Non si diffida il diritto all’informazione

Un sedicente attivista 5 stelle romano mi ha fatto diffidare dal suo avvocato perchè ho pubblicato un post con due sue mail in cui affermava di voler usare la stampa (!!!) contro il movimento romano di cui faccio parte.

Questa persona era teoricamente tra i candidabili al Comune di Roma e, prima che la votazione relativa ai candidati consiglieri e sindaco di Roma partisse, è stato per me un DOVERE informare di questo fatto gravissimo la rete e soprattutto le persone che di essa fanno parte e che sono titolate a votare.

Sono una portavoce e come tale DEVO portare avanti i valori del Movimento 5 Stelle, ovvero l’impegno in politica come servizio civile e non per proprio personale tornaconto, il senso del bene comune, la collettività contro l’individualismo.

Per questo motivo, nonostante la diffida e la minaccia di querela, NON ritirerò il mio post.

Roberta Lombardi

candidata portavoce nazionale

 

“Loro non si arrenderenno mai, noi neppure.”

 

Ecco la diffida:

 

Egr. Sigg.

Roberta Lombardi

Marzio Casa

Alessandro Libero

Comitato cittadini in MoVimento, n.q. di responsabile legale del sito www.roma5stelle.com e del forum ivi ospitato.

e p.c. – Grillo Giuseppe – n.q. di garante della legalità del MoVimento 5 Stelle

e p.c. Studio Legale Squassi e Montefusco

 

In nome, per conto e nell’interesse del Dott. Luca Marsico, candidabile per la selezione dei candidati al Consiglio Comunale di Roma, per il MoVimento 5 Stelle, per comunicarVi, che le dichiarazioni da voi inserite nel forum e specificatamente:

– Il sig. Marzio Casa – per le dichiarazioni inserite nel forum in data 25/01/2013 – “argomento: Luca Marsico candidato al comune? no grazie” e precisamente per aver scritto “… mi sono fatto l’opinione che Marsico si sia dimostrato incline a posizioni personalistiche che trovo poco adatte all’idea che del MoVimento e, soprattutto, che non sia adatto al lavoro di squadra …” inoltre per aver scritto “…Mi riferisco al tentativo, fallito, di denunciare la rete del M5SRoma alla stampa (che non aspetta altro che un appiglio per gettare fango sul MoVimento per presupposta mancanza di democrazia) con un pretesto privo di qualsiasi riscontro oggettivo, come riferito da alcuni attivisti che hanno ricevuto una e-mail a riguardo”; (www.roma5stelle.com/forum/74-gruppo-cand…-al-comune-no-grazie)

– La Sig.ra Roberta Lombardi per le dichiarazioni inserite nel medesimo forum del 29/01/2013 e cosa ben più grave per aver pubblicato e-mail personali-private e tutti gli indirizzi dei destinatari non solo sul forum del MoVimento ma anche nel suo blog personale;

(www.roma5stelle.com/forum/74-gruppo-cand…on-ha-la-mia-fiducia) e (robertalombardi.wordpress.com/2013/01/29…-movimento-5-stelle/)

– Il Sig. Alessandro Libero per aver inserito nel forum “i Piccoli Boss del gruppo Marsico già pensano agli accordi con Giustini dopo elezioni”. (www.roma5stelle.com/forum/74-gruppo-cand…imit=6&start=102)

configurano reato di diffamazione, violazione di corrispondenza, violazione della legge sulla privacy e violazione dei diritti costituzionali e sovranazionali.

Le suddette dichiarazioni sono ritenute gravi ed altamente diffamatorie, oltre che infondate e non veritiere. Invero Il Dott. Marsico non ha mai sollecitato la stampa per “gettare fango” sul Movimento, né tantomeno è, in alcun modo, “incline a posizioni personalistiche” e comunque lo stesso ha sempre rispettato le regole ed i requisiti che risiedono nel “NON-STATUTO” del MoVimento 5 Stelle.

Peraltro, la pubblicazione delle e-mail, riservate e personali, configurano evidenti ed ulteriori ipotesi di reato così come la diffusione degli indirizzi dei destinatari violano le norme che tutelano il trattamento dei dati personali.

Appare, altresì, del tutto priva di fondamento la “querelle” relativa alla messa in discussione della candidabilità del Dott. Luca Marsico, in ragione della votazione svoltasi il 30/10/2012, presso il gruppo municipale 16 del MoVimento, (cfr. verbale riunione del 30/10/12) per la scelta dei candidabili al Consiglio Comunale di Roma, come da regolamento vigente – approvato in via definitiva il 21/10/2012.

L’esito della votazione è stato di 14 voti a favore su 15 votanti, con astenuto lo stesso Marsico. Questo risultato lo legittima a pieni voti alla candidabilità alle primarie che avranno luogo sul portale nazionale del MoVimento 5 Stelle.

Ciò detto, se è indubbio l’esito delle votazioni che confermano la candidabilità di Marsico, appare altresì inverosimile la proposta di articolare un sondaggio “ad arte” a conferma degli esiti delle votazioni che si sono avute. Si vuole osservare, a tal riguardo, che l’utilizzo del sondaggio per sovvertire l’esito di una votazione non viene contemplato nel Regolamento vigente, che disciplina le candidature per le elezioni comunali di Roma. L’uso del sondaggio risulta altresì ed oltremodo arbitrario, in quanto non vi è alcuna forma di regolamentazione che disciplina la fattispecie del sondaggio stesso.

Per tutto quanto sopra, con la presente, sono intanto a diffidarVi formalmente invitandoVi, con effetto immediato, a non proseguire con l’intento denigratorio, discriminatorio e diffamatorio, perpetrato ai danni del Dott. Luca Marsico, quindi a richiederVi di eliminare dai Topic del Forum del MoVimento e dal Blog personale della Lombardi l’e-mail di Luca Marsico nel suo contenuto, illegittimamente pubblicata, con l’elenco di tutti gli indirizzi dei destinatari.

Inoltre, sono a richiederVi di inserire nel forum le pubbliche scuse, ritrattando tutte le dichiarazioni offensive inserite nel medesimo forum e quindi ad invitarVi a non mettere in discussione ulteriormente la candidabilità del Dott. Luca Marsico.

Si avverte che, in mancanza di riscontri, entro 24 ore dalla pubblicazione/invio della presente, si assumeranno tutte le iniziative opportune a tutela degli interessi del Dott. Luca Marsico, ricorrendo sia nelle sedi civili, sia in quelle penali, sia in quelle amministrative ed in questo caso anche per far accertare la legittimità della candidabilità del Dott. Luca Marsico e far censurare i comportamenti illegittimi e discriminatori posti in essere da un ristretto gruppo di persone che, con tale sconsiderato comportamento, si renderebbe responsabile dell’ eventuale impossibilità a presentare la lista stessa.

 

Tanto si rappresenta nell’interesse del Dott Luca Marsico dallo scrivente

STUDIO LEGALE Russo-Manili

Avv. Francesco Antonio RUSSO

V.lo della Garbatella n 2

Telefax 06.51.30486

Cell 3475035981

Email: russfra@gmail.com

Advertisements

5 risposte a “Non si diffida il diritto all’informazione

  1. ciao Roberta
    sono un neo simpatizzante del movimento – gruppo IV Municipio.
    da novizio rimango esterrefatto delle numerose polemiche che leggo sul Forum, tanto è che neanche mi iscrivo.
    ma una idea me la sono fatta, non so se a ragione o a torto, e per questo che TI AMMIRO per il coraggio di portare avanti le tue e le nostre idee senza compromessi di bassa lega.
    Non avere paura delle querele, rimani fedele agli ideali di Onestà intelletuale.

    In attesa di conoscerti personalmente un abbraccio.

    Pasquale

    • Ciao, non so a chi scrivere per l’ennesima scoperta sulla casta (lombarda). Indovinate quanto vengono pagati al giorno i valutatori dei progetti di ricerca finanziati dalla Regione Lombardia (si’, perche’ la ricerca non viene finanziata dallo Stato, le Regioni non hanno soldi, ma qualche milione di Euro viene dedicato a questi progetto con una burocrazia complicatissima ed immagino costosissima)? 2500 Euro al giorno!! Sarei curioso di conoscere i revisori. Per dare un’idea, i revisori dei progetti di ricerca Europei (EUROPEI), sono pagati 450 Euro al giorno, i revisori dei progetti Nazionali 60 Euro al giorno (e questo e’ ridicolo). Ma in che mondo siamo?

      Si’, sono molto indignato. Spero che in Regione vi facciate sentire. Gli sprechi non sono solo stipendi ad alto livello, si annidano a tutti i livelli.

  2. Hola Roberta; sono un Italo-Argentino che sta molto preoccupato perche sento che se può continuare a difendere le idee senza un costo cosi alto per il popolo italiano. Se può continuare a attacare una casta politica che ha avvelenato la società, senza incrementare la sofferenza ai piu deboli. Lo dico con tutto il rispetto per te e voi. Senza polemizare, solo per riflettere. Avete partecipato alle elezioni con la giusta idea de cambiare un sistema corrotto. E va bene cosí! pero anche dovete rispettare i voti diversi al vostro. Anche quelli di chi non parlate adesso però che è -secondo me- il male più grande della Italia; Silvio Berlusconi. Il PD è stato complice del Berlusconismo; è vero, però come alleanza ha presso più voti. Ha scelto candidati e 3 millioni di persone hanno deciso….in tanto voi siete state scelti come candidati per 20252 iscritti…Me sembra importante ricordare che chi crede di essere l’unico propietario della verità sbaglia. Buona fortuna!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...