l’eccezione. Ma allo stesso modo non si può continuare a martoriare e cancellare la storia, perchè ciò è la causa di questa situazione. Una situazione dove per molto tempo gli italiani hanno delegato il “potere” che li spetta. Perciò se come dite ,ed io vi credo, che farete insegnare la Costituzione nelle scuole io vi chiedo di “gridare” il vostro antifascismo perchè il fascismo è razzismo. Sono la stessa cosa. Il fascismo così come il nazismo ed in parte il comunismo ( che però non chiamerei tale) sono solo i mezzi attraverso cui sviluppare una società razzista. Inoltre ancora non ho capito la vostra idea di società, se aperta o chiusa nei confronti degli immigrati e dei “nuovi italiani”. Non ho ancora capito se per voi il concetto di cittadinanza è ancora legato al legame di sangue o no. Questo perchè ho solo sentito Grillo in alcuni suoi spettacoli qualche anno fa gridare contro l’immigrato, spero che in questo e solo in questo sia cambiato. Per il resto in bocca al lupo!

    • perche’ tanta grafomania? i fascisti sono persone insicure che vedono il prossimo come un concorrente… e che hanno bisogno di sentirsi superiori a qualcuno anche solo facendo parte di un gruppo che lecca il culo a qualcuno che reputa superiore…..e se non riescono a dimostrarlo a se stessi e agli astanti diventano anche violenti…in modi legali e non
      e non stanno solo a destra

  217. Gentile sig.ra Lombardi,
    in merito al suo commento sul “fascismo ed il suo alto senso dello stato”, desidero dirLe che:
    a) Lei dovrebbe chiedere scusa e dare IMMEDIATAMENTE le dimissioni, in quanto indegna di rappresentare il popolo che l’ha eletta in Parlamento;
    b) le Sue pregevoli considerazioni si commentano da sé quanto a conoscenza dei fatti storici;
    c) la Sua autodifesa, secondo la quale le Sue affermazioni sul fascismo sarebbero state “strumentalizzate” e “decontestualizzate”, ricorda, anzi è identica, alle infinite autodifese che abbiamo sentito da sempre in bocca ai politici di professione in occasione di affermazioni inopportune e/o politicamente scorrette; Lei, difendendosi in quel modo, evidenzia la stessa mancanza di onestà intellettuale che contraddistingue quella certa classe politica, contro la quale peraltro Lei dice di volersi battere; sarebbe stato meglio, da parte Sua, al limite, rivendicare il senso delle Sue affermazioni; quantomeno, avrebbe fatto una figura migliore;
    d) Lei certamente non mi rappresenta; vedo in Lei la stessa spocchia, supponenza e arroganza che contraddistingue una certo tipo di classe politica, con l’aggravante dell’incultura storica e politica; alla luce di come stanno andando le cose, pertanto, sono contento di non avere votato il Suo Movimento e confido che nella prossima consultazione elettorale, nella quale Voi, con le Vostre incomprensibili prese di posizione, ci state portando, il Vostro Movimento raccolga quello che sta seminando, in termini di fiducia popolare e senso di responsabilità istituzionale.
    Tanto Le dovevo.
    Nicola Salvini

  218. c’è una bella differenza tra sindacati e sindacati, e tra sindacati e sindacalisti. forse non ci si rende conto che il sindacato è uno strumento fondamentale che diventa deleterio nel momento in cui se ne fa un uso sbagliato. proprio come la politica, che non è un male di per se, anzi, ma lo diventa quando gli uomini e le donne (i politici appunto) che vi partecipano ne fanno un uso malevolo per il bene comune.

    dire che i sindacati hanno esaurito il loro compito è quanto mai riduttivo e si dice ciò perchè evidentemente non se conosce l’universo, il che mi fa pensare che si parla di qualcosa di cui si ha scarsa esperienza.

    senza dubbio vanno riformati profondamente specialmente i tre sindacati confederati che fanno ormai solo l’interesse dei padroni.
    ben altra cosa sono ad esempio i sindacati di base, questi sì incarnano ancora lo spirito della lotta per i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici e gravissima sarebbe la loro eliminazione, a meno che non si sta dalla parte dei padroni. forse prima di sparare a zero nel mucchio sarebbe meglio informarsi e capire dove sta il problema

  219. Cittadina Lombardi, basta con questa propaganda di casta contro al movimento, basta con le false notizie. Ci pensi bene prima di scrivere queste amenità e lo faccia da sobria. Già il movimento si trova nell’occhio del ciclone, non ci si metta pure lei.

    • attento a non farti cacciare…e non fare l’errore che abbiamo fatto noi di andare via subito disgustati, ti sei messo coi 5 stelle e mo’ paghi, si sapeva benissimo che ci sono fasci

      • lo so, ovviamente sto usando un nome falso, che credi?
        Comunque è verità, la cittadina Lombardi sta mettendo in cattivissima luce il movimento per le sue sparate autonome. Nel M5S le sparate del genere spettano per diritto a Beppe.

  220. ..provi a studiare prima di parlare. Lasci che Grillo parli per lei. Lei si deve limitare a fare no o si quando glielo dicono. Non abbia slanci autonomi perchè rischia di fare brutte figure.
    Buona fortuna, ne ha tanto bisogno

  221. Pingback: La cosa peggiore: l'ideologia quando mancano le idee | Casino Totale - Il blog di Maso Notarianni·

  222. Appunto perchè casapound ha conservato “solo” l’aspetto sprangaiolo va messo fuorilegge….non si può pensare di interagire con chi usa la violenza contro gli extracomunitari, gli omosessuali etc. etc….questa gentaglia va isolata e basta…quanto all’analisi un tantino frettolosa del fascismo, ti invito( scusami se mi permetto di darti del tu), ad andare a rivedere la storia degli anni 20 in Italia…che mi dici delle leggi razziali, del confino, della soppressione della stampa libera, della cancellazione dei diritti più elementari??? Ti ricordo, solo per fare un esempio, che se un cittadino italiano avesse voluto sposare una straniera, avrebbe dovuto prima ottenere l’autorizzazione del Ministro degli Interni…ti pare normale…..o vogliamo parlare della segregazione dei ragazzini ebrei, costretti a frequentare solo le scuole per ebrei??? Vi invito, cari amici, a non essere frettolosi, ma ad analizzare le questioni con calma, se volete, prima di lanciarvi in esternazioni pubbliche…..e infine, non vogliateme, sono ancora uno di quelli,(pochi purtroppo), che si definisce ancora, orgogliosamente, Comunista….

  223. Non sara mica parente a Silvio, lui aveva fatto un commento simile durante la campagna elettorale, come minimo la signora a cinque stelle dovrebbe chiedere scusa a tutti coloro che hanno sofferto a causa dei fascisti ex-socialist.

  224. Scusa ma quella che non ha capito l’ideologia del fascismo sei tu. Il fascismo non è mai degenerato perché è una ideologia malata alla radice, fondata con dal principio sulla prepotenza sulla violenza e sulla prevaricazione. Quelle che tu chiami degenerazioni (delitto Matteotti, olio di ricino, leggi razziali, l’entrata in guerra con i nazisti) non sono altro invece che logiche conseguenze di tale ideologia. Perciò essere antifascista oggi e’ ancora un valore, perché significa combattere contro i valori che sono alla base del fascismo. Il pressapochismo storico ed ideologico può essere tollerato da un blogger normale, e’ invece intollerabileed inaccettabile da una parlamentare.

    • Quanto dici è condivisibile al mille per mille se questa fenomena sarebbe la capogruppo dei parlamentari cinque stalle alla camera …me coioni…

      • mai sentito parlare di menzogne? se il fascismo si presentasse per quello che e’ chi lo seguirebbe?
        nasce dall’ansia di competizione…. e cresce nel conformismo, chi ne e’ affetto tende a voler essere e dimostrare a tutti i costi di essere superiore a qualcuno e di poterne abusare …e se non ci riesce passa alle vie di fatto …punto!

  225. Come principio generale, è condivisibile a parole, ma alla prova dei fatti state dimostrando di essere avvicinabili ad una gabbia di matti e cosi facendo
    farete danni inenarrabili a quelli che stanno in difficoltà…

    • cosa e’condivisibile? che il fascismo nasce sulla premessa di menzogne e che i fascisti sono persone insicure che hanno bisogno assoluto di sentirsi superiori a qualcuno ? e che se non riescono a dimostrarlo a se stessi e agli astanti col folclore passano a manganelli e violenze legali e non? e non e’ una esclusiva della destra

  226. Mi ritengo offeso da queste parole in quanto aderente convinto di CasaPound, che NON è in alcun modo razzista (ha organizzato incontri con la comunità cinese, ha redatto un documento comune con Paola Concia sui matrimoni tra omosessuali) né tantomeno “sprangaiola” (e se non ci fosse la necessità di difendersi -come quando a Cuneo, un esempio tra tanti, un ragazzo di CP stava rimettendoci la vita per una pietrata “antifascista” in testa, il giorno dell’apertura della sede- non ci sarebbe affatto violenza riconducibile a CP).
    La lettura di CasaPound che dà questa inconsistente signora, non per nulla “capogruppo grillina alla camera”, è palesemente figlia di un indottrinamento che i media impongono sulle persone più superficiali e manipolabili.

  227. “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.”
    Almeno il razzismo lo hai inserito… nonostante tu l’abbia messo al secondo posto.
    No, ok, sottovaluti il Casapund.

    “Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia. Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso.”
    Forse non sai che il senso di appartenenza ad una nazione, il socialismo (che vuol dir tutto e niente), il senso dello stato e la tutela della famiaglia si possono trovare anche senza ricorrere al fascismo… che è una dittatura. Ecco, forse non sai che il fascismo si contraddistingue perché è stato una dittatura. Piccolo particolare insomma.

  228. perché non trovo più il mio commento di ieri sera?
    brutta pratica la censura!
    non riuscite a farne a meno?

  229. Pingback: Son solo razzisti | Framino·

  230. Mi sembra che tu non abbia compreso il senso di ció che il tuo Generale ha espresso nei confronti di casapound, lui dice che chiunque abbia una proposta intelligente da offrire può essere preso in considerazione, così come é ben accetto nel moVimento chiunque provenga da altri contesti politici, solo nel caso in cui si vadano ad accettare le regole dell gruppo. Penso sia cosa differente, rispetto al tuo pensiero imbarazzante.

  231. Geniale a dir poco difendere l’apertura del vostro movimento a casa Pond dicendo che è la parte folcloristica (????) razzista e sprangaiola del fascismo.

    Che poi, questo lascia intendere che c’è una parte buona? Oddio che il programma di Mussolini attingesse dal socialismo lo sanno più o meno tutti; questa sarebbe la parte buona? le parole e le promesse che non sono state mantenute perché è iniziata la violenza?

    Allora perché non avete aperto al PDL e a Berlusconi? incarna perfettamente questa parte “buona” del fascismo descritta così abilmente nel suo post: un sacco di programmi pieni di promesse non mantenute ed affogate dentro anni di governi corrotti.

    se è questo il “buono” del fascismo.

    mi perdoni se commento questo suo post solo ora, immagino che si senta attaccata e sotto i riflettori ora che è rappresentante alla camera del movimento, d’altronde a Gennaio nemmeno sapevo chi fosse (e non penso ci sia nulla di male in questo, per me, me inteso come cittadino, allora lei non era nessuno). Adesso invece si trova a ricoprire un ruolo (non uso la parola carica, mi sembra inadatta alle vostre finalità) che ha un peso sul mio futuro in quento cittadino e proprio per tale peso mi sento in diritto di analizzare quei suoi pensieri che ha reso pubblici.

    In questo post magari non si trova una apologia del fascismo vera e propria, ritengo però che si legga tra le righe un pensiero debole e, proprio per la sua debolezza, pericoloso.

    Dice che il fascismo e il comunismo sono morti, non esistono più, e che è ora di pensare con schemi nuovi. bene, forse è vero, ma è vero prendendo fascismo e comunismo come entità fisiche e considerando il loro peso politico in un dato momento. è vero, casa Pound è l’espressione di una minoranza violenta che tutto sommato ha poco peso nella realtà delle scelte politiche della maggioranza degli elettori. eppure questa espressione fisica esiste ancora come purtroppo è quasi sempre esistita in tutte le epoche della storia sotto varie forme perché è ciò che emerge non di una realtà politica ma di un pensiero ed è questo pensiero la cosa davvero pericolosa.

    Dire che è esistita una parte cattiva ed una buona lo si può fare di qualsiasi totalitarismo ma ciò non toglie il fatto che di totalitarismi si tratti, cioè di espressioni fisiche di quel pensiero che ripercorre la nostra civiltà in lungo e in largo: “io ho ragione, io conosco, io so cosa si deve fare”. è un pensiero per certi versi insito nel nostro DNA, una presunzione che se da un lato ha creato grandi personalità storiche, dall’altro ha generato mostri. è un pensiero di cui dobbiamo essere consapevoli giorno per giorno al quale dobbiamo affidarci e dal quale dobbiamo difenderci. questo è essere antifascisti! il fascismo non è morto ne mai morirà, perché fascismo è solo una parola e le parole cambiano, sono le idee quelle che restano.

    più avanti scrive:
    “Purtroppo la storia, soprattutto la nostra, ci ha dimostrato che ogni filtro o intermediario posto tra cittadino e cittadino nel tempo si è trasformato in una barriera allo sviluppo di rapporti sociali, economici, lavorativi.”

    Le sue parole ricordano che la cultura e le società cambiano e che di fronte a questo cambiamento le strutture rischiano di trovarsi impreparate e diventare un freno. se questo è vero è vero anche che di fronte al cambiamento una nuova struttura può diventare un punto di forza e favorire, invece che porsi come barriera, lo sviluppo sociale, economico, lavorativo.
    considerare la struttura come entità indefinità, l’intermediazione in sè stessa, come un male, mi pare un altro di quei pensieri deboli che fanno male al mondo. All’università mi hanno insegnato un vecchio detto: buttar via il bambino con l’acqua sporca.
    Lo stesso parlamento in cui lei è chiamata a sedere è una di queste strutture, uno di questi filtri di intermediazione che hanno permesso di arginare i totalitarismi di cui parlavo in precedenza. sono strutture nate dalle idee di generazioni e nate dal loro sangue per garantire che forme di pensiero accecate non prendessero il sopravvento. forse la forma odierna di queste strutture non è più adatta allo scopo, ma la loro ragion d’essere non è venuta meno. credere che una qualsivoglia forma di intermediazione non sia più necessaria mi pare ad oggi una follia o un capriccio infantile. parla di una società fluida ed interconnessa, una società di pari. io mi chiedo: la meritiamo? siamo in grado di gestirla una simile società? siamo davvero così maturi? mi avvalgo ancora del suo post per rispondermi: esistono ancora realtà come casa pound (o una qualsivoglia frangia estremistica di sinistra, non è questione politica) quindi no! è una risposta nata da un esame di coscienza personale: posso accettare i pensieri di gente che usa la spranga contro chi considera straniero? no io non posso ed è evidente che nemmeno i frequentatori di casa pound possono altrimenti non userebbero le spranghe. ciò significa che per gestire la diversità delle nostre vedute abbiamo due metodi, o una struttura di intermediazione che ci permetta di coesistere ed evolvere oppure un totalitarismo che schiacci le parti avverse.

    quello che emerge dalle sue parole è quindi una naturale e probabilmente giusta alienazione verso strutture che col tempo sono diventate obsolete, non più calzanti alla società in cui sono immerse, ma d’altra parte anche una profonda mancanza di idee su come debbano essere cambiate e come si sia ridisegnata la nostra società da quando quelle strutture sono nate. insomma è come se domani mi si presentasse alla porta un architetto con uno stuolo di muratori e geometri e mi dicesse: “casa sua non va più bene, devo demolirla, deve cambiare”. anche se mi trovassi d’accordo la mia domanda sarebbe: “si ma poi cosa mi costruite? perché io senza una casa non ci posso stare.”

    anche questo è un dibattito vecchio di secoli: c’è chi vuole rompere, chi vuole cambiare perché sente il bisogno impellente di una trasformazione e chi prima di iniziarla si domanda la direzione da prendere.

    il movimento 5 stelle quale di questi due pensieri incarna? perché è importante signora Lombardi che se lo chieda, che tutto il vostro movimento se lo chieda… essere contro è il primo passo ma non è quello decisivo né il più importante.

  232. Essere razzisti e “sprangaioli” è folclore????? Come siete moderni!
    Il sonno della ragione genera mostri.

  233. Pingback: Pro Grillo, vel: ordinem servate, comites! | Non al Denaro. Non all'Amore. Nè al Cielo.·

  234. la famiglia di mio nonno che ha ingurgitato parecchie purghe negli anni del fascismo ringrazia della tutela che ha ricevuto, e dell’alto senso della famiglia dimostrato dal regime fascista.
    Nonostante tutti gli studi in scuole pubbliche e private, l’ignoranza o la malafede regnano sovrane su questo blog, e non so quale delle due sia peggiore.

  235. Io non ho parole per commentare questo articolo ignobile. Ti ricordo soltanto , cittadina Lombardi, che l’apologia del fascismo è un reato! VERGOGNATI!!!

  236. Pingback: MASO NOTARIANNI – Roberta Lombardi: l’ideologia quando mancano le idee » LA PAGINA DEI BLOG - MicroMega·

  237. a me questo linguaggio sembra un neofascista; tutti gli altri sono scaduti (i 3/4 del paese), invece loro, solo loro, sono nel giusto.
    complimenti sta emergendo la vera natura di questo movimento, democratico se si corrisponde al loro pensiero, altrimenti sei da eliminare senza tanti complimenti; sembrate talebani, probabilmente gli assomigliate molto.

  238. Pingback: Nuovo Miracolo Italiano: ex fascisti & ex comunisti nello stesso M5S [il caso ROBERTA LOMBARDI] | 6 VIOLA·

  239. Sei solo un’arrivista e la dimostrazione che non t’importa nulla del nosto Paese, sta proprio nella supponenza con cui tratti della sua, nostra, storia.
    Non ho dubbi che, pur di mantenere la poltrona, saresti disposta a passare nel PDL.
    Non rappresenti nessuno.

  240. ogni sacrosanto giorno mi sento dire questo assurdo ed insopportabile ritornello : “destra e sinistra non esistono piu’!”. Cari amici (ehm) del M5S, per ora la mia risposta a questa vostra delirante affermazione cerca di essere “educata” e non scadere nel VAFF….LO che è tanto caro al Vs. guru;
    percio’ mi limito (per ora) a risponderVi ” SONO UN PARTIGIANO!”

  241. Gentile Roberta Lombardi,

    lei ha scritto che Casa Pound è “razzista e sprangaiola”. Dunque la vedremo da subito impegnata in Parlamento affinché sia revocata a Casa Pound la fruizione del 5×1000 e ogni tipo di finanziamento da parte delle Istituzioni. Visto che M5S vuole insegnare la Costituzione, non credo di doverle spiegare per quali motivi questo dovrebbe essere il solo atteggiamento coerente suo e del Movimento. Vuole rassicurarci in tal senso?

  242. Un poco di pazienza, non hanno ancora messo piede nell’emiciclo e sono subissati da richieste. Consiglio di stare all’ “occhio” dai giornalisti, poiché amano mettere in difficoltà qualsiasi genere di “matricole” in politica. Auguri di buon lavoro

  243. Condivido lo spirito che sostiene la analisi storica e sociale, ma proprio non capisco come, dopo aver definito”razzista e sprangaiola” Casa Pound si possa “aprire”; a meno che non intenda “aprire ad un dialogo di conversione!…. Davvero crede di convertire i violenti con la capacità dialettica? potrai asservirli e incanalare la loro violenza alla tua volontà se sei abbastanza forte, ma sempre INTIMAMENTE STUPIDI restano e quindi PERICOLOSI .Mai, mai minimizzare, sottovalutare e, per quanto mi riguarda neanche perdonare, i “violenti” ( che lo facciano le entità divine nel loro mondo perfetto). Qui sulla terra occorre sempre vigilare per difendere la libertà e mai dimenticare il passato, altrimenti non si può comprendere nè il presente nè il futuro Certo è ora di superare certi schemi e certe organizzazioni della vita sociale che hanno largamente fallito ma la storia ci ha largamente insegnato che farlo con metodi o ideologie “violente” porta a forme ancora più distorte, se non mostruose

    • analisi ? quale analisi? quella che ha preso per vere le balle che raccontava il fascismo per ottenere consensi ed essere conformi? a me sembra ansia da competizione globale….che ti porta a stare cosi piu forti…te la raccomando…cercate di capire che certi giochi portano solo a celebrare qualcuno…e fare celebrare a tutti gli altri….anche se credete di farne parte..grazie ai vostri neuroni specchio….voi siete nella merda insieme a noi….se non siete politici o finanzieri

  244. Signora Lombardi, come si è permessa di equiparare il fascismo al comunismo?!? Ma lo sa che sotto i regimi comunisti tanto osannati dai soliti dementi lobotomizzati ignoranti sono morti quasi 100 milioni di innocenti?!? Si vergogni!

    • guarda che a parte che mi sa che hai contato anche i comunisti ammazzati dal potere in tutto il mondo…come fai definire comunista la russia se la rivoluzione d’ottobre se la sono comprata i rotschild? quelli si che sono bolscevichi…a palermo dicono chiagn’effotti piangi e fotti, sai che la verita’ annulla la violenza? penda quante balle si e’bevuta certa gente, il fascismo se non racconta balle….non lo segue nessuno….e in quello si….siete i migliori….gli altri che inve ce di te di volere a capo del mondo li ammazzate…uno per tutto mattei…a cui devi tutto quello che abbiamo e sopratutto avete…vergognatevi …

      • Io non mi devo vergognare di nulla. Anche perchè non sono fascista e non ho origini fasciste. E’ lei che si deve vergognare, visto che innanzi a questi terrificanti numeri reali causati dalla sua bieca ideologia e dai regimi sostenuti da voi falliti rossi, ha pure il coraggio di rispondere invece che nascondersi. Eterna vergogna per lei e i suoi simili.

      • MI DISPIACE MA SE UN ROTSCHILD SI COMPRA LA RIVOLUZIONE RUSSA E LA SNATURA IN QUALCHE MODO…. NON MI SUICIDO COME VORRESTI TU PER EVITARE IL DANNO…
        E SE PER CASO SEI CATTOLICO …WOYTILA DICENDO DI NON USARE IL PRESERVATIVO HA FATTO PIU DANNI DI UNA BOMBA A IDROGENO…E NON PARLIAMO DELL’INQUISIZIONE…ALMENO IL COMUNISMO NON E’ IL DIRETTO REPONSABILE DI NIENTE SE NON DI PERSECUZIONI E LOTTE PER LA LIBERTA….QUELLA VERA ..NON QUELLA CHE VOGLIONO PER LEI…

      • Sotto i regimi C-O-M-U-N-I-S-T-I
        Urss, 20 milioni di morti,
        Cina, 65 milioni di morti,
        Vietnam, 1 milione di morti,
        Corea del Nord, 2 milioni di morti,
        Cambogia, 2 milioni di morti,
        Europa dell’Est, 1 milione di morti,
        America Latina, 150.000 morti,
        Africa, 1 milione 700.000 morti,
        Afghanistan, 1 milione 500.000 morti,
        movimento comunista internazionale e partiti comunisti non al potere, circa 10.000 morti.
        Il totale si avvicina ai 100 milioni di morti.

        SIETE IL CANCRO DELL’UMANITA’.

      • BALLE….ALLORA VENITECI AD AMMAZZARE TUTTI SE AVETE IL CORAGGIO DELLE VOSTRE IDEE…IO LO FAREI SE PENSASSI CHE IL CANCRO FOSSI TU, MA SEI SOLO UNA PIAGA PURULENTA ….AH…SU D’ALEMA ACCOMODATI PURE

      • E….AHUAHUAHAUHAUHAUAHA LA CINA COMUNISTA? TRA UN PO CI VORRAI ANDARE
        IL PROBLEMA E’ CHE TU SOFFRI DI ANSIA DI COMPETIZIONE E SE NON TI SENTI PARTE DEI PIU FIGONI SOFFRI COMNE UN CANE….RASSEGNATI…SE NON SEI UN FINANZIERE O UN POLITICO O UN GENIO (ED ESCLUDEREI L’ULTIMA) STARAI SEMPRE TRA GLI SFIGATI MA LA TUA MAMMA TI VUOLE BENE LO STESSO SAI? NON PIANGERE…
        L’ANSIA GENERA POI LA NECESSITA DI FARE PARTE APPUNTO DI UN GRUPPO CHE, PIU SEI INSICURO E PIU DEVE ESSERE FIGO, PER SEDARE L’ANSIA E FARTI SENTIRE CHE AVRAI UN POSTO, UNA DONNA, E POTRAI RINNOVARE LA TUA DISGRAZIATA SPECIE..E FARAI QUALSIASI COSA E TI BERRAI QUALSIASI BALLA COME QUELLE CHE HAI DETTO PER ESSERE SICURO DI CIO
        L’ODIO CHE NUTRI PER IL DIVERSO E PER OGNI COSA NUOVA VIENE SOLO DALLA PAURA CHE TI SCATENA CHI NON E’ CONFORMISTA

        NIENTE DI PERSONALE TUTTI QUELLI COME TE SONO SPIEGATI QUI DENTRO

        ERIC FROMM FUGA DALLA LIBERTA

      • Pedrini, non ho ancora capito se lei è troppo ignorante per sapere che i suoi regimi hanno causato quasi 100 milioni di morti, frutto della bieca ideologia comunista…oppure e’ troppo demente per capirlo…oppure ancora sta scherzando perche’ sta trolleggiando. Guardi che non si scherza con questi numeri. Non si scherza coi regimi totalitari sostenuti dagli assassini suoi amici. Palmiro Togliatti su tutti.
        Ma perchè non va a farsi un bel viaggio in corea del nord?!? Senza biglietto di ritorno.
        Lei è un cancro vivente.

      • Pedrini, perchè non ci parla un po’ dei regimi comunisti in CCCP? E in polonia…in ungheria…in jugoslavia…in romania…in bulgaria…in repubblica ceca. Ci parli di come si viveva sotto il comunismo nella DDR. Li’ c’era il comunismo. Lo sai, si?!?Forza, su! Poi i numeri dei morti dei regimi comunisti sono questi, ma altre certificano ancora piu morti…
        Urss, 20 milioni di morti,
        Cina, 65 milioni di morti,
        Vietnam, 1 milione di morti,
        Corea del Nord, 2 milioni di morti,
        Cambogia, 2 milioni di morti,
        Europa dell’Est, 1 milione di morti,
        America Latina, 150.000 morti,
        Africa, 1 milione 700.000 morti,
        Afghanistan, 1 milione 500.000 morti,
        movimento comunista internazionale e partiti comunisti non al potere, circa 10.000 morti.
        Allora cosa ne pensa?
        E poi ci parli del suo vecchip padrone Stalin e del braccio destro Togliatti. Gia’ che c’e’ ci parli di Tito, ceausescu, Pol pot e compagnuzzi belli…lo sa che erano venerati e sostenuti da quelli come lei. Belle persone, eh? Dai su, ci parli un po’ del comunismo e dei comunisti. Pendo dalle sue labbra.

      • E….AHUAHUAHAUHAUHAUAHA LA CINA COMUNISTA? TRA UN PO CI VORRAI ANDARE
        IL PROBLEMA E’ CHE TU SOFFRI DI ANSIA DI COMPETIZIONE E SE NON TI SENTI PARTE DEI PIU FIGONI SOFFRI COMNE UN CANE….RASSEGNATI…SE NON SEI UN FINANZIERE O UN POLITICO O UN GENIO (ED ESCLUDEREI L’ULTIMA) STARAI SEMPRE TRA GLI SFIGATI MA LA TUA MAMMA TI VUOLE BENE LO STESSO SAI? NON PIANGERE…
        L’ANSIA GENERA POI LA NECESSITA DI FARE PARTE APPUNTO DI UN GRUPPO CHE, PIU SEI INSICURO E PIU DEVE ESSERE FIGO, PER SEDARE L’ANSIA E FARTI SENTIRE CHE AVRAI UN POSTO, UNA DONNA, E POTRAI RINNOVARE LA TUA DISGRAZIATA SPECIE..E FARAI QUALSIASI COSA E TI BERRAI QUALSIASI BALLA COME QUELLE CHE HAI DETTO PER ESSERE SICURO DI CIO
        L’ODIO CHE NUTRI PER IL DIVERSO E PER OGNI COSA NUOVA VIENE SOLO DALLA PAURA CHE TI SCATENA CHI NON E’ CONFORMISTA

        Ahhahahahahahaahhaahahha! Bellissima questa!!!! Vabbè, se non scherza…. Iei ha qualche rotella fuori posto.Anzi, piu’ di qualche! I comunisti “normali” non lo sono per definizione, ma lei va oltre. Comunque pur avendo problemi, appartiene lo stesso alla sfera della “vergogna e cancro” dell’umanità rappresentata dal suo bieco comunismo. Anche perchè non può permettersi di definire “balle” i numeri dei morti causati dai regimi sostenuti dai falliti rossi. Ma lei è stato indottrinato dai suoi padroni e dalla sua ideologia sin da bambino. Le hanno raccontato solo balle e lei racconta solo balle. Negando ogni forma di realtà e verità. Poi vabbè, ci mette del suo. Ma li’ non ci si puo’ far nulla.
        Onorato? Che vuol dire? Lei è onorato di avere avuto come padrone uno come Stalin? Non rido solo per il rispetto per tutti i morti che ci sono stati. Non ha risposto alle mie domande sui regimi e i dittatori da lei amati, ma non importa. Magari mi risponderà quando uscirà dall’istituto psichiatrico dove verrà ricoverato.
        Passo e chiudo. E’ inutile che scriva ancora, non leggerò piu’ i suoi deliri.

        ps: ah, le rammento che se fosse stato per gli assassini rossi da lei sostenuti, noi saremmo passati dalla padella alla brace finendo come tutti i paesi dell’est europa. Ma grazie al cielo c’erano anche gli americani………
        E adesso scriva pure w le BRIGATE ROSSE!

        SIETE IL CANCRO E LA VERGOGNA DELL’UMANITA’ E DELLA SOCIETA’.

      • Pedrini, morto vivente comunista, guardi che per morti sotto il regime comunista cinese si intende il periodo di mao. Lei sa chi è stato Mao?
        Non si parla della cina di oggi. Quella si è aperta al piu’ bieco capitalismo, pur rimanendo una dittatura di stampo comunista. Con tutto cio’ che ne comporta…ma i morti sono di un altro periodo.
        Capra lobotomizzata comunista.

      • onorato di essere insultato da uno sciocco
        e i morti del comunismo su plutone non li conti? non sai un cazzo di quel che e’ successo! la verita’ e’ coperta se non scoperta in flagrante, e poi e’ una prerogativa umana di quelli come te ammazzare, ci sono sempre state guerre e stragi …al limite

        e senti ciccio, se avete i numeri e andate in parlamento a me va benissimo, sono convinto che in 30 anni 1 uno buon contributo lo darete…ma andate da berlusconi o da er pecora, e parla civilmente invece di grugnire insulti che non ti ho ammazzato nessun amico io…(i tuoi amici invece a me si ) e dei cinesi morti non te ne frega un cazzo

        leggiti fuga dalla liberta di eric fromm…ci sei anche tu

      • VIVO IN UN UN MONDO COMUNISTA E NON ME NE ERO ACCORTO…CHE SCEMO
        lei va oltre la scemenza. E’ un caso perso; senza alcuna possibilità di cura e speranza. Vale lo stesso discorso di prima. Si parla dei morti sotto i regimi comunisti, dal secondo dopoguerra alla crollo del comunismo altrimenti detto “caduta del muro di berlino”. Non si parla di oggi. Ma ce la fa, pedrini?!?!?!?!?!? ce la fa?!?!?!?!?!?!?!?

      • peccato che li hanno scoperti dopo …un po come nostradamus al contrario….a metterti in buca ce la fa qualsiasi bambino di 12 anni con un minimo di cultura…no! non provarci…poi piangi
        del passato non sappiamo niente…cicerone diceva cui bono…a chi giova…certo i fascisti hanno fatto bene ai comunisti 🙂 l’italia e’ stato l’unico paese “democratico”con un partito comunista che ha fatto la costituzione AHUAHUAHAUHAUHAUHAUHAUHAUHAUAHUAHAUHAUHA…
        andate in cina….starete benissimo o anche tra i mafiosi russi eredi dei comunisti

  245. Roberta ciao.
    Hai scritto : “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola”. Non ti sembra che atteggiamenti di questo tipo vadano condannati? Scusatemi ma pur essendo un vostro sostenitore mi sento di esprimere il mio più totale distacco dal tuo messaggio. Non è una questione di ideologie. Non c’entra nulla la destra e la sinistra, rispetto alle quali , se ho recepito bene gli intenti del M5S, ci si pone al di fuori. Qui si tratta di civiltà, di rispetto della diversità e del bene comune. Cosa vogliamo fare per cambiare il sistema, ricorrere alle forche? Non vanno incentivati atteggiamenti che vanno oltre la legalità, il rischio è sul serio di far scaldare gli animi di qualche invasato fuori di testa. Se dobbiamo entrare in parlamento dobbiamo prenderci anche carico dell’alta responsabilità che questo comporta. Diventiamo personaggi pubblici e dobbiamo valutare bene il messaggio che può arrivare a chi ci ascolta.
    E’ gradita una tua replica puntuale.
    Ciao.

  246. Pingback: Roberta, ma ci sei o ci fai? (confusione mentale a 5 stelle) | il cielo è sempre più blu·

  247. Pingback: Le sue dimissioni entro stasera | Cepetos Blog·

  248. ….sembra che solo che il solo merito è l’essere riusciti ad esaltare l’avversione per quello di cui qualsiasi cittadino può solo dolersene…dai vizi della politica …alla pesantezza e poca efficienza dell’apparato statale….(a parte ruberie e corruzione),,,,,è tutto quanto il male che ognuno può constatare ….sia deventato un grande merito per andare in parlamento…..quando nella realtà non è sufficiente scoprire i buchi da dove si perde l’acqua ….è necessario avere la capacità di ostruirli senza farsi trascinare nello scarico….e contemporaneamente alimetare il bacino…

  249. Pingback: Il fascismo non è morto (purtroppo) | Reattivamente's Blog·

  250. Condivido il tuo pensiero su tutti i punti ad eccezione di quello sul fascismo, in particolare quando affermi che prima che degenerassi aveva un grosso senso dello stato e della famiglia. A me sono morti tre zii a causa del fascismo e dopo le atrocità che ha fatto sarebbe più opportuno non parlarne mai. Vanno ricordati i soprusi e i dolori che ha ci ha causato; questi, sarebbe bene ricordarceli sempre e tramandarli ai nostri figli perchè sappiano cosa abbiamo dovuto sopportare e che dal fascismo dobbiamo sempre stare molto attenti e non abbassare mai la guardia.
    Buon lavoro.
    Vincenzo

  251. E nel Lazio il Tar potrebbe annullare il concorsone per presidi

    Lidia Baratta .

    Il Consiglio di Stato ha accolto l’appello di due partecipanti al concorso per dirigenti scolastici
    .

    27 shares21 shares0 shares
    stampa pdf.

    Il Consiglio di Stato ha accolto il loro appello, chiedendo al Tar di esprimere con urgenza una sentenza di merito. E ora il già discusso concorsone del 2011 per dirigenti scolastici nel Lazio potrebbe esser tutto da rifare. Il motivo: la presunta incompatibilità di due membri della Commissione giudicatrice, che sarebbero legati alle sigle sindacali della scuola. Il Testo unico sul pubblico impiego (n.165/2001) all’articolo 35 prevede infatti che i componenti delle commissioni siano «esperti di provata competenza nelle materie di concorso» e non «rappresentanti sindacali o designati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o dalle associazioni professionali».

    E se il Tar si esprimerà con una sentenza di accoglimento, tutti i 925 candidati idonei della Regione (su 3.784 partecipanti) potrebbero essere costretti a ripetere le prove scritte già effettuate lo scorso dicembre. Sia gli ammessi sia i non ammessi all’orale. Compresi i 77 vincitori che sono stati già assunti come presidi nelle scuole della Regione, da Roma a Orte, da Velletri a Zagarolo.

    Nel luglio scorso, i giudici del Tar del Lazio avevano rigettato il ricorso e la richiesta di ammissione con riserva alle prove orali dei due ricorrenti perché «le sollevate doglianze, ove fondate [avrebbero condotto] ad efficacia caducante in via generale degli atti impugnati». In poche parole: se il ricorso fosse stato accolto, questa decisione avrebbe annullato tutti gli atti della commissione, inclusi i verbali e l’elenco degli ammessi.

    La questione dell’incompatibilità dei due membri della Commissione giudicatrice a giugno era stata anche portata in Parlamento dal deputato del Pd Tonino Russo che, in una interrogazione al ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, aveva segnalato come due membri della commissione risultassero dirigenti sindacali «… nelle persone delle professoresse Spaziani Elisabetta, membro del Consiglio generale della Cisl-Roma, ed Ester Rizzi della rete Anp-net dell’organigramma dell’Anp-Roma, sindacato, peraltro, costituitosi ad opponendum nei ricorsi richiedenti l’annullamento della procedura concorsuale». Ma quella di Russo non è l’unica interrogazione al ministro riguardante il discusso concorsone.

    Ora, davanti alla presunta violazione del Testo unico sul pubblico impiego, il Consiglio di Stato ha sollecitato il Tar del Lazio a esprimersi con una sentenza di merito. «L’appello sembra presentare apprezzabili profili di fumus boni iuris», si legge nella ordinanza 4260, «con riferimento al motivo di ricorso articolato in primo grado concernente l’incompatibilità di alcuni membri della Commissione giudicatrice, con particolare riguardo alla violazione dell’articolo 35, comma 3 del decreto legislativo 165 del 2001». Il Consiglio chiede quindi che la «presente ordinanza sia trasmessa al Tar per la sollecita fissazione dell’udienza di merito».

    Il bando del concorsone era stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 luglio del 2011. Gli iscritti avevano superato quota 33.500, per elementari, medie e superiori. I posti in palio erano in tutto 2.386, distribuiti tra le regioni d’Italia con quote differenti. La graduatoria è valida per due anni. Quindi, anche se gli idonei superano i posti vuoti, c’è la possibilità di essere assunti successivamente. Dopo la pubblicazione dei risultati delle prove scritte, in tutta Italia una cascata di ricorsi si è riversata negli uffici dei Tribunali amministrativi regionali. Dal Friuli alla Calabria. C’è chi ha contestato la promozione di candidati che avevano scritto “dà” senza accento e citato leggi sbagliate. Chi l’incompatibilità dei commissari. In alcuni casi, come è avvenuto in Calabria, dopo la bocciatura da parte del Tar il Consiglio di Stato ha dato ragione ai partecipanti esclusi e il concorso è stato sospeso. Stessa cosa è accaduta in Lombardia, dove il concorso è stato sospeso ad agosto per violazione per l’uso di buste trasparenti che non avrebbero garantito l’anonimato delle prove. L’udienza del Consiglio di Stato è attesa per il 15 gennaio.

    Dall’altra parte, i vincitori sono sul piede di guerra e chiedono di ricevere quanto previsto dal bando del concorso. Soprattutto in regioni, come la Lombardia, dove molte scuole sono rimaste senza dirigenti e i presidi sono costretti a dividersi tra due o più scuole anche in comuni diversi.

    È quello che potrebbe accadere anche nel Lazio. Su 215 posti da dirigenti da riempire, gli idonei alla partecipazione alle prove scritte (cioè quelli che hanno superato la preselezione con un test di cento domande a risposta multipla) erano 925. Ma solo 240, il 25% circa, sono stati ammessi agli orali. Di questi, 77 vincitori a fine agosto hanno già ricevuto l’incarico nelle scuole del Lazio. Il bando prevedeva infatti un periodo di formazione e tirocinio dopo «l’assunzione in ruolo» per permettere di poter assumere i primi vincitori già dal primo settembre con contratti a tempo indeterminato.

    E ora, se il Tar dovesse esprimersi con una sentenza di accoglimento rilevando l’incompatibilità dei due componenti della commissione, tutti i 925 partecipanti potrebbero essere costretti a ripetere la selezione del concorsone. Inclusi i presidi che hanno già ottenuto un contratto. Ma quanto potrebbe costarci ripetere la preselezione, due prove scritte e una orale?
    ..

    Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/concorso-dirigenti-scolastici-consiglio-stato-lazio#ixzz2MgL6IHMi

    • uhhhhhhh sono tutti sporchiiiiiiii che schifo…ma scommetto che gli assunti del pd lavorano….mentre i vostri o quelli che invece piazzava pdl e dc prima di loro non fanno un cazzo! anche enrico mattei era constretto a corrompere…ma per fare il bene di tutti un sistema marcio che gli remava contro e che poi gli ha messo una bomba nell’aereo, ps…enrico mattei e’ quello a cui dovete tutto e che la mafia ha fatto fuori per conto dei fascisti petrolieri

  252. Pingback: Il ritorno dello Stato forte | A costo zero·

  253. Pingback: In verità, in verità vi dico: grazie a Grillo il prossimo 25 aprile ci sarà da divertirsi! | Informare per Resistere·

  254. Sono d’accordo con te su tutto meno che sul fascismo. Allora tutta la società italiana era permeata di un fortissimo senso di Patria più che di Stato e di Famiglia. Dio, Patria e Famiglia erano il collante ideologico della società italiana prima e anche dopo la prima guerra mondiale. Collante ideologico che viene meno proprio a causa del fascismo che determina una frattura fra parti importanti della società. Il fascismo è deriva totalitaria fin da subito, è reazione brutale verso masse affamate e deluse che avevano portato avanti la guerra con coraggio e che volevano giustizia sociale, dopo 3 anni di dura trincea. Non più Patria, quindi ma Stato Autoritario, tradimento dell’idea risorgimentale ed imbarbarimento dell’Italia di cui ancora con forza, oggi, nel 2013, si vedono gli effetti. Questo è stato il fascismo in Italia, in Europa, nel mondo.

  255. Pingback: Le dimissioni di Roberta Lombardi | Antonio D'Aniello·

  256. Una piccola considerazione di logica e di grammatica: se la virgola da lei messa dopo ” la parte folcloristica, razzista e sprangaiola”,
    separasse 3 parti diverse cioè la parte folcloristica, la parte razzista, la parte sprangaiola, la frase successiva che recita
    “Che non comprende l’ideologia fascista […]”
    dovrebbe recare un verbo al plurale ed essere formulata con
    “Che non comprendono (le 3 parti folcloristica, razzista e sprangaiola) la parte ideologica ( “l’ideologia del fascismo”) .

    Ma al lettore per ripristinare il senso della comunicazione ( se la comunicazione fosse contraddittoria sarebbe infelice e percio’ inefficace) non resta che interpretare “razzista e sprangaiola” come ulteriori specificazioni della parte folcloristica.

    Forse non c’entra niente, ma ricordo che la mia docente di Linguistica italiana ha affermato durante una lezione che, curiosamente, le varie dittature che si sono succeduta in America Latina durante il ‘900 hanno, per prima cosa, eliminato le cattedre di linguistica e pragmatica perché ai dittatori non piaceva che le loro dichiarazioni mistificatorie fossero facilmente smascherate.

    Saluti cordiali da una semplice maestra elementare

    Germana Benassi

    • anche se le virgole seprassero il folclore dal resto…si tratta sempre di individui insicuri che hanno assolutamente biosogno di sentirsi superiore a qualcuno, e di poterlo dimostrare agli astanti…i problemi arrivano se non ci riescono e passano a vie di fatto….ma il problema e’ che questi non sono capaci di capire le menzogne sui cui il fascismo si regge, famiglia stato ecc

  257. Pingback: questione di revisionismo spicciolo… | nessuno come tanti·

  258. Pingback: Salgalaluna » Blog Archive » Analisi del v(u)oto·

  259. Pingback: La rete dà, la rete toglie | Tutte cose·

  260. Pingback: Il senso del fascismo della capogruppo grillina | Informare per Resistere·

  261. Pingback: Roberta Lombardi del M5S scivola sul fascismo·

  262. Pingback: Quotation (LXXXI): Ancóra… | Brennerbasisdemokratie.·

  263. Pingback: Il fascino discreto dell’apologia | UN JUKEBOX ALL'IDROGENO·

  264. Lasciamo pure stare post-fascisti e “senso dello stato e tutela della famiglia” (sic!). Piuttosto è quello che lei dice, in positivo, sul passaggio ad «Una società fluida ed interconnessa [che] permette uno scambio paritario e la creazione dinamica di reti che si compongono intorno ad idee. Questo è il salto nel vuoto di cambiare il proprio modo di pensare in modo radicale e nuovo. Passiamo dalla società delle divisioni alla società delle connessioni.»
    Ecco, questo sua rappresentazione del presente, per altro largamente diffusa, mi inquieta, e mi fa pensare che, seppur animati da buone intenzioni, si vada incontro ad un fallimento, e questo non per quel che lei dice ma per quel che manca.
    Lo scambio, l’esser connessi, assume valore per sé stess* solo se ancorato a domande di senso vive in quei soggetti che stanno a quelle connessioni, a quegli scambi (probabilmente è in questo senso che assume rilievo il suo richiamo a “senso dello stato e tutela della famiglia” e, per lo stesso motivo, la stampa ha sottolineato il suo richiamo storico ai fondamenti socialisti del fascismo. Chissà forse lei vuole ricordarci che Gramsci era un redattore dell’Avanti quando Mussolini ne era il direttore).
    A proposito delle domande di senso va quindi ricordato che spesso, e forse sempre, ciò che lega diverse soggettività nello scambio è un ordine simbolico che, solo talvolta, nella storia, riesce a trasformarsi in azione collettiva, in agire pratico e con ciò politico. Solo assai di rado, almeno che io sappia nella storia dell’occidente, tale azione riesce a modificare così in profondità l’immaginario da riuscire a trasformare contemporaneamente anche le istituzioni, tanto nel loro essere costitutivo (es. la lingua, l’essere e il sentirsi uomo e /o donna ecc.) quanto nel loro aspetto e assetto formale (es. democrazia parlamentare).
    Ciò però vuol dire che non è automatica nessuna ‘parità’ nello scambio e nella connessione, men che meno in rete e che, se manca il riconoscimento di un ordine simbolico che abbia valore per sé stess*, la ‘connessione’ da sola non basta a produrre senso; a meno di non ri-trovare il senso puramente nella connessione in sé. Quest’ultima ipotesi contempla però l’eventualità che la ‘connessione’ assuma valore solo grazie all’alto valore morale e all’integrità di colui/colei che la compie, che la attua e che ad essa da corpo.
    Ma chi può avere una considerazione di sé così alta da pensarsi moralizzatore del mondo e garante delle ‘forme nuove’ che esso assume, fosse anche il macro corpo delle connessioni in rete? Un qualche brivido questo pensiero lo produce, bisogna ammetterlo.
    E, ancor più, lo spostamento che così si produrebbe (ed è realtà già in atto), in una autoevidenza di stampo naturalistico del potere egualitario della connessione in sé, potrebbe, a dispetto del suo vago ottimismo, amplificare la pervasività di una società dello spettacolo integrato sino alle forme di un totalitarismo davvero impensabile, non dico solo nella prima metà del secolo scorso, ma anche agli inizi della ‘vita in rete’, ossia negli ultimi decenni del cosiddetto secolo breve.
    Forse da questo punto di vista lei ha ragione. Fascismo, comunismo, … le ‘grandi narrazioni’, nella forma in cui la storia le ha prodotte, non esistono più, giacché in effetti ora è ben altro il totalitarismo che avanza.
    Auguri a tutt*
    P.S. A proposito di formaldeide. Sugerisco a tutt* di ri-vedere il film “Dinni e la Normalina, ovvero la videopolizia psichiatrica contro i sedicenti gruppi di follia militante” di Alberto Grifi, 1977, 26′

    • IL PROBLEMA E’ CHE TU SOFFRI DI ANSIA DI COMPETIZIONE E SE NON TI SENTI PARTE DEI PIU FIGONI SOFFRI COMNE UN CANE….RASSEGNATI…SE NON SEI UN FINANZIERE O UN POLITICO O UN GENIO (ED ESCLUDEREI L’ULTIMA) STARAI SEMPRE TRA GLI SFIGATI MA LA TUA MAMMA TI VUOLE BENE LO STESSO SAI? NON PIANGERE…
      L’ANSIA GENERA POI LA NECESSITA DI FARE PARTE APPUNTO DI UN GRUPPO CHE, PIU SEI INSICURO E PIU DEVE ESSERE FIGO, PER SEDARE L’ANSIA E FARTI SENTIRE CHE AVRAI UN POSTO, UNA DONNA, E POTRAI RINNOVARE LA TUA DISGRAZIATA SPECIE..E FARAI QUALSIASI COSA E TI BERRAI QUALSIASI BALLA COME QUELLE CHE HAI DETTO PER ESSERE SICURO DI CIO
      L’ODIO CHE NUTRI PER IL DIVERSO E PER OGNI COSA NUOVA VIENE SOLO DALLA PAURA CHE TI SCATENA CHI NON E’ CONFORMISTA

      NIENTE DI PERSONALE TUTTI QUELLI COME TE SONO SPIEGATI QUI DENTRO

      ERIC FROMM FUGA DALLA LIBERTA

  265. Cara Roberta, gli animali pericolosi non si stuzzicano. E meno che mai si possono e si devono stuzzicare i “democraticissimi” morti viventi comunisti, che escono dalle loro tombe non appena qualcuno osa esprimere un semplicissimo concetto (condivisibile o meno) dissimile dal loro.

    • I NOSTRI COMPAGNI SONO MORTI PER DARE UN FUTURO A QUELLI COME TE CHE CI SPUTANO SOPRA… I VOSTRI CAMERATI SON MORTI PER FARE SCOPARE MEGLIO UN PUTTANIERE COME MUSSOLINI

      • Ma io non sono un camerata. E’ lei che e’ amico di assassini; è lei che è un fallito comunista sostenitore di regimi che hanno causato decine e decine di milioni di morti. E’ lei che esalta dittatori come Stalin o assassini come Palmiro Togliatti. Non io. Ha capito la differenza?!?

      • la tua si chiama ansia da competizione globale…ti fa bere qualsiasi cazzata pur di credere di essere superiore a qualcuno e che sei un fallito per colpa dei comunisti e’ molto comodo….leggiti fuga dalla liberta di fromm …ci sei anche tu e per me sei fascista eccome….per me lo e’ chiunque prenda decisioni conto terzi senza chiedere e chi si crede superiore a qualcuno e pretende di zittirlo con insulti e non con dati di fatto…riconosciuti dalla storia

      • Compagno Stefano, non ti far intimidire da questi fascisti. La storia la conosciamo bene, noi. Senza i cattivoni “comunisti” quelli come claudio non avrebbero mai conosciuto la libertà e la democrazia. Libertà e democrazia portata dai russi guarda caso nella Ddr, in Ungheria, in Romania, in Polonia, in Albania e in tutti quei fortunati paesi dove governava la falce e il martello. Progresso, democrazia, libertà, giustizia. Questo è stato il comunismo. W il comunismo, w la libertà! E un dolce ricordo per Stalin, un uomo grandissimo e dalla bontà infinita.
        Hasta siempre!

      • fate venire il latte alle ginocchia….buon sadismo…visto che e’ l’unico modo in cui vi relazionate col prossimo quando no potete controllarlo….sempre ben descritto in fuga dalla liberta di fromm e anche nell’arte di amare

  266. Pingback: L'ignoranza è una gran brutta malattia | Gabbiano ipotetico·

  267. Qualcuno avrebbe dovuto dirlo anche Matteotti che erano solo simpatici ragazzi che si davano troppo al folclore.
    Giaà, nel ’24, mentre si davano da fare per lo stato e la famiglia, i simpatici ragazzi fascisti trovavano pure il tempo di dedicarsi al folcloristico pestggio di chi non la pensava come loro, e con Mtteotti arrivarono pure al folcloristico omicidio!
    E sì “caro” Claudio, sono semplicissimi concetti…

  268. Vorrei partecipare , attivamente , alla vita politica del movimento nelle Marche , che è la regione in cui vivo ….

    • brava ..e chiedigli come si fa a decidere come attuare il programma dalla base, vedrai delle facce da punto interrogativo…se millantano che e’ possibile io non riesco a non fare a meno di dubitarne …vorrei essere smentito ma mi pare poco probabile visto il personalismo di grillo

  269. aaahhhh poveri coloro che vanno contro il M5S!!!! Che pena mi fate! Dopo tanti anni di demagogia, ancora li a dar por cu..! Masochisti caproni! Io sono una grande lavoratrice, e in tutti questi anni di lavoro, son riuscita solo a sopravvivere! BASTA BASTA BASTA. Ma con tutte le notizie di sti elementi, vi ostinate ancora a sostenerli?? ñurant! Non vi informate abbastanza, vedete e leggete le notizie in grassetto hahahahaha! ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    TUTTI A CASA, sti magna- magna!

  270. Cara Roberta Lombardi….
    A proposito di fascismo e antifascismo…Solo alcune brevissime riflessioni
    – e bello vedere finalmente chi, come Lei, riesce a ragionare senza il solito interessato pregiudizio di chi vuole cancellare la memoria storica non di una parte del paese ma di tutto questo paese, perché il Fascismo piaccia o no e stato memoria storica di questo paese. Lo e stato, piaccia o no, per milioni di Italiani.
    – Condivido il giudizio positivo sul Sansepolcrismo che nel mio caso diventa autentico entusiasmo se si pensa alla caratura dei personaggi che lo hanno fondato, vissuto e proposto ad un Italia devastata che tentava di riemergere a fatica dal disastro del conflitto mondiale. Immagini personaggi come Marinettti, Balbo, lo stesso Mussolini al confronto dei personaggi da operetta stile Bersani, Monti, Berlusconi, Napolitano(sussulto d’orgoglio in terra teutone a parte). Tutti semplici mandatari di un potere che sta a monte o a Monti come la moneta sta esattamente allo sfruttamento dei popoli.
    – ma il fascismo fu anche costretto a trasformarsi ed evolversi dal Sansepolcrismo all autocrazia Mussoliniana proprio per difendere quei valori fondanti del 1919 che in Sansepolcro videro la luce. Proprio come Roma seppe rifondarsi a dispetto di una politica ormai corrotta di una Repubblica in disfacimento grazie alla volontà del Cesarismo, così il Fascismo seppe tener duro attraverso le forme di autocrazia da lei indicate. Purtroppo non tenne così duro da resistere all abbraccio mortale della mantide nazista ma questa e un altra storia: UNA STORIA CHE IL FASCISMO HA PAGATO MOLTO CARA e coN il Fascismo milioni di Italiani!
    – Lei ha perfettamente ragione quando dice che non è stato il Fascismo a impoverire gli Italiani, questo e un privilegio da lasciare ai soliti noti che nei poteri forti- banche, capitalismo assistito, cooperativismo militante, politica consociativa, etc…- trovano la legittimazione della loro stessa esistenza che si basa espressamente Sull unico valore che da oltre 50 anni li tiene assolutamente uniti e consenzienti sulle strategie di fondo: l ‘antifascismo appunto. Come se fosse possibile mantenere promesse lavorando solo,ed esclusivamente contro qualcosa e non per qualcosa….
    – Casa Pound: qui non ha ragione perché..
    / Grillo parlando con un dirigente-candidato di Casa Pound ha perfettamente compreso quanti punti accoumunino i rispettivi programmi delle due realtà: M5S e CASAPOUND
    / i militanti di CP non fanno folklore ma azione sociale a 360* con protagonismo attento ed efficace nelle situazioni più disagiate: terremoto d Abruzzo, occupazione e ripristino di stabilì disagiati in città importanti come Roma e altre…
    Vada sul loro sito e controlli, controlli cosa significa la parola sociale per quei giovani anche quando parlano di difesa di disabili……
    / i militanti di CP non sanno neppure cosa significhi la parola RAZZISMO ma difesa ed identità si, lo sanno come la sapevano in Roma antica dove la difesa dell identità e della Virtus Romana sapevano prevalere a dispetto delle differenze di razza che assolutamente non contavano allora come per i giovani di CP oggi.
    / i militanti di CP non sono sprangaioli, come Lei li ha definiti, ma sanno difendersi dal becero antifascismo militante dei radical-chic di un certo mondo antagonista di sinistra.
    / infine controlli e studi per un attimo il loro pensiero, approfondisca la loro azione e vedrà quante cose accomunano il vostro movimento e il,loro…certe differenze permangono ma perché negare che un buon pezzo di strada si può percorrere insieme? E nel percorrere la strada perché non pensare, immaginare, sognare che alcuni-molti angoli possano essere smussati…Perché non provarci, non fate-facciamo l ennesimo favore a lor signori che da troppo tempo imperano grazie al DIVIDE ET IMPERA?
    – infine un augurio a Lei è ai suoi colleghi che possiate tener duro e ci mostriate a tutti noi che Vi abbiamo creduto e votati la via per tener duro insieme…Un caro abbraccio
    ME

    • scusi ma allora le squadre che giravano a distribuire olio di ricino e botte erano di Giulio Cesare?

      • Scusi ma credo che Lei sig.ra…., persona intelligente e garbata, a differenza del successivo che distribuisce insulti, abbia compreso cosa intendo : l olio di ricino assolutamente disdicevole corrispondeva alle sprangate e Alle botte delle squadre rosse – caso Delka battaglia in via dei mercanti a Milano o l uccisione di un sindacalista fascista a Torino gettato negli alti fornì Della Fiat…purtroppo quelli era il periodo…auguri ancora a Roberta

      • gne gne piangono piangono…sono cosi impauriti che si attaccano a 4 cadaverini di gente a cui probabilmente prudevano le mani ….mentree i loro amici hanno ammmazzato i migliori uomini italiani, mattei…a cui devono tutto…ed era democristiano…stranamente,vedete come sono prevenuto ?

        ripeto le balle che vi bevete servono a placare l’ansia da competizionee farvi sentire migliori…falliti…fatevi un bel clistere che vi piacera sicuramente

        e se volete capire perche’ siete omosessuali latenti leggetevi fuga dalla liberta di eric from…sto copiando da li

  271. Chi meglio di un fascista come Emiliano può testimoniare ciò che accomuna casapound a Casa-Grillo?

  272. Pingback: ilcantooscuro·

  273. Pingback: Fascisti immaginart | ilcantooscuro·

    • e’ meglio che si curi lei…se non capisce le balle che racconta il fascismo per fare adepti che altrimenti non avrebbe…. come fa a prendere decisioni per gli altri? come fa a capire chi sono i migliori ? i fascisti ii migliori li ammazzano!!
      uno su tutti mattei…a cui dobbiamo tutto…ed era democristiano…non comunista
      la smetta di bersi balle almeno quelle grosse come una casa!!!!

      • “signor” stefano pedrini (volutamente in minuscolo) si preoccupi dei fascisti quelli VERI, quelli che nascondono la dittatura dietro la parola democrazia e che ci hanno governato negli ultimi 20 anni. La smetta di sporcare questa pagina con i suoi commenti ridicoli e senza senso.

      • la menzogna e’ senza senso eridicola….e che mi venga a cancellare la signora lombardi se vuole, e se non fosse un ignorante prevenuto mi capirebbe o almeno le verrebbe ildubbio che ha mangiato merda fino adesso

  274. Ma io dico, la gente sa leggere?? boh credo proprio di no… Bastano le prime tre righe per capire il senso del post, chi non capisce o è ignorante o fa finta di esserlo e vuole fomentare discussioni sterili e inappropriate.

    • una che si beve le menzogne di cui vive il fascismo non e’ in grado di applicare la meritocrazia che professa con tanta acredine, e guarda caso i migliori in italia sono sempre stati ammazzati! mattei uno su tutti… cui l’italia deve tutto ! come mai i capigruppo sono i peggiori che ho visto sfilare in passerella?

  275. Pingback: Roberta Lombardi su fascismo e Casa Pound | Mondo grillino·

  276. Pingback: Risposta all’on.Lombardi (M5S) | ancoracade·

  277. Cara Roberta,

    ma perche’ non rispondi chiaro a questi signori che abbiamo problemi ben piu’ importanti a cui pensare?

    Con la speranza che cambi davvero qualcosa non solo nella politica ma soprattutto nell’apparato burocratico. Lavoro in Universita’ e tocco con mano il proliferare disordinato della burocrazia che drena energie / soldi / voglia.

    Grazie

    Alberto Borghese

    • cosa ce’ di piu importante che riconoscere le menzogne su cui si e’ diffuso i fascismo? come fa una che non le riconosce ad applicare la meritocrazia che tanto sognate? e’ il problema numero uno…in italia fino adeso i migliori li hanno ammazzati…vedi mattei…a cui dobbiamo tutto..ed era democristiano con comunista come me….vedi come sono prevenuto?
      leggetevi fuga dalla liberta di eric fromm e sedate l’ansia di competizione con altro che non il conformismo e il bervi qualsiasi balla pur di sentirvi parte dei piu figoni

      • Caro Stefano Pedrini,

        e allora bruciamo anche il Papa che ha messo al rogo Giordano Bruno nel 1500! Non sono di destra. Semplicemente gli errori ed orrori del fascismo fanno parte della (nostra) storia, oramai remota e sepolta. Dobbiamo ora occuparci dei veri problemi, il resto lo lascio agli storici; non e’ parte della politica.

        Alberto Borghese

      • ma non volgio bruciare nessuno…solo farvi leggere fuga dalla liberta di eric fromm…e magari anche l’arte d’amare che non e’ un manuale per scopare ma fara sicuramente un po piu felice la tua donna solo con la comprensione di esso

  278. Pingback: Quando è meglio lasciare la storia agli storici ovvero sulle incaute esternazioni sul fascismo della signora Lombardi | controvapore·

  279. Capisco che ci siano in circolazione ancora tantissimi comunisti o pseudo tali, capisco che ci sia ancora qualche fascista…ma nonostante ciò trovo assolutamente ridicolo e triste che si faccia ancora polemica e si parli ancora di fascismo e comunismo, a distanza di quasi 70 anni della fine del primo e quasi 25 anni dalla fine del secondo (anche se purtroppo non ovunque). Cosi’ come trovo assolutamente ridicolo, triste e vergognoso che in Italia tantissimi comunisti(ssimi) prima fossero fascisti(ssimi). E mi riferisco a semplici cittadini, intellettuali, politici. Scalfari, Bocca, Fo i primi personaggi famosi che mi vengono in mente ma ce ne sono tanti tanti altri. Chissà quanti di coloro che commentano qui, sbraitando contro Roberta Lombardi, sono figli/nipoti di fascisti…vergognatevi di voi stessi e dei vostri avi.

  280. Roberta spero che tu non sia in malafede, ma semplicemente disinformata. Che è comunque molto grave per una rappresentante politica e per giunta eletta a capo di un gruppo parlamentare.
    Il fascismo è stato (e continua ad essere presso i camerati di casapound) soltanto delinquenza; una delinquenza che fra 28 ottobre 1922 e il 25 luglio 1943 fu elevata anche a forma di governo.
    Le prime prove le aveva già fatte in gioventù Benito Mussolini in Svizzera, ove aveva subito una condanna penale (scommetto che non lo sapevi). Poi il fascismo, per ordine di quel capo banda di criminali, dispensò olio di ricino e manganello, aggressioni, assassinî. Già, chissà se conosci semplicemente i nomi di Spartaco Lavagnini, don Minzoni, Giuseppe Di Vagno, Giovanni Amendola, Piero Gobetti, Giacomo Matteotti, che sono solo i più noti fra i tantissimi.
    Gli assassini di Giuseppe Di Vagno (il cui caporione era Peppino Caradonna, il cui figliolo si è poi ugualmente distinto) furono individuati regolarmente condannati, ma non fecero neppure un giorno di gattabuia: Mussolini, implicitamente riconoscendo la natura criminale del suo sistema di potere, emise a loro favore un’apposita amnistia per «I CRIMINI IN FAVORE DELLO STATO FASCISTA»! Bello, no?
    In quegli anni non ero ancora nato. Ma ricordo bene gli anni dell’occupazione nazista, ricordo la strage di Sant’Anna di Stazema, ricordo i fascisti locali che, per favorire e forse proprio per rendere possibile quella strage accompagnarono le SS del generale Simon fin lì su.

  281. Io, Oscar Cavallaro, Padova, 62 anni, figlio di partigiano combattente, elettore del movimento 5 stelle, chiedo le sue dimissioni

    • Caro Oscar, abbiamo tutti gratidine immensa verso chi, molto giovane, ha combattuto con i partigiani (il partigiano Jonny di Fenoglio e’ un libro che mi aveva toccato tanto da giovane). Ma sono vicende di 70 anni fa. Possiamo davvero vedere un filo tra quegli eventi e quelli di oggi? “Fascismo” non e’ l’unico termine storico che si utilizza oggi per identificare certi atteggiamenti; “eretico” e altri ancora sono termini storici.

      Detto questo e aggiungendo che non sono di destra, e’ vero che il fascimo all’inizio (quando non era ancora fascismo) aveva fatto qualcosa di buono: la bonifica della palude pontina, leggi per i contadini. L’Italia dopo la prima guerra mondiale era di un’arretratezza abissale. Certo, presto il fascismo ha preso il credito dei primissimi anni, credito generalizzato (anche Montanelli e’ stato fascista per un po’ di tempo), e lo ha trasformato in dittatura anche violenta. Ma questa e’ la storia. Non penso che la signora Lombardi volesse difendere questa parte del fascismo e della nostra storia.

      Piuttosto, l’augurio che questa deriva totalitarista non investa anche il movimento 5 stelle. Cordialmente Alberto Borghese

      • ignorante ignorante ignorante….boonificare un apalude significa costruire e arricchire amici, il signor mussolini ha violentato il lungomare di ostia e lo ha regalato ai fasci…che lo hanno ben conservato nella sua schifezza

  282. Pingback: Filofascista a chi? A te! La fine logica del capogruppo alla Camera del M5S | Informare per Resistere·

  283. A parte l’opinione sul fascismo che mi trova in totale disaccordo con la cittadina Lombardi (ma sì, torniamo alla rivoluzione francese o alla Comune di Parigi), vorrei far notare che ha tra l’altro offeso anche la logica, che ha le sue regole: dire “Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso.” dimostra quantomeno disprezzo per l’inclusione e l’implicazione. E’ vero che molti giuristi non “masticano” la logica matematica, ma da un Parlamentare della Repubblica (e capogruppo, per di più) mi attenderei degli standard più elevati.

  284. Pingback: Forma, còlor e composìscion | flâneurotic·

  285. Ho l’impressione che parlino di storia molti che l’hanno frequentata molto poco. Forse un ripassino prima di esibirsi in superficialità e sciocchezze nn sarebbe poi male. Altrimenti, c’è sempre il silenzio.

  286. ho l’ impressione che qualcosa sia fuori posto e non comprensibile , in una trasmissione , che non ricordo , di alcuni giorna fa , molti imprenditori che si dichiaravano m5s , è stato detto che grillo lo avevano incontrato prima delle elezioni dandogli imput vari oltre alle solite lamentele , di chi oggi NON vive senza un piatto di pasta , un tozzo di pane e mortadella , almeno : mi è sorta una curiosità , grillo con il suo manager e tutti i suoi grillini eletti sostiene che non bisogna dare rimbordi ai partiti , rivedere sono d’accordo anch’ io , grille dice che non vorrà un euro dallo stato , come finanzierà il suo ” partito – movimento ” ? .
    probabilmente qualcuno farà una colletta , oppure sarà una collettona ? .
    i nostri imprenditori sono ridotti male anche perchè hanno finanziato sotto banco o sopra banco troppi movimenti – partito , non è mai successo ? .
    non sono iscritto al pd ne simpatizzo grillo – casaleggio ……..però questa domanda viene spontanea ….. e poi perchè si sono incontrati i principali attori dello sfacelo della nostra società ? …………….

  287. Agghiacciante. Sinceramente anche io nutrivo un po’ di speranza in questa novità.
    Ma c’è gente che dice cose ovvie, che leggiamo anche su giornali nelle recensioni dei cosiddetti ‘revisionisti’. E questo Michele che dà patenti di antifascista a tutti, che non motiva nè articola un discorso, chi è? Ha un blog? Si può leggere qualcos’altro delle sue opinioni? Io volevo conoscervi, sono capitata per caso.
    Pensavo anch’io a un rinnovamento. Ho visto citato da Grillo il libro di Simone Weil, una scrittrice così complessa e eretica, radicale in tutto, che è stata citata per il titolo, mi sembra. E’ facile pescare nella melma dell’indifferenza generale e dell’incapacità di un potere neocapitalista ormai logoro.Facile usare slogan. Più difficile pensare ,riflettere e fare in modo che tutti insieme diveniamo consapevoli della liberazione di ognuno, degli oppressi, dei precari, degli sfruttati.E coscienti dei diritti. Questo è un cammino che non è mai iniziato, dal secolo breve in poi. Facciamo in modo di non incanalare la protesta e presentarla al potere partitico in maniera facile e comoda .Sì, in fondo è un bene per questa repubblica incanalare l’indignazione e offrirla su un piatto d’argento a tutti coloro che non lasceranno mai la direzione di Banche , finanze, assicurazioni, controllo mediatico, giornali etc. Discutere se il fascismo delle origini era in una prospettiva di riscatto sociale o no. Ma già lo ha fatto De Felice. Non ripetete cose che già un noto giornalista dell’Espresso aveva detto nella sua rubrica e nei suoi saggi.
    La malattia del 2000 si connota come indifferenza, Si può tollerare tutto purchè non ci si affatichi troppo. Si può dire tutto, purchè sia ascoltato e capito subito.Ma i diritti di tutti gli svantaggiati non li difende nessuno . pensate anche alla legge 180 e a Basaglia. Che ne farete?
    Forse sarebbe meglio discutere di Simone Weil, visto che i vostri leader l’hanno presa ad esempio!

    • Ho motivato ed articolato quanto basta, per non ripetermi puoi leggere il messaggio
      ma tanto quelli che “si agghiacciano” sono impermeabili a tutto ciò che non è la solita ruminazione della storia e della politica.

      • solita ruminazione della politica e della storia? cio significa che la storia e’ vecchia e noiosa….CAMBIAMOLA! come dice toto….ma mi faccia il piacere!

  288. MA questi non ascolatano nessuno che non sia Casaleggio per bocca di Grillo o viceserva…. sono solo dei trinariciuti esecutori del volere di altri (due). Invece che con elenchi di cose da abolire si presentino con proposte di legge che stiano in piedi! Ma non ne hanno di proposte vere… solo paroloni vuoti e insulti a chi la pensa diversamente da loro. Di fare un elenco di cose da abolire o che non vanno, di cose da riformare o ribaltare sono capace anch’io, senza bisogno di guru messianici. Da loro voglio vedere concretezza. E non mi dicano che non hanno ancora avuto il tempo di dimostra. Una proposta di legge, articolata, costituzionalmente compatibile, coperta finanziariamente, ancora non l’ho vista e per farla non serve essere in parlamento. Grillini: SVEGLIA!!!

    • A perchè il signor Bersani e il signor Berlusconi ce l’hanno?? ma siete ridicoli…siete più democratici voi dei partiti tradizionali??? Ah certo, scusate non sapevo che un elettore del PD o del PDL avesse possibilità di parola e di proposta al di fuori della direzione del partito… PATETICI! Andate a vedere dove le amministrazioni del mv5 sono già una realtà e hanno già fatto e proposto cose concrete prima di parlare per luoghi comuni…

      • Amico le chiacchiere sono chiacchiere. Mi vuoi spiegare cosa volete? mi risponderai: “tutti a casa”. Ma lo sai che così facendo a casa ci andiamo tutti, ma proprio tutti. Tu compreso. ciao stammi bene Gianfranco Accio direttore del Giornale di Pavia

      • darei ragione al grillino se non avesse tanto odio in corpo contro le persone sbagliate…io ho visto riunioni dove folena ha preso per il culo 300 trecento delegati di sezione a bologna nel dopoguazzaloca, ma ho dovuto origliare per sentirlo…il sistema dei grillini non funziona ancora perche’ i meccanismi sono sempre quelli delle dinamiche di gruppo…ma se avesssimo un sistema del genere non saremmo in questa situazione…forse saremmo noi a candidare grillo perche’ avremmo fatto le primarie di coalizione…e e direbbe meno cazzate…e anche i grllini di conseguenza ne direbbero meno

  289. Io so solo che le offese che fate in questo blog sono allucinanti e di un’immane superficialità. Sapete offendere senza motivare. Spero che gli altri non siano così. Et sic satis…non voglio perder tempo

  290. Sinceramente non vi capisco. Vi ho dato fiducia. Ma cosa state facendo? Stiamo andando a picco per colpa di un ventennio berlusconiano e voi fate i preziosi perchè – di fatto – volete affogare anche voi con l’Italia intera. Lo volete capire che siamo sulla stessa barca. E’ finito il tempo degli slogans e degli insulti. Fate i fatti, non continuate con le chiacchiere. Volete andare subito al voto? Bene, non prenderete neppure la metà dei consensi e l’Italia sarà in rovina. Saluti Gianfranco Accio direttore Giornale di Pavia

  291. Rodotà è vecchio ma non credo abbia esaurito alcunché. Ma oramai superati i luoghi comuni della destra e della sinistra siamo a nuovi luoghi comuni? Uffà!

  292. “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola.”

    In pratica hanno mantenuto la parte peggiore del fascismo ma vanno difesi per questo? Non capisco…

  293. Ho cercato il post incriminato e l’ho letto. prima di parlare voglio sapere. E ora so che è decisamente peggiore di quanto credevo. Forse, signora, lei è un po’ confusa. Ma pazienza. ora l’imortante è che vi decidiate a lavorare e a proporre come forza politica proositiva. Non basta Aspettare le proposte e dire si o no. Si è voluto entrare nella casa comune? e allora SI LAVORA!!! se no a casa, esattamente come gli altri. per me siete tutti uguali. o si fa’ o si va a casa. E poi non mi piacciono le discriminazioni: mia madre e mia suocera non usano internet. nessuno deve essere discriminato e lasciato indietro. Forse ora capisco l’elogio di casa pound.

  294. Cara Roberta, si vede che sei alle prime armi in politica. Ricorda che in italia, con i fascisti rossi altrimenti chiamati comunisti, non c’è alcuna libertà di pensiero su certe tematiche (in primis quelle legate al defunto fascismo). I falliti della falce e martello dovrebbero andare a “vivere” in uno dei loro paradisi, in Corea del Nord. Invece purtroppo dobbiamo tenerci questi zombie che, seppur falliti come la loro bieca ideologia, si permettono di dare ancora lezioni di democrazia e di storia. Proprio loro…

    • e’ vero e’ vero…un comunista mi ha manganellato, insultato tutta la mia famiglia e i miei avi, dicendo anche che ero un cancro e augurandomi che odino mi strafulminasse ….dopo aver sostenuto che il pd e’ perdente
      ma in quanti riuscite a dire ste stronzate? 3? e dove? venite fuori a dirlo…andate al telegiornale…da ballaro… vi prego ditelo a tutti bisogna rendervi pubbliciiii

  295. La prego signora Lombardi, non continui a fare del male al nostro M5S si prenda le sue responsabilita e visto che ormai e’ stata smascherata da tutti ed e’ rimasta in mutande davanti all’Italia intera per il suo agghiacciante commento sul fascismo.
    Dimostri di non essersi incollata subito alla sedia come i peggiori politici che noi aberriamo e si DIMETTA almeno da capogruppo alla camera.
    Saluti e non se la prenda se ognuno di noi deve rispondere di cio’ che fa e dice, cosi’ va il mondo.

    La prudenza non e’ mai troppa.
    Ferisce piu’ la penna che la spada.

  296. …sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più…. Cara “cittadina” Roberta e “cittadino” Beppe cosa vi frulla per la testa? farci tornare al 1921 o addirittura al 5 maggio 1789 ??

    • purtroppo il fascismo prospera da 10 000 000 di anni., anche se negli ultimi 300 ha fatto qualche passo indietro….e il comunismo in italia..e’ in coma dalla morte di di vittorio…perche’ visto che la rivoluzione russa se l’e’ comprata rotschild..non e’ mai esistito altrove……

    • scambi l’obiettivita con l’ansia da competizione (che ora e’ globale) ….(eric fromm fuga dalla liberta) che individui particolarmente insicuri e limitati devono assolutamente soppressimere con l’illusione di appartenenza a gruppi o classi superiori, e per fare cio sono disposti a tutto…anche a bersi delle balle colossali, ma una cosi…come fara a riconoscere i migliori? visto che i lo stato mafio-fascista in italia i migliri li ammazza o li scredita…uno per tutti mattei…a cui dobbiamo tutto…(ed era democristiano non comunista come me)

  297. Cose da pazzi, sono sbalordito, neanche il tempo di essere eletta e già si è qualificata , assicurarsi che il cervello sia in funzione prima di aprire bocca e dire idiozie che danneggiano il M5Stelle cittadina Lombardi, e l’han fatta pure capogruppo alla camera, qual’è la prossima mossa? Mussolini un benefattore delle masse? Un consiglio, ponderare bene tutto quello che si dice!

  298. Pingback: Prima che degenerasse « Monsieur Malaussène « Blog « #inveritàtidico·

  299. “altissimo senso dello stato” e “la tutela della famiglia”.Cara cittadina Lombardi, guardi che Giacomo Matteotti era un componente del parlamento, ucciso dai fascisti il 24 giugno 1924, proprio agli esordi del fascismo; è questo il senso dello stato? Quanto alla famiglia si preoccupava solo di incrementare le nascite e di crescere bambini sani creando ONMI e altre istituzioni,per avere più soldati da mandare al macello! Gemma Menigatti

  300. Pingback: Antigrillismo, malattia infantile del sinistrismo? - Stato & Potenza·

  301. Pingback: Per Grillo il Web è un’arma a doppio taglio - Marco Schiaffino - Il Fatto Quotidiano·

  302. Pingback: Per Grillo il Web è un’arma a doppio taglio | Hellò Magazine·

  303. Pingback: Per Grillo il Web è un’arma a doppio taglio | Rassegna Stampa Quotidiani Italiani....·

  304. Ogni volta che leggo lezioni di storia che vengono dal Movimento Cinque Stelle mi vengono i brividi.. e la mia paura aumenta quando penso che la maggior parte dei grillini che conosco sono bravissimi ragazzi, onesti ma che, finora, sono stati esclusi dalla Politica anche per i loro limiti anche culturali. E’ stato così anche per il fascismo e per il nazismo dopo la repubblica di Weimar.. molte brave persone stufe del disordine e del caos si sono adagiate al “nuovo” e con la complicità di una democrazia imbelle e corrotta ci hanno portato alla catastrofe.. Ma l’onestà intellettuale dei leader 5 stelle (non della base che è fuori discussione..) si gioca adesso: se daranno una mano ad uscire dal baratro avranno tutta la mia stima (per quanto conta..) se continueranno con i vaffa per conquistare il 100% del parlamento saremo ancora una volta davanti alla storia che si ripete. Ma spero che questa volta la democrazia riesca a vincere.
    Invito tutti a leggere (o a rileggere) la Fattoria degli Animali di Orwell, scritta come feroce critica allo stalinismo ma con delle analogia inquietanti alla attuale situazione.

    • E sì, questa gente è proprio ignorante. Le buone intenzioni, in mezzo a loro (non in quei due che tirano i fili di queste marionette), ci saranno pure, ma non servono proprio a niente.

  305. Certo è che se ci troviamo in una situazione di scadimento della politica del malcostume dilagante , una coscienza civile che non sappiamo più cosa sia e un senso della legalità che è inesistente ,lo dobbiamo sopratutto ad una legge elettorale voluta e votata per portare in parlamento la mafia le varie camorre , i rappresentanti delle lobbyes più potenti per lucrare e depredare le casse dello stato. Ora è necessario una nuova legge elettorale per ritrovare legalità e coscienza civile. E’ indispensabile il contributo di tutti gli italiani veri che amano questo paese.

  306. cè anche un antifascismo peggiore del fascismo è quello che voleva una dittatura del proletariato in italia e che oggi protegge i privilegi della magistratura e auspica la dittatura delle toghe che schifo godendo dell’immunità e arricchendosi depredando il paese

    • Mi dica, signor Angelo Spinelli, Le piace una magistratura al servizio di Berlusconi e, magari anche, dei camerieri suoi?

  307. Roberta, il tuo post è un’insieme di concetti che contengono sprazzi di ragionamento logico ma contenuti piuttosto generici se non qualunquisti. Semplifichi troppo la realtà che è – ahimé – complessa, perché complessi sono gli esseri umani che l’hanno generata. Pensare anche solo per un attimo di avere a portata di mano l’uovo di colombo e di aver trovato la soluzione a tutti i mali nella “democrazia diretta via web ecc.”, se non semplicistico mi sembra perlomeno ingenuo… Significa pensare che nei passati 2000 anni la specie umana si è dilettata a smacchiare i giaguari, come dire. Per fortuna, tra i vari commenti spuntano quelli di Stefano, Marco e immagino altre persone di buon senso e di linguaggio composto (che non ho purtroppo tutto il tempo di leggere), che fanno ancora sperare che ci possa essere una trasformazione epocale/radicale senza buttare il bimbo con l’acqua sporca. Tra l’altro – e per questo ti lascio subito perché ora, alle 8 di domenica, devo studiare (perché non si dovrebbe mai smettere di ricercare, di approfondire…) – anch’io mi domando cosa faccia colui/colei che ha tutte queste ore di tempo per leggere e scrivere sui vari blog. Anni fa ci cascai pure io… poi mi resi conto che era letteralmente tempo perso. E il TEMPO è davvero la cosa più preziosa che abbiamo: il tempo nostro e il tempo dedicato agli altri (ascoltare, cum-patire, … e tutte quelle robe là, per intenderci… non ammennicoli, ma sostanza). Le relazioni umane si costruiscono vis à vis… poi una volta costruite si possono mantenere ed approfondire anche (non solo) via web. Se posso, a chiosa, dire quali secondo me sono alcuni problemi fondamentali generali, direi:
    – la incapacità di vedere i problemi nel loro insieme (in ottica sistemica), e viceversa la tendenza ad analizzarli e risolverli separatamente, come se non si influenzassero a vicenda
    – la tendenza a cadere nell’illusione della semplificazione: i problemi sono complessi, il ragionamento deve essere compèlesso e articolatom le soluzioni più possibile semplici. Ma guai alle analisi semplici… sono pure illusioni. Dobbiamo riappropriarci della complessità se vogliamo risvegliare cervelli berlusco-lesi da un ventennio di tele-comunicazione. Ripeto: le società modertne sono complesse, quindi ci vuole una marcia in più (cerebrale) per capire come districarvisi… e trovare soluzioni semplici a problemi complessi.
    – la tendenza a invertire il fine con il mezzo: il web è uno strumento; ma ogni strumento, quanto osannato in eccesso, finisce per sopraffare il fine e diventa esso stesso fine. Questo accade in embrione in tutte le organizzazioni quando iniziano a crescere, dalle chiese ai partiti: così spesso accade che per non uccidere la chiesa si ammazza la fede. Forse dovremmo riconsiderare la possibilità che oltre una certa dimensione, le strutture si dividano in succursali autonome: in questo modo si eviterebbe di solleticare il lato oscuro della natura umana, ovvero la sete di potere e l’avidità (ti informo che in potenza ce l’abbiamo tutti; così come abbiamo il lato opposto, s’intende)
    Fare politica è assai più complesso del semplice risolvere problemi (PS: managers do things wright ; leaders do wright things… ed è una bella differenza!): fare politica significa governare le umanità, perché la società è il prodotto di tante umanità differenti, tutte egualmente portatrici di qualcosa di bello. Fare politica è prima di tutto ascolto, comprensione, cum-passione. Poi azione ragionata, conseguente ad una VISIONE (che viene molto prima del PROGRAMMA..)
    Se credete non ci sia più nulla da ascoltare in ciò che è stato – con tutto che concordo pienamente sull’abberrante livello degenerativo del nostro paese – probabilmente rifarete un pò alla volta gli stessi errori di quelli che vi hanno preceduto (del resto non è possibile che fin’ora siano stati tutti scemi, no?). Forse per costruire regole idonee, occorrerebbe conoscere meglio la natura umana, prima ancora dei problemi che ne sono conseguiti…
    (e meno male che avevo detto che ti lasciavo subito! aargh… ho bruciato un’ora di studio 😦

    • invece non l’hai buttata del tutto! l’hai scritta e molto bene anche per me! e chissà per quantio altri, quindi grazie. Purtroppo noi spesso restiamo a casa, mentre altri, con + “tempo da perdere” vanno a decidere anche per noi

  308. Chiedo scusa per la terribile svista: ho scritto “wright” e volevo scrivere “right”… che idiota! Sarà il sonno…

  309. Ma voi perbenisti dell’ultima ora.
    Dove eravate fino a tre/4 mesi fa? Vi siete fatti passare sopra di tutto. CI siamo fatti ammazzare i migliori d’Italia in nome di non si sa che cosa (Pasolini, Moro, Falcome, Borsellino … per citare solo alcuni e facendo torto a tantissimi altri …) l’Italia è sprofondata nel terzo mondo (spero che quelli del terzo non s’offendano), e ora non siete capaci di far altro che chiedere l’abbassamento dei toni?
    Perfavore, smettete voi con questi toni da sacrestia.
    Non se ne può più. Da una parte chiedete di abbassare i toni dall’altra mettete la X su berlusconi senza mai avergli chiesto di evitare il viagra col quale alzava altro che i toni ….

    Ringraziate qualsiasi cosa che qualcuno alza solo i toni … e siate più tolleranti … perbenisti dell’ultima ora… ma poi perbenisti di e che???

    ‘Nasera a tutti.

  310. Buonasera Letizia ….

    Cheidi : daltronde non è possibile che gli altri siano stati tutti scemi ….

    2.000.000.000.000 (duemilamiliardi) di euro di debito pubblico con pagamento annuale di 100.000.000.000 di interessi e ti chiedi se gli altri non siano stati tutti scemi?
    Di fatti scemi no … solo incompetenti …

    Ma che vi ci vuole un colpo di cannone per svegliarvi?

    Non cito altri dati da accapponare la pelle quali 80.000.000.000 di euro per corruzione, 100/160.000.000.000 di euro di evasione fiscale, dai 200.000.000.000 ai 450.000.000.000 di eruo di affari mafiosi all’anno. Non ti informo nemmeno della famosissima evasione di 93.000.000.000 di evasione dei concessionari di slot machine ….

    In effetti incompetenti forse non è manco appropriato, vogliamo chiamarli colm loro nome? Collusi totalmente col malaffare?

    Ci si vuole scetare (svegliare a Napoli) un pochino per la cortesia del cielo?
    Vogliamo iniziare ad informarci per favore?

    Buonasera Letì, stai bene.

  311. Mr. Spinelli col sacro nome, perfavore il gioco delle sciocchezze (al posto di sciocchezze ci metta l’organo maschile quando si intende sciocchezza peppiacere) lo facciamo dopo … le va?
    Penso sia più appropriato scrivere quelle cosine sul sito PDL.
    Lì troverà consolazioni con sodali, simili e affini.

    Ma come si fa a scrivere tali cose non intelligenti?

    Smetta di informarsi sul manuale delle giovani marmotte e inizi a farsi una cultura ed una più variegata informazione.
    Buonasera e cominci presto perfavore.

  312. Signor Petrini … la parola onestà è un po abusata in questo contesto?

    Se legge il post mio sopra con i dati degli spiccioli che la collettività perde per il malaffare, parrebbe che la parola ONESTA’ non la si usa mai abbastanze.

    Fosse che parlandone facciamo tornar di moda questo “antico” ma non desueto costume?

    Veda un po lei.

    certo che provare fastidio in Italia nel leggere o sentir parlare o solo citare la parola onestà da l’esatto senso del livello al quale siamo arrivati ( o meglio ci hanno fatti arrivare) in questo Povero paese.

    • se si rivolgeva a me per il mio commento che ho fatto..ma mi sa che era tuitter o il blog di grillo….su onesta e intellettuale…ho detto che che l’onesta non e’ il primo problema se si parla di grillini (fin li ci fidiamo per ora)..la parola abusata era intellettuale…se si parla del contesto grillini…visto che alcuni di voi non sono capaci di distinguere balle colossali come quelle a cui crede la vostra portavoce, che qui non si sogna nemmeno piu di entrare…(e speriamo che i 3 mesi passino in fretta)…come quella del fascismo dal volto umano…che sicuramente esistera in qualche universo parallelo… e ha diritto di parola….ma non di menzogna

  313. Pingback: Onestà (intellettuale?) 2.0 | Avanti! Ora!·

  314. Pingback: Gelmini Vs Lombardi, scontro fra titani! | la Polirica·

  315. Pingback: Cronistoria del Movimento cinque stelle | / ca gi zero /·

  316. Pingback: Cronistoria del Movimento cinque stelle – / ca gi zero / | Il neurone proteso·

  317. Pingback: Il Grillo canta al tramonto ma le fregnacce le scrive sempre: anche il 25 aprile | COSTITUIRE·

  318. I sindacati dovrebbero cominciare col pubblicare nel dettaglio costi e ricavi di ogni anno.
    Dovrebbero rendicontare con precisione i costi per qualsiasi manifestazione, gli introiti ricevuti dai lavoratori, gli utili di fine anno da aggiungersi agli utili dell’anno precedente.
    Dovrebbero esporre come la sig.ra Lombardi il cud di OGNI sindacalista dal piu’ potente all’altimo fattorino ed invece di investire i denari in bot e quant’altro dovrebbero aprire piccole imprese modello ogni anno , produttive e che NON abbisignano di finanziamenti differenti dalle normali piccole imprese private gestite come loro stessi chiedono ad altri di gestire le proprie.

  319. Da figlio di (grande) ex sindacalista di sinistra non commenterò le sciocchezze lette a proposito di casapound e del fascismo, in quanto altri le hanno già demolite egregiamente.
    Piuttosto, invitando casapound di Napoli a scegliersi dei portavoce che sappiano scrivere correttamente in italiano e soprattutto rileggere per evitare refusi, voglio solo sottolineare l’importanza del sindacato nella vita non italiana, sarebbe troppo facile, ma planetaria.
    L’esempio emblematico della Cina è stato già citato, pertanto, pur migliorabili, ricordo a chi vorrà leggere che i sindacati sono una delle più grandi istituzioni della civiltà moderna. Senza di essi staremmo ancora a spaccar pietre per un padrone vestito d’ermellino (sempre che gli ermellini non siano già estinti).
    Ho votato M5S dopo 30 anni di voto sempre a sinistra perché deluso assai e perché speranzoso che qualcosa cambi (da qualche parte bisognerà pur cominciare, no?). Mi auspico pertanto che la qualità dei “cittadini” sia ben più alta di quella che ho letto in questo post inverecondo. Inoltre, spero anche che i grillini sappiano proporre più che rifiutare, essere proattivi più che contestatori, concreti più che chiacchieroni.
    Credo che la politica sia scambio e dunque dialogo. Chissà se il movimento saprà sfruttare questa grande occasione per dialogare e vincere, senza regalarci miopi opinioni.
    P.S. m’è piaciuto molto il tono del messaggio di letizia ciancio. Forse prolisso e un filino ecumenico, ma molto garbato, come dovrebbe essere SEMPRE un confronto di idee.
    Grazie e mi perdonino gli ermellini.

  320. Pingback: Roberta Lombardi ha davvero fatto apologia del Fascismo? | PinkDNA | Essenzialmente donna...·

  321. Pingback: Addio Lombardi. Impareggiabile maestra gaffeura. | mlon13.com·

  322. Pingback: M5S: tra leaderismo e purezza - Corretta Informazione·

  323. Treasures it takes pride in. Their commitment and high degree of professionalism ensures a hassle-free holiday experience with minimum fuss.

  324. An impressive share! I have just forwarded this onto a coworker
    who was doing a little homework on this. And he actually ordered me lunch due to the fact that I found
    it for him… lol. So allow me to reword this…. Thank YOU for
    the meal!! But yeah, thanks for spending some time to
    talk about this subject here on your website.

  325. Pingback: Roberta Lombardi su fascismo e Casa Pound | Corrado's blog·

  326. Pingback: Due parole sul fascismo. | wordsonshuffle·

  327. Pingback: I grillini continuano ad ammiccare al Fascismo. Stavolta lo ha fatto il loro portavoce alla Camera – Camelot Destra Ideale·

  328. Pingback: Le Elezioni Europee: del disgusto (analisi e approfondimenti) | Il Meglio di Internet·

  329. Pingback: Su La Testa!: ELOGIO DEL FASCISMO NEL PARLAMENTO 5 STELLE | dilloatutti·

  330. Pingback: Beppe Grillo e il passato nel Fronte della Gioventù (MSI)·

  331. I believe what you composed was actually very reasonable.However, what about this? suppose you typed a catchier title?I am not saying your information is not good, butsuppose you added something that makes people desire more?I mean Sign UP | Big Loser India is kinda boring.You could peek at Yahoo’s home page and see how they create news titlesto grab people to open the links. You might add a related video or a pic or two to grab peopleinterested about everything’ve got to say.In my opinion, it might bring your posts a little livelier.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...