Enasarco: ops, mi sa che abbiamo colpito il bersaglio…

Vi ricordate la presentazione della mozione M5S su Enasarco dove denunciavamo i rischiosi investimenti finanziari con i soldi dei contributi pensionistici degli agenti di commercio?

Due giorni fa è apparso questo articoletto su Repubblica che parla proprio di uno degli investimenti, quello nella Sicav Futura fund, comparto Newton, che noi, da semplici cittadini che si sono letti il bilancio e fatte due ricerchine su Intenet, avevamo inserito nel pacchetto dei 3 fondi che vanno a finanziare veicoli off shore e che sono responsabili della maggior parte delle perdite di valore degli investimenti.

Vorrei evidenziare un interrogativo che si è posto il giornalista: “Meglio perdere 13 milioni ora oppure dover contabilizzare una differenza tra investimento iniziale e valore di mercato di 80 milioni (sempre che le cose non migliorino, ma nemmeno peggiorino) a fine bilancio 2014?” a cui riallaccio un paio di miei interrogativi: qualcuno sarà mai responsabile per aver giocato al piccolo broker con i soldi delle pensioni dei cittadini? E cosa sta pensando la dirigenza Enasarco per coprire queste e probabili ulteriori perdite?

A breve altre news.

Advertisements

20 risposte a “Enasarco: ops, mi sa che abbiamo colpito il bersaglio…

  1. Pingback: Enasarco: ops, mi sa che abbiamo colpito il bersaglio… | Selezione 5 Stelle·

  2. Brava Roberta! Sull’Enasarco avete fatto centro! Ora porte scoperchiare anche le magagne dell’Inps che ha inglobato anche l’istituto previdenziale Enpdap.

  3. forza,la strada e’giusta!!Forse la Magistratura finalmente potra’ indagare nel LETAMAIO ENASARCO.
    Con il beneplacido dei politici stanno facendo il loro
    PORCO COMODO,se il movimento 5 stelle insiste,ne
    vedremo delle belle,
    Dopo le finte mozioni dei soliti noti (pd,pdl,idv,sel)
    siete l’unico moVimento che puo’fare chiarezza e giustizia.Grazie a nome di 17.000,famiglie.

  4. è scorretto anche incassare e non pagare chi non ha raggiunto i 15 anni di contribuzione non permettono neanche i versamenti volontari mancanti !!! forza pensate anche a questo!!!

    • caro Roberto,quello che Tu dici e’GIUSTISSIMO,
      l’agente che versa non e’tutelato.Secondo il mio
      parere questi sono casi che rassomigliano a una
      truffa,anzi e’una truffa,ma perche’nessuno interviene?
      Gli enti previdenziali che incassano in modo coatto
      i versamenti dei lavoratori,DEVONO ESSERE ENTI
      PUBBLICI,ma i politici li hanno trasformati in Fondazioni.Se la Magistratura interviene,ne vedremo
      delle belle.Cosa servira’di nuovo per farla intervenire?
      Vorra intervenire?Per ora,tranne m5s,i politici non vogliono intervenire.Anzi cercheranno di insabbiare,
      l’Enasarco e’un’ ente aperto a tutti i partiti,sindacati,
      fino a ieri per avere una casa in affitto dovevi avere la raccomandazione del partito,o del Sunia.

  5. ci sarebbe da scoperchiare anche tutti i strani malaffari delle case dell’ater ex iacp dove godono dei privilegi tanti di insospettati mentre coloro che avrebbero da anni acquisito i diritti di cessione gli vengono negati augurando che muoiano per cancellarli definitivamente…eppoi allacciandomi a fabrizio..non solo empdap ma impdap enpals con quest’ultimi stanno depredando gli enti e continuano a dichiararsi in crisi mentre il presidende mastropasqua continua insieme ad altri dirigenti a fottersi stipendi da nababbi…

  6. ma quando riuscirete a mandare via Mastrapasqua dall’Inps? la Gabanelli a Report ha parlato di un investimento Inps per Expo 2015- Ma cosa c’entra l’Inps con tale investimento? ho l’impressione che il commercialista di Como doveva accontentare qualche amico.
    – Mastrapasqua deve andare via dall’Inps, è stato nominato commissario straordinario (sponsor Letta zio) per sostituire il consiglio di amministrazione,. Non vi sono ragioni per farlo proseguire oltre, ora con la rivalutazione delle quote Inps in Banca d’Italia è capace di assumersene il merito, ma lui non c’entra niente. E’ ora che all’Inps torni un consiglio di amministrazione rappresentativo delle forze sociali ed economiche. Questo signore siede in 24 CDA e supera il milione di euro annui di compensi, è anche vice presidente di Equitalia. Ha aiutato la Fornero a fare scempio delle pensioni riducendo in pratica quelle future di circa il 30% (lo scopo della Fornero era favorire la previdenza integrativa a cura di banche e assicurazioni). Hanno sbandierato come conquista aver alzato l’età pensionabile (ora oltre 66 anni e nel 2020 a 70 anni), ma queste regole impediscono il ricambio generazionale: abbiamo i vecchi a lavorare ed i giovani al bar. Non mi sembra una bella pensata.
    Sul fronte del costo del lavoro i contributi previdenziali ai fini pensionistici sono rimasti invariati malgrado le pensioni future con il sistema contributivo si riducono del 25-30% (determinante è il coefficiente numerico stabilito per calcolare l’importo)
    Insomma il problema pensioni è da approfondire e la cosiddetta riforma Fornero ha determinato problemi senza toccare privilegi.

  7. Io aggiungerei: “Ma questi procuratori che a volte sanno essere tanto bravi, quando si tratta di difendere i poveracci dove sono? Si facciano avanti, forza!!! Possibile che non c’è qualcosa a cui allacciarsi per verificare l’illegalità di certi rischi presi con i soldi altrui?”

  8. ECCO COSA FANNO I “GRILLINI” SI.. SI.. QUELLI CHE NON SONO PREPARATI …QUELLI CHE NON HANNO ESPERIENZA…FIGURIAMOCI CON L’ESPERIENZA…….
    .

  9. più che una fondazione a me sembra un’associazione a delinquere perché vi sembra giusto che una persona fa l’agente di commercio per 10 anni e poi cambia lavoro perdendo tutto quello che ha versato?

  10. per fortuna esce allo scoperto qualcosa, bisogna però che faccia un po’ più rumore del solito, perché certa gente sa recitare benissimo la parte del sordo!

  11. ma la ns MAGISTRATURA??FARA’COME LA CORTE DEI CONTI?CHIUDERA’LA STALLA QUANDO I BUOI SONO FUGGITI?SONO ANNI
    CHE L’ENASARCO COMMETTE IRREGOLARITA’,
    TRUFFE,INVESTIMENTI SBAGLIATI.
    RICORDATE RICUCCI,BILLE’,PETRECCA???
    INDAGATI,CONDANNATI,POI TUTTO RICOMINCIA DA CAPO!TRA 20ANNI SI VERRA’A SAPERE LA
    VERITA’,COME AL SOLITO NESSUNO PAGHERA’,
    ANZI I SOLI A PAGARE SARANNO I CITTADINI,GLI SFRATTATI,L’AGENTI DI COMMERCIO.PER FAR LUCE COSA OCCORRE??

    • Gli articoli apparsi su Repubblica e su Il Fatto Quotidiano li abbiamo visti in parecchi, certo io mi aspetto che possano leggerli anche quelle persone…diciamo “addette ai lavori”, chissà che qualcuno magari ci pensi un po’…e faccia finalmente qualcosa, sempre sperando che altri, magari, per farli tacere gli regalino una bella casa!

  12. vorrei spendere,con il mio MODESTO commento,
    due parole sul m5s.
    Molti lo criticano dicendo:cosa avete fatto?
    Io che da poco seguo attentamente la politica,
    ho notato che molte denunce fatte dai portavoce
    del moVimento,sono dettagliate,urlate,ma non vengono ASCOLTATE,anzi vengono boicattati tutti
    i tentativi per fare luce sui fatti denunciati.Per mia
    esperienza personale,ho toccato con mano la disponibilita’dei parlamentari”GRILLINI,ti ascoltano,prendono atto e AGISCONO.MI RIFERISCO AL PROBLEMA DISMISSIONI ENTI EX
    PUBBLICI.ALTRE DENUNCE TROVANO DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI,PARERE FAVOREVOLE,E’ UNO DEI TANTI PROBLEMI DA
    RISOLVERE,NON SI RISOLVONO PER COLPA DEI
    PARTITI AL GOVERNO.VEDREMO COME I POLITICI RISOLVERANNO:TELECOM(DENUNCIATO TANTI
    ANNI FA DA GRILLO,MPS,FINANZIAMENTO AI PARTITI,ALITALIA,REDDITO CITTADINO,MULTA ALLE SOCIETA DELLE SLOT,PARLAMENTARI CONDANNATI,CONDONATI,REATI PRESCRITTI,
    PROCESSI MAI FATTI CADUTI IN PESCRIZIONE,
    QUESTE COSE OGGI LE APPRENDO DAL M5S,
    E’ UN PICCOLO PASSO,MA IMPORTANTE,CREDO CHE SIA UN BENE PER NOI CITTADINI SAPERE,RICORDIAMOCI QUANTE
    COSE ACCADUTE PASSATE IN SILENZIO IN NOME DEL ” SEGETO DI STATO,USTICA,LE STRAGI,I RAPPORTI CON LA MAFIA,BORSELLINO,DALLA CHIESA,FALCONE,PECORELLI ECC ECC.
    IO SONO AL FIANCO DI CHI DENUNCIA

    • caro Maurizio, io tutto questo lo sapevo già, e ti dico che qui da me ci sono delle persone che ancora non sanno riconoscere che se ci hanno appena tolto l’amianto dalle case in cui abitiamo è proprio grazie a Roberta Lombardi! Ma loro sono testardi e non hanno linee da seguire anche se pretendono comunque giustizia…visto che se nessuno si muove campa cavallo….

      • cara Vera,nel Tuo fabbricato hanno tolto l’amianto,
        da noi non.lo tolgono,l’asl ha detto che non e’
        pericoloso!!!!!!!!
        pensa quanto e’POTENTE L’ENASARCO.e’riuscita
        a convincere!!!!gli esperti che non.e’nociva.
        Quello che e’ piu scandaloso in questa “truffa”
        il coinvolgimento dei sindacati concertatori,sono
        loro che gestiscono le vendite,i prezzi,i rogiti,tutto
        senza mai ascoltare il parere dell’inquilini.
        Non hanno mai,dico MAI,proposto una MANIFESTAZIONE DI PROTESTA,solo l’asia usb e’ vicino e lotta con.noi.
        Per Tua conoscenza sappi che nel cda ci sono
        I LORO RAPPRESENTANTI.

  13. Occorre arrivare a quota 87 per avere la pensione ENASARCO: 20 anni minimi di contribuzione in tutta la vita del lavoratore più 65 anni di età anagrafica. Ora, il problema sono soprattutto i datori di lavoro, le ditte mandanti, che, se possono, non versano i contributi per il rappresentante. E per di più non vogliono gente “vecchia”, anche se ne sa più di un pivello alle prime armi. Sono “loro”, le ditte mandanti, che per prime se ne fregano del rispetto verso i loro venditori! E le peggiori, sono quelle estere! Sia tedesche che austriache! Provate a chiedere l’iscrizione Enasarco a una di queste, anche se state sgobbando per loro! Invece dovrebbero essere tutti obbligati per legge a versare i contributi Enasarco! Invece continuano a non farlo, ed a prendere per quel posto la gente! Guardiamo prima di tutto dove sta, a monte, il marcio. Per una manciata di contributi, neanche poi tanti, ala fine, a monte dei guadagni, le ditte mandanti non vogliono attuare una cosa che significa anche rispetto verso il lavoro altrui. Ecco la verità.

    • caro Aldus,quello che Tu dici e’vero,le aziende cercano di non versare i contributi,ma nei casi di
      aziende che versano il dovuto al rappresentante,
      perche’i versamenti Enasarco non hanno lo stesso
      valore pensionistico degli altri enti?
      Lo stato non lo deve permettere,e’iniquo,tutti possiamo nella vita cambiare attivita’,i soldi versati inutilmente che fine fanno? allora e’meglio
      una assicurazione.Se non verso piu’mi ridanno il capitale versato.In questo sistema paese,si lavora in nero,si evade,nessuno controlla,comunque chi ci rimette e’chi per sopravvivere deve accontentarsi di quello che trova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...